Calice
Calice
Memorie di un amore

Lacrimacristi

Le poesie di Liliana Salerno

Vorrei sentirti
Scaltro ed essenziale,
come alga sbattuta dal mare,
e di Te, direi Parole Nuove
sul Tuo Eterno Andare.
Sei come il Vino
che incontra
il Calice di Cristallo,
ed esala, esalta,
le Tue sensazioni
olfattive.
Parli di me,
nel Calice ambrato
di una notte
in solitudine...
Di una notte
di note scomposte
sulla corda,
che tesa, spezzata
ne ha ucciso il suono.
Quante volte,
a notte,
hai abbracciato
lo strumento,
ed hai composto
per me?
Sublima l'Arte,
quello che il vento
vuole, tra Primitivo
o Negramaro,
o Moscato
o Lacrimacristi,
velato,

... e per sempre.
  • poesia
  • Liliana Salerno
  • poesie
Altri contenuti a tema
Madre velata Madre velata Le poesie di Liliana Salerno
Elfo dei boschi Elfo dei boschi Le poesie di Liliana Salerno
Ballata della Rosa Ballata della Rosa Le poesie di Liliana Salerno
Il responso Il responso Le poesie di Liliana Salerno
Melodia Melodia Le poesie di Liliana Salerno
Filastrocca Filastrocca Le poesie di Liliana Salerno
Ballata dell'amore ritrovato Ballata dell'amore ritrovato Le poesie di Liliana Salerno
Amici arcadi infernali Amici arcadi infernali Le poesie di Liliana Salerno
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.