Ristorante (repertorio)
Ristorante (repertorio)
Economia e lavoro

Primo weekend in zona gialla, ristoranti pieni nonostante il maltempo

Numero elevato di prenotazioni nei locali più conosciuti, si va verso il tutto esaurito

Meglio non sbilanciarsi, anche alla luce delle condizioni meteo proibitive previste nei giorni scorsi e manifestatesi nelle ultime ore. Il primo fine settimana da diverso tempo a questa parte in zona gialla, a Bisceglie, sarà inevitabilmente all'insegna dell'incognita riguardo le presenze all'interno delle attività di ristorazione, nelle quali si tornerà a servire ai tavoli. Le premesse, però, sono molto buone.

I locali più conosciuti e rinomati hanno fatto registrare un numero elevato di prenotazioni: «La voglia di riassaporare sprazzi di normalità - è l'auspicio di Nicola Pertuso, componente del consiglio nazionale della Federazione italiana pubblici esercizi - avrà la meglio anche sul maltempo, ne sono certo».

Il pienone potrebbe essere raggiunto ovunque: la concomitanza di domenica con la ricorrenza di San Valentino costituisce un elemento favorevole ai ristoratori. Non mancheranno inoltre le richieste di delivery, servizio cui una fetta sempre maggiore dell'utenza ha fatto l'abitudine a ricorrere nel corso del lungo periodo di emergenza epidemiologica.

Le strutture, nonostante la riduzione del numero di coperti disponibili per rispettare le misure di sicurezza, si sono organizzate per la ripresa dell'attività, naturalmente nel pieno rispetto delle normative vigenti e fino alle ore 18. Poter tornare a offrire un servizio al tavolo alla clientela è già un piccolo passo in avanti per gli imprenditori del comparto, messi fortemente alle strette dal lockdown e dalle successive restrizioni.

Riprendere gradualmente a lavorare, in fondo, è tutto ciò che chiedono, come ha rimarcato Tony Porcelli del Glam'house: «Il tutto esaurito già raggiunto in diversi locali, e non solo nel mio, è un riconoscimento alle nostre professionalità, un'iniezione di fiducia per la categoria. Adesso tocca a noi».
  • Covid
  • zona gialla
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1865 contenuti
Altri contenuti a tema
Più guariti che nuovi casi nelle ultime ore in Puglia Più guariti che nuovi casi nelle ultime ore in Puglia Sono ancora oltre duemila i ricoverati negli ospedali
Lopalco: «Puglia in zona rossa per i contagi nel weekend di Pasqua» Lopalco: «Puglia in zona rossa per i contagi nel weekend di Pasqua» L'assessore alla sanità spiega l'andamento della curva in Puglia, sottolineando: «Il virus si controlla coi nostri comportamenti»
Campagna vaccinale, la Protezione Civile in cerca di volontari Campagna vaccinale, la Protezione Civile in cerca di volontari Presteranno servizio su tutto il territorio pugliese
«Un cittadino su tre desidera la riapertura dei ristoranti in Puglia» «Un cittadino su tre desidera la riapertura dei ristoranti in Puglia» L'analisi di Coldiretti: «La situazione ha tagliato pesantemente i redditi degli operatori, con un crollo del fatturato del 42% solo nel 2020»
Covid, leggera salita del numero degli attualmente positivi a Bisceglie Covid, leggera salita del numero degli attualmente positivi a Bisceglie 8368 biscegliesi hanno già ricevuto almeno la prima dose vaccinale
Quasi 2200 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi Quasi 2200 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi Di questi, 283 occupano posti nelle terapie intensive
1 Angarano: Oltre 2000 vaccinazioni al PalaCosmai in questa settimana» Angarano: Oltre 2000 vaccinazioni al PalaCosmai in questa settimana» Il Sindaco sottolinea i dati incoraggianti delle somministrazioni effettuate a Bisceglie e ringrazia i medici
Vaccini, superate le 900mila somministrazioni in Puglia Vaccini, superate le 900mila somministrazioni in Puglia A Bisceglie 250 pazienti oncoematologici hanno ricevuto il siero
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.