Spartito
Spartito "Per Elisa" di Beethoven
Memorie di un amore

Melodia

Le poesie di Liliana Salerno

Non voglio
che il Buio
Ti penetri l'Anima
Longevo e meraviglioso
Assente.
Taccio e sei qui,
nei miei polpastrelli
vissuti dalle corde.
Taccio e sei qui,
onesto Amante
di giochi proibiti
dove è Terra il Sogno,
dove è Mare il Tempo,
dove è Fuoco il Dolore.
Taccio e sei qui,
vetusta quercia
del Picchio Antico,
Tuffato in un flan,
o in un Crak di Gamberi.
Le Tenere nuvole
Osteggiano le lacrime,
arse del paesaggio
autunnale, Foggiano.
Rovi di sterpi
Frusciano sonori
Fra le Tue gambe,
i Tuoi pantaloni a righe
o a coste lunari.
Hai percorso il Tempo,
vetusto Asmodeo,
lanciando sassi,
nel lago in cui la dama,
o Virginea del Toboso,
apparve vestita di ciano,
o di mistico Alloro.
Taccio e sei qui,
Temuto e solitario
Amante,
nel Calcare sedimentato
sotto le unghie
affette da onicofagia.
Taccio e sei qui,
Mio Unico Bacio d'Amore
e Amore Vero.
Amore perduto e cantato,
Amore Amato.
  • Liliana Salerno
  • memorie di un amore
Altri contenuti a tema
Madre velata Madre velata Le poesie di Liliana Salerno
Elfo dei boschi Elfo dei boschi Le poesie di Liliana Salerno
Ballata della Rosa Ballata della Rosa Le poesie di Liliana Salerno
Il responso Il responso Le poesie di Liliana Salerno
Filastrocca Filastrocca Le poesie di Liliana Salerno
Ballata dell'amore ritrovato Ballata dell'amore ritrovato Le poesie di Liliana Salerno
Amici arcadi infernali Amici arcadi infernali Le poesie di Liliana Salerno
Imago Leopardiana Imago Leopardiana Le poesie di Liliana Salerno
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.