Sergio Di Nardo. <span>Foto Sara Angiolino</span>
Sergio Di Nardo. Foto Sara Angiolino
Basket

Lions, la carica del ds Di Nardo: «Vogliamo la B d'Eccellenza»

«L'obiettivo è entrare subito fra le prime quattro al termine della regular season. La città e il territorio ci siano ancora più vicini»

Domenica 2 ottobre, alle 18, si alzerà la prima palla a due del campionato di Serie B Old Wild West per i Lions Bisceglie, impegnati sul parquet di casa del PalaDolmen nel confronto con il Pescara Basket. Il lungo periodo di preparazione all'annata 2022-2023 si è praticamente concluso. Tanta strada è stata già percorsa dal gruppo affidato alle cure sapienti del riconfermato tecnico Luciano Nunzi e tantissimo andrà fatto per centrare l'obiettivo che la tifoseria, la dirigenza, la squadra e lo staff hanno fissato con la massima determinazione: Bisceglie cerca un posto fra le partecipanti al prossimo torneo di Serie B d'Eccellenza, che sarà creato dalla suddivisione in due tronconi dell'attuale terzo livello del basket italiano.

«Vogliamo farcela subito: ci batteremo in ogni partita per porre, domenica dopo domenica, i mattoncini necessari a raggiungere la promozione consapevoli che classificarsi fra le prime quattro formazioni del girone D non sarà semplice» ha affermato Sergio Di Nardo, direttore sportivo del club nerazzurro, che ha costruito il roster lavorando in totale sintonia con l'allenatore nel corso dell'estate. «Abbiamo cercato di elevare e far crescere il livello dell'organico partendo dal presupposto che la riforma dei campionati avrebbe avuto, fra le logiche conseguenze, un miglioramento complessivo della competitività. Siamo stati facili profeti: diverse avversarie ambiscono, com'è normale che sia, ad entrare in B d'Eccellenza».

Le dinamiche del mercato hanno portato a Bisceglie giocatori di esperienza, il cui vissuto cestistico potrà solo far bene al gruppo. Il grado d'intesa raggiunto fra i confermati ed i nuovi arrivati è già piuttosto confortante.

Di Nardo ha esortato la piazza di Bisceglie e gli appassionati del territorio a raccogliersi intorno ai Lions: «Ci aspettiamo un pubblico numeroso, caloroso, vicino alle sorti di questa squadra. È una stagione importante, nella quale ciascuno può dare il suo supporto concreto alla causa e penso in particolare alla campagna abbonamenti che abbiamo promosso, con prezzi molto ma molto competitivi. Questo gruppo dirigenziale e tutti coloro che formano la grande famiglia Lions meritano il massimo sostegno per tutto ciò che da decenni contribuiscono a realizzare. Vogliamo portare ancora più in alto il nome di Bisceglie: lo meritiamo noi, dal presidente ai bambini del minibasket senza dimenticare gli sponsor, lo merita la città, lo merita la storia che rappresentiamo. Con l'unità di intenti, la capacità di "fare sistema" e la vicinanza dei biscegliesi sono certo che nessun obiettivo ci verrà precluso. È il momento di serrare i ranghi e partire: go Lions!».

  • Serie B
  • Sergio Di Nardo
  • Lions Bisceglie
Altri contenuti a tema
I Lions sciupano l'opportunità di espugnare Ruvo I Lions sciupano l'opportunità di espugnare Ruvo Gara stranissima. Nerazzurri bene per due quarti (+15) sul parquet della capolista, poi un terzo periodo da dimenticare e il ko nel concitato finale
Diaz, tre punti pesanti a Monopoli Diaz, tre punti pesanti a Monopoli I biancorossi ottengono un successo importante in trasferta e restano al quarto posto
Lions sul campo della capolista Ruvo. Il match program Lions sul campo della capolista Ruvo. Il match program Nerazzurri determinatissimi a dare il massimo davanti ai tanti tifosi che li seguiranno in trasferta
Dip regala ai Lions una vittoria preziosa su Taranto Dip regala ai Lions una vittoria preziosa su Taranto I nerazzurri si confermano al secondo posto in classifica. Grande commozione nel ricordo di Michele Lionetti
La Diaz riparte, bel successo al PalaDolmen La Diaz riparte, bel successo al PalaDolmen I biancorossi, nel segno di Allyson, piegano il Pisticci
I Lions vogliono restare in alto, sfida stuzzicante con Taranto. Il match program I Lions vogliono restare in alto, sfida stuzzicante con Taranto. Il match program Prima della gara sarà ricordato Michele Lionetti
Diaz, obiettivo riscatto Diaz, obiettivo riscatto I biancorossi vogliono tornare subito a muovere la classifica col Pisticci
I Lions e la comunità biscegliese piangono la scomparsa di Michele Lionetti I Lions e la comunità biscegliese piangono la scomparsa di Michele Lionetti Cordoglio per la morte, a soli 44 anni, del sottuficiale di Marina, uno dei primissimi ragazzi ad avvicinarsi al basket all'inizio degli anni '90
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.