Scuola e Covid
Scuola e Covid
Scuola

«Scuola, rischio rientro in Dad se non si interviene sui trasporti»

L'appello del presidente Anci Decaro: «Bisogna aumentare la capacità dei mezzi e scaglionare gli orari per evitare assembramenti»

«Se non aumenta la possibilità del trasporto, diventa complicato assicurare il corretto svolgimento delle lezioni in presenza». Il presidente Anci (Associazione nazionale comuni italiani) Antonio Decaro ha lanciato alcune perplessità in merito al rientro fra i banchi di scuola a settembre, senza i dovuti provvedimenti, in un'intervista rilasciata a Sky Tg24.

«Se resta sempre una capacità di trasporto più bassa rispetto a quella normale, non si potrà incrementare a dismisura i mezzi e quindi bisognerà scaglionare gli orari. Le scuole rivendicano, anche legittimamente, la loro autonomia, che però dovrebbe essere limitata al piano degli studi e non all'orario in cui si entra in classe: se lo spostiamo di un'ora, un'ora e mezza, per le diverse classi non credo succeda nulla, ma permetterebbe a tutti di entrare e uscire evitando assembramenti. Così evidentemente non è visto, dato che nemmeno i Prefetti sono riusciti a modificare gli orari scolastici» ha aggiunto il primo cittadino della città di Bari.

«Per noi sindaci, se ci ritroviamo nella stessa condizione dell'anno scorso, il rischio è quello di trovarci daccapo davanti alla didattica a distanza, e questo sarebbe ovviamente un problema» ha concluso.
  • Scuola e istruzione
  • trasporto pubblico locale
  • Anci
  • Antonio Decaro
  • Covid
  • didattica a distanza
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

2252 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid in Puglia, scende vistosamente il dato dei ricoverati Covid in Puglia, scende vistosamente il dato dei ricoverati Poco più di 3mila gli attualmente positivi
Covid Puglia: scendono gli attualmente positivi, salgono i ricoverati Covid Puglia: scendono gli attualmente positivi, salgono i ricoverati I contagi sui nuovi tamponi sotto l'1%
214 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi 214 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi Non si registrano ulteriori decessi nelle ultime ore
Galantino: «Il Green pass è un obbligo vaccinale ma senza indennizzi» Galantino: «Il Green pass è un obbligo vaccinale ma senza indennizzi» L'intervento del deputato biscegliese di Fratelli d'Italia nel corso del dibattito alla Camera
164 nuovi casi Covid in Puglia ma nessun decesso nelle ultime ore 164 nuovi casi Covid in Puglia ma nessun decesso nelle ultime ore Stabile il numero dei ricoverati
Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Cresce l'incidenza delle ospedalizzazioni rispetto ai nuovi casi positivi a causa della diffusione delle varianti del virus
L'assessore Leo augura buon anno scolastico a tutti gli studenti L'assessore Leo augura buon anno scolastico a tutti gli studenti «In questi ultimi anni siete stati forti nell'affrontare un momento di vita davvero inimmaginabile»
Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Meno di 200 i ricoverati negli ospedali ma il bilancio dei decessi è salito di altre cinque unità
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.