Don Uva. <span>Foto Antonio Pedone</span>
Don Uva. Foto Antonio Pedone
Calcio

Il Don Uva si arrende a un cinico Borgorosso Molfetta

I biancogialli distanti sempre quattro punti dalla zona salvezza

Il Don Uva non riesce a raccogliere punti preziosi in chiave salvezza nella gara del "Francesco Di Liddo" col Borgorosso Molfetta, per la ventitreesima giornata del campionato di Promozione girone A. Il cinismo della compagine biancorossa di passare in vantaggio in apertura e raddoppiare nel finale ha avuto la meglio sui biancogialli, che hanno sprecato diverse occasioni per trovare la via del gol. Il team biscegliese è rimasto a quota 22 punti in classifica ed è distante sempre quattro lunghezze dalla zona salvezza.

Il tecnico Domenico Capurso si è affidato al consueto 4-3-1-2 con Roberto Troilo in porta; in difesa Zagaria, Cafagna, Gianbattista De Cillis, Capece; a centrocampo Davide Troilo, Amoruso e Porcelli; Mattia Pasculli come trequartista davanti alle due punte Amoroso e Sergio De Cillis.
L'ex di turno mister Angelo Carlucci ha risposto con un offensivo 4-2-3-1: Castagno fra i pali; in difesa Valente, Cataldo, De Ceglia, Campitiello; a centrocampo Lucarelli e Marco Sallustio; Anselmi, Uva e Campanale come trequartisti dietro alla sola punta centrale Bruno Sallustio.

Partenza forte degli ospiti che al 6° sono già passati in vantaggio con la rete dell'ex di turno Bruno Sallustio, che ha battuto Roberto Troilo e portato avanti la sua squadra. La formazione molfettese ha spinto sull'accelerazione nei primi minuti, trovando il gol dell'1-0, e poi ha cominciato ad amministrare la sfida. Il team biscegliese hanno reagito al 24° con Pasculli ha centrato in pieno la traversa. Risposta di Bruno Sallustio tre minuti più tardi, colpendo anche lui il legno. Al 31° i padroni di casa hanno insaccato l'1-1 ma il direttore di gara ha annullato il gol del pareggio di Amoroso per sospetto fuorigioco. Al 33° Porcelli non ha inquadrato lo specchio della porta, sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Nella ripresa ancora il Don Uva a rendersi pericoloso, alla ricerca del pari. Tentativo su calcio piazzato per Pasculli ma la palla è terminata fuori. I padroni di casa hanno insistito sugli sviluppi di un corner: Gianbattista De Cillis ha colpito di testa, sfiorando il palo. Il team biscegliese ha continuato a tenere il pallino del gioco, ma non sono riusciti a creare grosse occasioni dalle parti di Castagno. I biancogialli si sono scoperti molto per cercare il pareggio, il Borgorosso Molfetta ne ha approfittato per raddoppiare con Anselmi, per il definitivo 0-2.

Nel prossimo turno il Don Uva Bisceglie farà visita al Castellaneta, in una gara molto complicata e piena di insidie. La sfida valida per la ventiquattresima giornata di campionato è in programma domenica 23 febbraio con calcio d'inizio fissato per le ore 15.

DON UVA BISCEGLIE-BORGOROSSO MOLFETTA 0-2

Don Uva Bisceglie (4-3-1-2): Roberto Troilo, Zagaria, Cafagna, Gianbattista De Cillis, Capece, Davide Troilo, Amoruso, Porcelli, Pasculli, Amoroso, Sergio De Cillis. Allenatore: Domenico Capurso. A disposizione: Sibio, Favuzzi, Addario, Pasqualedibisceglie, Di Ceglie, Padalino, Binetti, Fata.
Borgorosso Molfetta (4-2-3-1): Castagno, Valente, Cataldo, De Ceglia, Campitiello, Lucarelli, Marco Sallustio, Anselmi, Uva, Campanale, Bruno Sallustio. Allenatore: Angelo Carlucci.
Arbitro: Nicolae Cosmin Dediu (Foggia).
Assistenti: Piergiacomo Palermo (Bari) e Flavio Carella (Bari).
Reti: 6° Bruno Sallustio, 89° Anselmi.
  • Don Uva Bisceglie
  • Borgorosso Molfetta
  • Promozione
Altri contenuti a tema
Stop ai campionati, Capurso: «La salute prima di tutto» Stop ai campionati, Capurso: «La salute prima di tutto» Il tecnico del Don Uva a BisceglieViva: «I ragazzi lavorano individualmente per non farsi trovare impreparati»
Stop a tutti i campionati dilettantistici fino al 3 aprile Stop a tutti i campionati dilettantistici fino al 3 aprile Lo ha deciso Lnd. Fermo anche il calcio a 5
Unione, Don Uva e Virtus Bisceglie, l'elenco degli incontri a porte chiuse Unione, Don Uva e Virtus Bisceglie, l'elenco degli incontri a porte chiuse Quattro gare senza pubblico nei campionati di Eccellenza e Promozione. Le ultime tre in Seconda categoria
Don Uva, 0-3 a tavolino col Manfredonia e 500 euro di multa Don Uva, 0-3 a tavolino col Manfredonia e 500 euro di multa Una gara in campo neutro e a porte chiuse, tre calciatori squalificati
Il punto sulle formazioni biscegliesi nei campionati giovanili Il punto sulle formazioni biscegliesi nei campionati giovanili Conclusi i tornei Under 15 e Under 17 sia provinciali che regionali. Ultime due giornate nell'Under 19
Gara sospesa al "Di Liddo", il Manfredonia: «Laboragine colpito da un pugno» Gara sospesa al "Di Liddo", il Manfredonia: «Laboragine colpito da un pugno» Secondo quanto affermato dal club sipontino, il calciatore sarebbe stato dimesso dal pronto soccorso di Bisceglie con una prognosi di cinque giorni
Sospeso il match tra Don Uva e Manfredonia Sospeso il match tra Don Uva e Manfredonia Il club sipontino: «Aggredito un nostro calciatore». La replica della società biscegliese: «Nulla di così eclatante e violento»
Il Don Uva punta al colpaccio col Manfredonia Il Don Uva punta al colpaccio col Manfredonia Biancogialli determinati a fare punti fra le mura amiche
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.