La sala stampa di Bisceglie-Potenza. <span>Foto Cristina Scarasciullo</span>
La sala stampa di Bisceglie-Potenza. Foto Cristina Scarasciullo
Calcio

Il dopogara di Bisceglie-Potenza, Rodolfo Vanoli

Il trainer lombardo: «Facciamo un passo indietro e lavoriamo sodo per recuperare»

Ancora amareggiato Rodolfo Vanoli dopo il secondo 0-3 consecutivo, patito stavolta tra le mura amiche: «Chiedo umilmente scusa ai nostri tifosi perché meritano una prestazione diversa. I giovani e gli stranieri acquistati devono capire in che tipo di calcio ci troviamo, il calcio italiano soprattutto è diverso. Dobbiamo fare un passo indietro e fare un bagno di umiltà cercando di trarre spunto da quelle pochissime cose positive viste».

Ma per mister Vanoli quali sarebbero queste cose positive? Il trainer varesino ce lo spiega così: «Abbiamo cercato di impostare il gioco, abbiamo provato tante soluzioni ma i ragazzi non riuscivano a trovare gli spazi utili ad attaccare e così abbiamo perso, non avendo gestito l'uno contro uno ed i contrasti. La scelta di Piccinni in panchina? Problemi all'adduttore, quindi per non rischiarlo eccessivamente ho deciso di tenerlo in panchina. Sappiamo bene che lui è l'elemento che dà compattezza al reparto»


«Non mi va di dare colpe a nessuno, dobbiamo assolutamente lavorare e rimetterci in carreggiata. Ho usufruito di tutti i cambi e cercato di far rifiatare più uomini possibili proprio per la stanchezza patita in Coppa. Si può parlare di tattica ma se non hai intuito e tecnica hai già creato l'uno contro uno. Troppo facile parlare male adesso. Io mi impegno nel far crescere i ragazzi e soprattutto farli adattare: per quanto attiene i contrasti, ad esempio, i nuovi devono abituarsi a questo tipo di strategia e io sono qui per insegnarli questo. Siamo all'inizio, i ragazzi si stanno impegnando e per vincere le partite serve ancora qualcosina di più» ha concluso Vanoli.
  • Bisceglie calcio
  • Lega Pro
  • Sala stampa
  • Bisceglie-Potenza
Altri contenuti a tema
Il direttivo della Lega Pro "sacrifica" il Bisceglie Il direttivo della Lega Pro "sacrifica" il Bisceglie Aleggia lo spettro della retrocessione diretta per il team nerazzurro ma Canonico non ci sta
Bisceglie sospeso tra playout e una riforma che lo salverebbe Bisceglie sospeso tra playout e una riforma che lo salverebbe Il club nerazzurro in attesa di decisioni
Serie C, rischio sciopero Serie C, rischio sciopero La stragrande maggioranza dei club (compreso il Bisceglie) contrari alla ripresa del torneo
Ghirelli insiste: «La C non è in grado di tornare a giocare» Ghirelli insiste: «La C non è in grado di tornare a giocare» Il presidente della Lega Pro: «Ce l'hanno detto anche i medici sociali: dovevamo fare gli ipocriti?»
Il Bisceglie dovrà tornare in campo Il Bisceglie dovrà tornare in campo Confermato lo stop a tutti i tornei dilettantistici
Consiglio federale ancora in corso, si va verso la ripresa della Serie C Consiglio federale ancora in corso, si va verso la ripresa della Serie C Il Bisceglie dovrebbe tornare in campo per concludere la stagione entro il 20 agosto
Serie B a due gironi e C semiprofessionistica col Bisceglie: mercoledì consiglio federale Serie B a due gironi e C semiprofessionistica col Bisceglie: mercoledì consiglio federale Il club nerazzurro dovrebbe conservare la categoria
Tre anni fa la storica promozione del Bisceglie in C Tre anni fa la storica promozione del Bisceglie in C Il sogno sgretolato nella triste realtà di un travaglio immeritato
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.