Michele Emiliano
Michele Emiliano
Scuola

Scuola, Emiliano: «Garantire il diritto alla didattica a distanza»

Il governatore a Sky Tg24: «Ci sono tante famiglie che preferiscono tenere a casa i bambini in questa fase»

In merito all'approvazione del nuovo decreto da parte del consiglio dei ministri (link all'articolo), il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano è intervenuto durante la trasmissione "Timeline" di Sky Tg24. Tra i temi più discussi e trattati nel nuovo provvedimento c'è sicuramente la scuola, che riaprirà agli studenti fino alla prima media in Puglia, per via della zona rossa: «Dal mio punto di vista va garantito il diritto della didattica a distanza per quelle famiglie che vogliono tenere i bambini a casa: speriamo che il decreto lo consenta».

«Questo non tocca chi deve andare a lavorare e chi purtroppo è costretto a lasciare i bambini a scuola, o sente che ne hanno bisogno: è chiaro che ci possono essere delle situazioni nelle quali la Dad ha stancato. Ci sono dei bambini che probabilmente hanno bisogno di andare a scuola per mantenere il loro equilibrio psicofisico ed è giusto che i genitori decidano, a loro rischio e pericolo ovviamente, di mandarli. Resta il fatto che il numero di genitori che sono stati infettati da bambini asintomatici almeno in Puglia è abbastanza consistente» ha sottolineato il governatore.

«Che succede a quelle famiglie che per tutelare se stesse o le proprie fragilità di salute preferiscono la didattica a distanza piuttosto che la presenza? Credo che abbia a che fare con la Costituzione questa libertà e il Governo ne dovrà tenere conto» si è domandato Emiliano, che ha espresso il suo parere sulla decisione: «Noi facciamo il contrario della Francia che ha chiuso tutte le scuole considerandole un luogo inevitabilmente pericoloso. Questo non vuol dire che gli istituti scolastici sono mal organizzati in Italia, però sono uno degli elementi fondamentali per controllare la curva. In Germania sono chiuse, in Inghilterra sono state riaperte quando hanno vaccinato un bel po' di gente. Noi nel pieno della terza ondata stiamo aprendo».

In chiusura del suo intervento, il presidente della Regione Puglia ha dato le sue impressioni sul dialogo avuto con le famiglie nei giorni scorsi: «Abbiamo deciso di fare un brainstorming generale, devo dire utilissimo perché ci sono tante situazioni di famiglie che devono mandare i figli a scuola perché purtroppo non esistono assegni babysitter, congedi parentali. Aggiungiamo che ci sono anche tanti ragazzi che soffrono davanti al computer e anche questa condizione va gestita, ma ci sono una valanga di famiglie che preferiscono tenerli a casa» ha concluso.
  • Scuola e istruzione
  • Regione Puglia
  • Michele Emiliano
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

2346 contenuti
Altri contenuti a tema
6900 positivi deceduti in Puglia dall'inizio della pandemia 6900 positivi deceduti in Puglia dall'inizio della pandemia 4632 gli attualmente positivi
Cosa si può fare senza Green pass e quando è obbligatorio Cosa si può fare senza Green pass e quando è obbligatorio Fino al 15 gennaio sarà necessario avere il Green pass base o rafforzato
Covid, sensibile aumento dei ricoveri in Puglia Covid, sensibile aumento dei ricoveri in Puglia Gli attualmente positivi superano quota 4500
Il contagio si diffonde: 369 nuovi casi positivi in Puglia Il contagio si diffonde: 369 nuovi casi positivi in Puglia Dato molto preoccupante: quasi il 15% dei ricoverati è in terapia intensiva
La curva degli attualmente positivi in Puglia sale, quella dei ricoverati scende La curva degli attualmente positivi in Puglia sale, quella dei ricoverati scende 291 nuovi contagi nelle ultime ore
Campagna vaccinale nella Bat, si procede con le terze dosi Campagna vaccinale nella Bat, si procede con le terze dosi Si attendono novità sull'attivazione dell'hub nel poliambulatorio "Arcieri"
Obbligo mascherina all'aperto, le nuove disposizioni in città Obbligo mascherina all'aperto, le nuove disposizioni in città Il Sindaco Angarano ha firmato un'ordinanza per prevenire il rischio di diffusione del contagio
Si alza ancora il numero degli attualmente positivi in Puglia Si alza ancora il numero degli attualmente positivi in Puglia Scende però il numero dei ricoverati
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.