La nuova sede di
La nuova sede di "Uno tra noi"
Associazioni

Tutti in festa per la nuova sede del Centro diurno socio-educativo e riabilitativo “Uno tra noi”

Grande entusiasmo per un nuovo capitolo della lunga storia della cooperativa sociale biscegliese

"Insieme diventa possibile" è il motto del Centro diurno socio-educativo e riabilitativo "Uno tra noi" Onlus. Un connubio di forze e volontà alla base del cambiamento: l'inaugurazione della nuova sede del centro comunitario in via Pietro Mascagni 30 si aggiunge ai tanti tasselli fondamentali che hanno reso importante e unica la storia dell'associazione.

La nuova realtà nasce dal desiderio di rinnovamento: un progetto, concepito circa tre anni fa e che vede all'interno della struttura tanti nuovi ambienti comunicanti tra loro; all'interno anche uno spazio per riabilitazione motoria e un punto di forza è anche l'aiuola antistante la struttura, spazio che ben presto sarà rivalutato, come ha affermato la presidente Angela Maria Quatela. Il taglio del nastro è stato affidato ai ragazzi del centro, che con entusiasmo hanno contribuito alla buona riuscita dell'inaugurazione.

"Una grande famiglia che scopre la vita giorno dopo giorno" sono state le parole di una delle ospiti del centro, lette da un'operatrice, parole che vanno dritte al cuore e che portano con se i ringraziamenti più sentiti agli angeli che regalano quotidianamente, col lavoro, un pezzo del loro cuore per una grande famiglia che condivide i successi, le sicurezze e le speranze.

La benedizione della nuova sede è stata affidata a don Franco Lorusso che ha sottolineato l'importanza di credere nei propri sogni, in quelli che mirano ad una realtà concreta e che danno speranza. Hanno partecipato all'inaugurazione i rappresentanti di diverse associazioni biscegliesi.
  • Centro diurno Uno tra noi
  • Angela Maria Quatela
© 2001-2018 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.