Fryderyk Chopin
Fryderyk Chopin
Memorie di un amore

Sentieri

Le poesie di Liliana Salerno

Raccogli
le penne infrante
solitario
pettirosso
del mio cuore,
ed apri
le ali carminee,
nel Sole spento
di questa tardiva Primavera;
Feroce,
Equorea,
negata dalle dolci Scritture
del Passato,
riflesse nei Barbagli
della Spuma a Riva,
negli Occhi Ustori
delle pedine ammaccate, inani,

Il Maestrale
ti conduce
nella Scacchiera
immobile della Storia,
biancheggiando
Urla Notturne,
e Note,
Chopin!
Alterate di Nebbia,
e di pioggia tardiva.
Quando
hai centrato
con l'Arco Silente
la Radice e l'Essenza
del mio Profumo
di Donna?
Docile torno a Te,
come l'Onda
del Mare.
  • Liliana Salerno
  • memorie di un amore
Memorie di un amore

Memorie di un amore

Le poesie di Liliana Salerno su BisceglieViva

Indice rubrica
Notte 19 agosto 2019 Notte
I giorni, nel tempo 15 agosto 2019 I giorni, nel tempo
Urla, grida, aiuto... 11 agosto 2019 Urla, grida, aiuto...
Veli 7 agosto 2019 Veli
Inquietudine 3 agosto 2019 Inquietudine
Il fondale 30 luglio 2019 Il fondale
La mano 26 luglio 2019 La mano
Libero o schiavo 22 luglio 2019 Libero o schiavo
Altri contenuti a tema
Notte Notte Le poesie di Liliana Salerno
I giorni, nel tempo I giorni, nel tempo Le poesie di Liliana Salerno
Urla, grida, aiuto... Urla, grida, aiuto... Le poesie di Liliana Salerno
Origano vet Origano vet Rubrica a cura del dottor Francesco Gentile (laureato in Farmacia)
Veli Veli Le poesie di Liliana Salerno
Inquietudine Inquietudine Le poesie di Liliana Salerno
Il fondale Il fondale Le poesie di Liliana Salerno
La mano La mano Le poesie di Liliana Salerno
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.