Sophia coworking. <span>Foto Graziana Ciccolella</span>
Sophia coworking. Foto Graziana Ciccolella
Economia e lavoro

Sophia coworking nella rete nazionale del South Working

Dal 22 luglio disponibile la eCard: un nuovo sistema di welfare innovativo per il lavoro agile dal sud e dalle aree interne italiane

C'è anche Sophia Coworking di Bisceglie nella rete del welfare nazionale innovativo promosso dall'associazione South Working®️, realtà nata in collaborazione con Fondazione con il Sud e composta da giovani professionisti accumunati da esperienze da fuori sede e dalla volontà di favorire di lavoro agile da dove si desidera, in particolare dalle regioni del meridione e dalla aree interne.

Dal 22 luglio è disponibile la eCard, uno strumento ottenibile dai lavoratori e dalle lavoratrici mediante una donazione, i cui proventi saranno destinati esclusivamente all'autofinanziamento delle attività e dei progetti di sviluppo locale e sostenibile di South Working®️.

Il network, di cui fa parte anche il coworking biscegliese, vuole promuovere un circuito virtuoso di welfare basato sulla possibilità di lavorare a prezzi accessibili dai luoghi della rete, dando ai south worker che riceveranno la card il diritto di ottenere fino al 20% di sconto sui servizi offerti dagli spazi fondamentali per lo scambio di idee, competenze e dialogo tra dipendenti di aziende che lavorano da remoto, liberi professionisti e comunità locali. «Si apre una nuova fase per un vero lavoro agile dal sud e dalle aree interne del Paese. I lavoratori e le aziende avranno la possibilità di incrementare la loro produttività, ridurre i costi, migliorare la socialità e lo scambio di idee, evitando l'isolamento» ha dichiarato Mario Mirabile, co-fondatore e vicepresidente esecutivo di South Working®️.

L'associazione intende anche diffondere la cultura aziendale dello smart working, offrendo alle aziende e ai loro dipendenti una soluzione di welfare innovativo, sia rispetto all'ufficio tradizionale, sia al lavoro da casa, in modo da evitare il cosiddetto "effetto grotta". Dagli spazi per il lavoro condiviso, o «presidi di comunità», i lavoratori potranno interagire e socializzare, aumentando la produttività e impegnandosi per il territorio e le comunità presso le quali decidono di andare a vivere.
  • Sophia coworking
Altri contenuti a tema
Sophia coworking presenta le opportunità del programma Erasmus+ Sophia coworking presenta le opportunità del programma Erasmus+ Un incontro rivolto a studenti, docenti, imprese e associazioni
L'assessore Sebastiano Leo fra gli ospiti dell'evento di Sophia Coworking L'assessore Sebastiano Leo fra gli ospiti dell'evento di Sophia Coworking «Riparte il percorso partecipato dell'Agenda per il lavoro»
"Agenda per il lavoro", l'iniziativa di Sophia Coworking "Agenda per il lavoro", l'iniziativa di Sophia Coworking Evento in collaborazione e sinergia con la Regione Puglia e Arti
Voucher della Regione Puglia, un'opportunità di utilizzo da Sophia Coworking Voucher della Regione Puglia, un'opportunità di utilizzo da Sophia Coworking Gli spazi della sede biscegliese a disposizione anche di coloro che rientreranno nei requisiti richiesti dall'Avviso pubblico
Digital Academy, la prima scuola delle professioni digitali della Bat Digital Academy, la prima scuola delle professioni digitali della Bat Nuova iniziativa di Sophia Coworking da ottobre a gennaio
Weekend digitale a Palazzo Tupputi, missione compiuta Weekend digitale a Palazzo Tupputi, missione compiuta Lo staff di Sophia coworking: «Siamo soddisfatti»
"Digital-WE": il weekend di formazione digitale di Sophia Coworking "Digital-WE": il weekend di formazione digitale di Sophia Coworking Workshop estivo a Palazzo Tupputi venerdì 19 e sabato 20 luglio
Sophia coworking supera il traguardo del primo anno di attività Sophia coworking supera il traguardo del primo anno di attività In calendario nuovi eventi e corsi di formazione per la crescita del territorio
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.