Sparatoria in via Ruvo. <span>Foto Bisceglieviva</span>
Sparatoria in via Ruvo. Foto Bisceglieviva
Cronaca

Agguato di via Ruvo, emergono ulteriori particolari

Utilizzate le tipiche modalità di un'esecuzione

Gli inquirenti non hanno alcun dubbio: le modalità utilizzate dai malviventi che martedì 8 agosto hanno freddato un 56 enne biscegliese in via Ruvo sono quelle tipiche di un'esecuzione.

Secondo le prime, frammentarie ricostruzioni, l'agguato sarebbe stato condotto da due individui in sella a una moto: con indosso caschi integrali, avrebbero affiancato la Toyota Aygo di colore rosso, guidata dalla moglie del pregiudicato, esplodendo circa 20 colpi da distanza piuttosto ravvicinata e nel giro di pochi secondi. Il veicolo ha arrestato la marcia contromano, circostanza che lascia aperta la possibilità che la vittima sia stata costretta a scendere dal mezzo.

I rilievi effettuati dai Ris avrebbero confermato l'utilizzo di proiettili calibro 9, ragione per cui è ipotizzabile che l'arma impiegata dal commando fosse una Beretta M12.

Le condizioni della consorte, ricoverata presso l'ospedale "Bonomo" di Andria, sono stazionarie: la donna, sottoposta a un intervento chirurgico, ha riportato ferite al torace e all'addome e presto potrebbe essere dichiarata fuori pericolo.

Il 56enne, già noto alle forze dell'ordine, fu coinvolto nell'operazione "Big family" del febbraio 2010, scattata a seguito dell'omicidio, l'anno precedente, di un giovane biscegliese all'interno di una sala da barba in pieno centro.
  • Cronaca Bisceglie
  • agguato via Ruvo
  • forze dell'ordine
Altri contenuti a tema
Guardie campestri a supporto delle Forze di Polizia per la prevenzione della criminalità rurale Guardie campestri a supporto delle Forze di Polizia per la prevenzione della criminalità rurale I Consorzi di vigilanza saranno ulteriormente coinvolti nelle attività di controllo dell'agro
Controlli anti-assembramento nei luoghi pubblici, le misure decise in Prefettura Controlli anti-assembramento nei luoghi pubblici, le misure decise in Prefettura Particolare attenzione sarà rivolta alle cerimonie religiose
Coronavirus e fase 2, la Prefettura: «Fondamentale il senso di responsabilità dei cittadini» Coronavirus e fase 2, la Prefettura: «Fondamentale il senso di responsabilità dei cittadini» Oltre 66mila le persone controllate dalle Forze dell'Ordine nella Bat
Controlli su quasi 8500 attività commerciali nella Bat Controlli su quasi 8500 attività commerciali nella Bat Il territorio sarà perlustrato dettagliatamente anche nel weekend
Coronavirus, il Prefetto Valiante: «Per il 1° maggio intensificheremo i controlli» Coronavirus, il Prefetto Valiante: «Per il 1° maggio intensificheremo i controlli» Quasi 65mila persone sottoposte a verifiche nella Bat
Coronavirus, la Prefettura: «Nessun assembramento sarà tollerato» Coronavirus, la Prefettura: «Nessun assembramento sarà tollerato» Mercoledì Valiante ha incontrato sindaci e Forze di Polizia in videoconferenza
Coronavirus, la Prefettura convoca sindaci e vertici delle Forze di Polizia Coronavirus, la Prefettura convoca sindaci e vertici delle Forze di Polizia Salgono a 3298 le sanzioni amministrative
Coronavirus, Prefettura Bat: «Fine settimana intenso di controlli» Coronavirus, Prefettura Bat: «Fine settimana intenso di controlli» Valiante: «Siamo al lavoro per la "fase 2". Per la ripresa, la sicurezza è in primo piano»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.