Giulio Ebagua. <span>Foto Emmanuele Mastrodonato</span>
Giulio Ebagua. Foto Emmanuele Mastrodonato
Calcio

Un Bisceglie che non dispiace, ma i tre punti sono del Catanzaro

Ebagua gol, nel finale il nuovo arrivato Romani fallisce l'opportunità per il pari

Anno nuovo, solite carenze. Il Bisceglie lascia il terreno del "Ceravolo" fra i rimpianti per una sconfitta tutto sommato evitabile - la decima stagionale su 20 incontri giocati - pur se è faticoso immaginare sufficienti i lievi progressi compiuti sul piano della costruzione del gioco. I nerazzurri, affidati ufficialmente alla guida tecnica di Gianfranco Mancini, non hanno fatto registrare sensibili passi in avanti e malgrado la buona volontà hanno incassato l'ennesima battuta d'arresto di un'annata nei bassifondi.

Neppure il ricorso a un più sbarazzino 3-4-3 ha sortito effetti rilevanti: del resto, non sono i moduli a fare la consistenza delle squadre. Il rientro di Angelo Casadei fra i pali (dato che lascia presagire la possibilità di una sua permanenza a Bisceglie) ha compensato le lacune difensive palesate dal trio Piccinni-Hristov-Turi, parso a più riprese impacciato; il trainer stellato ha scelto di dare spazio a Mastrippolito e Armeno sui versanti opposti della mediana, con Zibert a impostare e Rafetrainiaina interditore. Prima maglia da titolare della stagione per l'esperto Ebagua (finora solo subentrato a gara in corso), nel terzetto offensivo completato da Gatto e Longo.

Modulo identico per il collettivo calabrese, allenato da Gianluca Grassadonia che ha ereditato la panchina da Auteri lo scorso ottobre. Il Catanzaro ha dettato i ritmi senza mai riuscire, nel concreto, a esprimere una chiara superiorità, nemmeno quando si è trovato in vantaggio di due reti.

I viaggianti si sono resi pericolosi dopo appena cinque minuti con un'incornata di Ebagua su cross di Armeno dalla sinistra. Replica dei giallorossi di casa al 9° con la conclusione di prima intenzione da parte di Fischnaller e dopo altri due giri di lancette con Nicoletti, lanciato a rete, il cui sinistro a metà strada tra tiro e cross si è spento addirittura in fallo laterale. Casadei si è disimpegnato in tuffo su De Risio al 20°. Proteste del team calabrese alla mezz'ora per un presunto tocco con le mani di un calciatore del Bisceglie ma l'arbitro ha lasciato correre.

Risultato sbloccato sul finire del primo tempo: tiro da dimenticare di Fischnaller, Nicoletti si è ritrovato la palla sui piedi e ha calciato da posizione defilata: la deviazione di Turi ha ingannato Casadei.

Il Catanzaro ha raddoppiato a inizio ripresa grazie al sinistro di Giannone su calcio piazzato, leggermente deviato da Piccinni. Gara chiusa? Nient'affatto. Lo spunto di Ebagua al 60° ha consentito alla formazione ospite di dimezzare lo svantaggio: l'attaccante è riuscito con astuzia a liberarsi di due avversari e ha trafitto l'estremo di casa De Gennaro con un preciso diagonale. Kanoute ha sprecato il possibile 3-1 in contropiede con un destro in corsa da dimenticare.

Mancini ha inserito Montero per il centravanti ex Torino e Abonckelet al posto di Rafetraniaina, aggiungendo il nuovo arrivato Romani per Hristov. Proprio il trequartista ex Fossano si è ritrovato sui piedi la palla del pareggio nel recupero sugli sviluppi di una punizione di Gatto respinta da De Gennaro, ma ha svirgolato vanificando l'opportunità. Un vero peccato.

CATANZARO-BISCEGLIE 2-1

Catanzaro (3-4-3): 1 De Gennaro, 25 Martinelli, 14 Riggio, 5 Celiento, 6 Nicoletti, 19 De Risio, 4 Maita, 27 Casoli, 7 Kanoute, 10 Giannone (dal 69° 29 Mangni), 21 Fischnaller (dal 69° 18 Bianchimano). Allenatore: Gianluca Grassadonia. A disposizione: 12 Mittica, 13 Tascone, 15 Signorini, 17 Novello, 20 Di Livio, 32 Bayeye, 33 Mirarchi, 34 Brugnano, 35 Siracusa.
Bisceglie (3-4-3): 1 Casadei, 6 Mastrippolito, 8 Armeno, 10 Gatto, 11 Rafetraniaina (dal 84° 16 Abonckelet), 13 Ebagua (dal 75° 9 Montero), 17 Longo, 21 Turi, 23 Piccinni, 25 Hristov (dall'84° 18 Romani), 30 Zibert. Allenatore: Gianfranco Mancini. A disposizione: 22 Borghetto, 2 Diallo, 3 Tarantino, 5 Zigrossi, 14 Camporeale, 19 Karkalis, 27 Ferrante, 28 Tessadri.
Reti: 43° autogol Turi, 51° Giannone, 60° Ebagua.
Arbitro: Valerio Maranesi (Ciampino).
Assistenti: Cosimo Cataldo (Bergamo) e Marco Ceccon (Lovere).
Note: spettatori 3402 (946 paganti, 2456 abbonati e 30 tifosi ospiti) per un incasso complessivo di €28890. Ammoniti: Rafetrainiaina (49°) per gioco scorretto, Riggio (64°) per gioco scorretto. Calci d'angolo: 8-3. Recupero: primo tempo un minuto, secondo tempo tre minuti. Cambi di modulo: dall'85° 4-3-3 Bisceglie.
  • Bisceglie calcio
  • Lega Pro
  • Serie C
Altri contenuti a tema
Serie C, Bari e Monopoli partono col piede giusto. Il Palermo inciampa a Teramo Serie C, Bari e Monopoli partono col piede giusto. Il Palermo inciampa a Teramo Prima giornata in attesa di Bisceglie e Foggia con un match non disputato (Trapani-Casertana) e uno sospeso per pioggia (Avellino-Turris)
Bisceglie in attesa dell'ok dalla Lega Pro, quindi i nuovi arrivi Bisceglie in attesa dell'ok dalla Lega Pro, quindi i nuovi arrivi Il ds Scuotto pronto a rafforzare l'organico. 1-1 nel test col Corato
Respinti i ricorsi di Rende e Pianese, Bisceglie in una botte di ferro Respinti i ricorsi di Rende e Pianese, Bisceglie in una botte di ferro Nerazzurri pronti ai nastri di partenza del campionato di Serie C. Sabato test al "Di Liddo" col Corato
Bisceglie, test col Corato al "Di Liddo" Bisceglie, test col Corato al "Di Liddo" Leopoldo Capurso verso il ruolo di team manager nerazzurro
Serie C, le possibili protagoniste nel girone C Serie C, le possibili protagoniste nel girone C Favorite, outsider e formazioni in bilico a pochi giorni (forse) dall'inizio del campionato
Bisceglie, ecco Bucaro: «La priorità? Una maglia sudata» Bisceglie, ecco Bucaro: «La priorità? Una maglia sudata» Nerazzurri sul mercato, c'è un organico da completare per la Serie C
Bisceglie, Giovanni Bucaro è il nuovo allenatore Bisceglie, Giovanni Bucaro è il nuovo allenatore Sarà presentato ufficialmente mercoledì
Italiana Assicurazioni spa dà il via libera alla fideiussione per il Bisceglie calcio Italiana Assicurazioni spa dà il via libera alla fideiussione per il Bisceglie calcio L'impegno di Giuseppe Di Luzio e del suo staff fondamentali per garantire al club stellato l'espletamento delle pratiche necessarie
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.