La grinta di coach Giorgio Salvemini. <span>Foto Paolo Marolla - Cestistica San Severo</span>
La grinta di coach Giorgio Salvemini. Foto Paolo Marolla - Cestistica San Severo
Basket

San Severo non fa sconti: passa anche a Chieti e firma la 13ª vittoria consecutiva

La penultima d'andata nel girone C di Serie B si chiude con risultati favorevoli alla Di Pinto Panifici Bisceglie, quarta in classifica da sola

I contenuti tecnici del tredicesimo successo consecutivo della Cestistica San Severo nel girone C del torneo di Serie B Old Wild West sono tutti nella naturalezza con cui il team allenato da Giorgio Salvemini ha toccato il +26 sul parquet del PalaTricalle di Chieti a fine terzo quarto. Una delle partite in trasferta più complicate, sulla carta, divenuta pura formalità. La formazione dauna "rischia" la regular season perfetta, con 30 vittorie su altrettanti incontri. Che fosse impossibile immaginare di battere Scarponi e compagni due volte in una serie di tre gare o tre volte su cinque era evidente fin da agosto ma la prospettiva concreta di una stagione regolare senza sconfitte è la cartina tornasole di un dominio ineccepibile.

C'è anche il "resto del mondo": Pescara ha legittimato il secondo posto in classifica e festeggiato l'accesso alla Final Eight di Coppa Italia superando agevolmente Catanzaro al PalaElettra. Domenica 6 gennaio andrà in scena a Bisceglie lo scontro diretto con una Di Pinto Panifici che ha posto fine a un periodo buio (tre sconfitte di fila, quattro stop in cinque gare) vincendo il derby con Corato giocato sabato sera a Ruvo. I nerazzurri di coach Marinelli sono ora quarti da soli, dietro Fabriano che ha fatto valere il fattore campo piegando Senigallia (2/19 da tre).

Lions a quota 16 (8-5), due punti in più rispetto a un trenino di sei compagini: Ancona (che ha riposato), Civitanova (che ha battuto in casa e agganciato Giulianova), Senigallia, Nardò - che, privo di Simone Bonfiglio, l'ha spuntata di misura all'overtime su Porto Sant'Elpidio grazie a un canestro di Mathias Drigo - e Chieti.

In coda, successo esterno fondamentale per Teramo (doppia doppia di Aromando con 19 punti e 14 rimbalzi) nel derby di Campli. Corato ha quattro punti di vantaggio sulla zona playout, aperta da Porto Sant'Elpidio (che ha ingaggiato l'ex playmaker dei Lions Marco Cucco ma potrà schierarlo solo dalla prima giornata di ritorno).

Due soli giocatori oltre i venti punti segnati nel penultimo turno d'andata: Jakov Milosevic di Teramo (25) e Riccardo Coviello di Civitanova (20). L'Epifania porterà via le feste e scremerà il plotone dei team a 14 punti (faccia a faccia Senigallia-Nardò e Giulianova-Ancona).
Serie B Old Wild West girone C - 14ª giornata
Corato-Di Pinto Panifici Bisceglie (sabato) 80-81

Nardò-Porto Sant'Elpidio 72-71 d1ts
Fabriano-Senigallia 67-55
Civitanova-Giulianova 79-67
Campli-Teramo 64-76
Chieti-San Severo 64-77
Pescara-Catanzaro 79-45
Ha riposato Ancona
CLASSIFICA - (fra parentesi vinte e perse)
San Severo 26 (13-0)
Pescara 22 (11-2)
Fabriano 18 (9-4)
Di Pinto Panifici Bisceglie 16 (8-5)
Giulianova 14 (7-6)
Ancona 14 (7-6)
Senigallia 14 (7-6)
Chieti 14 (7-6)
Nardò 14 (7-6)
Civitanova 14 (7-6)
Corato 12 (6-8)
Porto Sant'Elpidio 8 (4-9)
Teramo 6 (3-10)
Catanzaro 4 (2-11)
Campli -4 (0-13)

Campli 4 punti di penalizzazione; Lamezia ritirata dal campionato.
Serie B Old Wild West girone C - 15ª giornata
Porto Sant'Elpidio-Chieti
Senigallia-Nardò
Catanzaro-Civitanova
San Severo-Campli
Di Pinto Panifici Bisceglie-Pescara
Giulianova-Ancona
Teramo-Fabriano
Riposerà Corato
    © 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.