Pallone da calcio. <span>Foto Cristina Pellegrini</span>
Pallone da calcio. Foto Cristina Pellegrini
Calcio

Coppa Puglia, la Virtus s’impone di misura sull’Ideale Bari

Successo in rimonta per i biancazzurri: a segno Musacco (schierato in attacco per l’occasione) e De Venuto. Ritorno il 7 dicembre

Il primo atto del doppio confronto se l'è aggiudicato la Virtus Bisceglie ma l'affare qualificazione è apertissimo. I biancazzurri di mister Piccarreta hanno superato l'Ideale Bari con il punteggio di 2-1 nell'andata dei sedicesimi di finale di Coppa Puglia. Successo in rimonta per Antonio Monopoli e compagni al termine di un match abbastanza gradevole benché giocato di mercoledì pomeriggio.

Un attento Cataldo (fra i pali al posto di Musacco, schierato per l'occasione in attacco) ha negato la gioia del gol agli avversari mentre proprio Musacco, alla mezz'ora, ha impegnato l'estremo-collega barese con una botta dall'interno dell'area e sulla ribattuta Pellegrini ha calciato a colpo sicuro trovando ancora l'opposizione del portiere ospite. Poco dopo clamorosa opportunità sprecata dall'Ideale Bari da pochi passi, con Cataldo probabilmente fuori causa. Il giovane numero uno biancazzurro si è esaltato ancora al 38' su una conclusione dalla distanza ma non ha potuto far nulla sugli sviluppi di un corner che al 44' ha portato al tiro Pirino. Un destro di Binetti da posizione decentrata terminato sull'esterno della rete ha chiuso la prima frazione.

La Virtus ha impattato in apertura di ripresa grazie a Musacco, servito da Binetti: destro potente del tranese e 1-1. Una chance per Binetti al 61': inzuccata su servizio di Papagni, pallone a lato. L'incredibile espulsione di Montrone per un (molto) presunto fallo da ultimo uomo non ha abbattuto i ragazzi di Piccarreta. Spazio al 66' per un'altra bella parata di Cataldo, quindi un nuovo episodio controverso al 70': aggancio preciso e destro di prima attenzione da oltre 20 metri di Musacco; un gol bellissimo che però l'incerto Defazio della sezione di Barletta ha inspiegabilmente annullato. Un vero peccato perché la prodezza del portierone-attaccante meritava, eccome. Il 2-1, nell'aria, lo ha firmato il giovane De Venuto, risolvendo una mischia su punizione. Mercoledì 7 dicembre, a Bari, il ritorno con in palio l'accesso agli ottavi di finale.
  • Prima categoria
  • Virtus Bisceglie
Altri contenuti a tema
Pasculli trascina la Virtus alla vittoria Pasculli trascina la Virtus alla vittoria Un bel gol del fantasista decide la sfida casalinga con la Gioventù Calcio San Severo
La Virtus attende San Severo al "Di Liddo". Ingaggiato Leo Ragno La Virtus attende San Severo al "Di Liddo". Ingaggiato Leo Ragno Il 32enne centrocampista sarà subito a disposizione di mister Piccarreta
Primo pareggio stagionale per la Virtus Primo pareggio stagionale per la Virtus I biancazzurri recriminano per due reti annullate e un rigore non concesso
Virtus a Cagnano per accorciare ancora sulle posizioni di vertice Virtus a Cagnano per accorciare ancora sulle posizioni di vertice I biancazzurri vogliono restare in zona playoff
La Virtus torna subito in campo La Virtus torna subito in campo Sfida d’andata dei sedicesimi di Coppa Puglia contro l’Ideale Bari
La Virtus dilaga, cinque gol all'Atletico Vieste La Virtus dilaga, cinque gol all'Atletico Vieste Mattia Pasculli mattatore con due reti e due assist
Virtus, bisogna tornare alla vittoria Virtus, bisogna tornare alla vittoria I biancazzurri attendono l'Atletico Vieste nel match in programma domenica mattina
Kappaò per la Virtus a Bari Kappaò per la Virtus a Bari I biancazzurri reggono fino al 75’ e vengono puniti oltremodo nel finale
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.