Area per i rifiuti dell'ospedale civile
Area per i rifiuti dell'ospedale civile "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie
Attualità

Una recinzione per l'area che raccoglie i rifiuti dell'ospedale

L'amministrazione comunale: «Servirà a contrastare l’abbandono illecito di rifiuti»

È stata completata, nei giorni scorsi, la recinzione dell'area in cui sono collocati i cassonetti per i rifiuti retrostante l'ospedale civile "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie. La zona sarà anche videosorvegliata.

«Un altro piccolo tassello per contrastare l'abbandono indiscriminato di rifiuti e, al contempo, aumentare la raccolta differenziata» hanno commentato Angelo Consiglio e Natale Parisi, assessori del comune di Bisceglie, con deleghe, rispettivamente, ad igiene urbana e manutenzioni.

«Ringraziamo l'Asl Bt, il direttore sanitario dell'ospedale Andrea Sinigaglia, e il vicedirettore Giuseppe Vitrani, per la disponibilità ad accogliere l'invito dell'amministrazione comunale» hanno sottolineato i due componenti della giunta, aggiungendo: «Ringraziamo l'azienda Ambiente 2.0 per aver rifornito prontamente l'area circoscritta con cassonetti nuovi per il conferimento dei rifiuti ospedalieri. Così dovrebbe finire la brutta abitudine di qualche cittadino di abbandonare rifiuti in quella zona e i recidivi, nel prossimo futuro, saranno ripresi dalle telecamere di videosorveglianza. Ciò è stato possibile grazie ad un lavoro sinergico, a riprova del fatto che con la collaborazione istituzionale si possono risolvere i problemi.

Grazie all'impegno di tutti i soggetti coinvolti, inoltre, si potenzierà la raccolta differenziata anche nei reparti dell'ospedale, con nuovi mastelli e un ritiro più efficace», hanno concluso gli assessori Consiglio e Parisi.
  • Rifiuti
  • ospedale Bisceglie
Altri contenuti a tema
L'inviato d"Striscia" Vittorio Brumotti, aggredito a Trani, finisce all'ospedale di Bisceglie L'inviato d"Striscia" Vittorio Brumotti, aggredito a Trani, finisce all'ospedale di Bisceglie Il corrispondente della trasmissione è da tempo sulle tracce degli spacciatori in varie città d'Italia
Diabete, novità per i portatori di sensori e microinfusori: convegno della Croce Bianca di Trani Diabete, novità per i portatori di sensori e microinfusori: convegno della Croce Bianca di Trani L'iniziativa per informare sul nuovo assetto regionale in materia di cure
1 Le domande di Francesco Spina sulla recinzione per i rifiuti nei pressi dell'ospedale Le domande di Francesco Spina sulla recinzione per i rifiuti nei pressi dell'ospedale L'ex primo cittadino: «Qualcuno ha autorizzato quella mini-discarica?»
Un incontro sulle prospettive di miglioramento della sanità nel territorio Un incontro sulle prospettive di miglioramento della sanità nel territorio Si discuterà dei nuovi presidi territoriali di assistenza che affiancheranno gli ospedali di primo e secondo livello
1 L'intergruppo chiede un tavolo istituzionale sul futuro dell'ospedale "Vittorio Emanuele II" L'intergruppo chiede un tavolo istituzionale sul futuro dell'ospedale "Vittorio Emanuele II" «Emiliano assuma apertamente l'impegno a trasformarlo in un presidio di primo livello»
«Il laboratorio educativo-riabilitativo di Bisceglie non chiuderà» «Il laboratorio educativo-riabilitativo di Bisceglie non chiuderà» La soddisfazione del deputato Davide Galantino
1 Controlli sempre più intensi per fronteggiare il fenomeno dell'abbandono di rifiuti Controlli sempre più intensi per fronteggiare il fenomeno dell'abbandono di rifiuti Collaborazione tra la Polizia Locale e il personale del Consorzio Ambiente 2.0
Incarico direzionale per il dottor Luigi Papa all'ospedale di Bisceglie Incarico direzionale per il dottor Luigi Papa all'ospedale di Bisceglie Le congratulazioni del consigliere provinciale Laura Di Pilato
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.