mani femminili
mani femminili
Memorie di un amore

La mano

Le poesie di Liliana Salerno

Lasciai cadere
la mia mano
nel buio;
Ti cercava,
mentre eri Assente,
mentre sostavi
in un limbo
di Morte,
Tenero infante!
Lasciai cadere
la mia mano
sul Ventre;
Arido
Ormai non più fecondo.

E, come ieri,
avevo
labbra riarse,
toniche,
silenti.
E, come ieri,
sollevo
il mio palvese
per gridare,
strozzata dal Tempo,
la mia
assurda,
improbabile
Vittoria.
  • Liliana Salerno
  • memorie di un amore
Memorie di un amore

Memorie di un amore

Le poesie di Liliana Salerno su BisceglieViva

Indice rubrica
Notte 19 agosto 2019 Notte
I giorni, nel tempo 15 agosto 2019 I giorni, nel tempo
Urla, grida, aiuto... 11 agosto 2019 Urla, grida, aiuto...
Veli 7 agosto 2019 Veli
Inquietudine 3 agosto 2019 Inquietudine
Il fondale 30 luglio 2019 Il fondale
Libero o schiavo 22 luglio 2019 Libero o schiavo
Amore & pazzia 18 luglio 2019 Amore & pazzia
Altri contenuti a tema
Notte Notte Le poesie di Liliana Salerno
I giorni, nel tempo I giorni, nel tempo Le poesie di Liliana Salerno
Urla, grida, aiuto... Urla, grida, aiuto... Le poesie di Liliana Salerno
Origano vet Origano vet Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Veli Veli Le poesie di Liliana Salerno
Inquietudine Inquietudine Le poesie di Liliana Salerno
Il fondale Il fondale Le poesie di Liliana Salerno
Libero o schiavo Libero o schiavo Le poesie di Liliana Salerno
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.