Ristorante
Ristorante
Attualità

«Un cittadino su tre desidera la riapertura dei ristoranti in Puglia»

L'analisi di Coldiretti: «La situazione ha tagliato pesantemente i redditi degli operatori, con un crollo del fatturato del 42% solo nel 2020»

«La riapertura di pub, ristoranti e agriturismi è indicata come priorità da un pugliese su tre (circa il 30%), che desidera tornare a trascorrere momenti conviviali a tavola insieme a parenti e amici». È quanto raccolto dall'analisi condotta da Coldiretti, attraverso un sondaggio diffuso in occasione dell'annuncio del premier Mario Draghi sulla possibilità di aperture serali delle attività di ristorazione a partire dal 26 aprile: «Una misura attesa dopo mesi di lockdown, con la Puglia confermata per la sesta settimana consecutiva in zona rossa: una situazione che ha tagliato pesantemente i redditi degli operatori con un crollo del fatturato del 42% solo nel 2020» ha commentato.

«Se l'apertura serale a cena vale l'80% del fatturato, la possibilità di riaprire sfruttando gli spazi all'aperto salva moltissime realtà del settore, tra le quali i 900 agriturismi pugliesi che possono contare su ampie aree all'esterno. Un beneficio che si trasferisce a cascata sull'intera filiera con 80mila tonnellate di cibi e i vini invenduti dall'inizio della pandemia» ha aggiunto l'associazione del presidente Savino Muraglia.

«La drastica riduzione dell'attività pesa infatti sulla vendita di molti prodotti agroalimentari, dal vino all'olio extravergine, dalla carne al pesce, dalla frutta alla verdura che trovano nel consumo fuori casa un importante mercato di sbocco. Sui settori maggiormente colpiti pesano le difficoltà del turismo, che diventa importante far ripartire al più presto per evitare il rischio di una estate senza stranieri in vacanza in Puglia, che costerebbe quasi 2 miliardi per le mancate spese nell'alloggio, nell'alimentazione, nei trasporti, divertimenti, shopping e souvenir» ha concluso Coldiretti.
  • Regione Puglia
  • Coldiretti
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1968 contenuti
Altri contenuti a tema
1 Campagna vaccinale, Angarano: «Disagi dovuti a forniture insufficienti» Campagna vaccinale, Angarano: «Disagi dovuti a forniture insufficienti» «L'hub del PalaCosmai è l'unico della Bat operativo martedì»
La diffusione del contagio in Puglia rallenta ancora La diffusione del contagio in Puglia rallenta ancora Si alleggerisce la pressione sugli ospedali, scende il numero degli attualmente positivi
Il coprifuoco dalle 23 slitta a mercoledì Il coprifuoco dalle 23 slitta a mercoledì Confermate le date dei successivi step verso l'abolizione totale
Nuovo decreto riaperture, le anticipazioni Nuovo decreto riaperture, le anticipazioni Centri commerciali di nuovo attivi nei fine settimana, lunedì ripartiranno le palestre. Ristorazione all'interno dei locali anche dopo le 18 dal 1 giugno
Coprifuoco alle 23 da martedì e abolito a partire dal 21 giugno Coprifuoco alle 23 da martedì e abolito a partire dal 21 giugno L'esito del vertice di Governo: graduale allentamento delle restrizioni
Vaccini, prenotazioni over 40 a rilento Vaccini, prenotazioni over 40 a rilento Lunghi tempi di attesa sul sito "La Puglia ti vaccina"
Emiliano: «Se avessimo più vaccini in Puglia saremmo tutti coperti in un mese» Emiliano: «Se avessimo più vaccini in Puglia saremmo tutti coperti in un mese» Il governatore si è espresso anche sulla questione coprifuoco
Campagna vaccinale, Delle Donne replica a Spina: «Attacchi ingiusti e ingiustificabili» Campagna vaccinale, Delle Donne replica a Spina: «Attacchi ingiusti e ingiustificabili» Il Commissario straordinario Asl Bt: «Nulla mi fa dubitare sul lavoro ligio e in buona fede degli operatori»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.