ospedale di Bisceglie
ospedale di Bisceglie
Attualità

Cinque ricoverati in terapia intensiva al "Vittorio Emanuele II"

35 i pazienti nel Covid hospital biscegliese

Sono cinque i pazienti affetti da Covid attualmente ricoverati nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie. Un dato in crescita rispetto ai giorni scorsi. Il nosocomio biscegliese è tornato a essere riservato a casi di Coronavirus a partire dallo scorso 13 ottobre (link all'articolo) e, secondo quanto pianificato, potrà accogliere fino a 90 posti letto a pieno regime. Un'ipotesi che, naturalmente, è legittimo confidare non si verifichi.

I degenti accolti dalla struttura biscegliese sono in tutto 35: oltre ai cinque in terapia intensiva, 19 nell'unità operativa di malattie, 4 in cardiologia, 7 in osservazione breve intensiva di pronto soccorso.

18, su 36 complessivi in Puglia, i ricoverati in terapia intensiva al Policlinico di Bari, che ha toccato metà della capienza (35 posti) prevista nella delicatissima unità operativa.

Gli esperti temono che i posti letto possano esaurirsi entro la fine del mese e lanciano l'allarme. Sarà fondamentale l'opera di potenziamento delle strutture.
  • Regione Puglia
  • Asl Bt
  • ospedale Bisceglie
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1437 contenuti
Altri contenuti a tema
Risale il tasso di occupazione delle terapie intensive Risale il tasso di occupazione delle terapie intensive 97 casi positivi nella Bat nelle ultime ore ma nessun decesso
Fials Bat insiste sul potenziamento dell'organico del Dipartimento di prevenzione Fials Bat insiste sul potenziamento dell'organico del Dipartimento di prevenzione Somma: «Urgente un piano straordinario di assunzioni»
La bellezza di un sorriso La bellezza di un sorriso Rubrica di costume e società - Una testimonianza dall'inferno del Covid
Covid, verso i 2000 ricoverati negli ospedali pugliesi Covid, verso i 2000 ricoverati negli ospedali pugliesi Si riduce la pressione sulle terapie intensive
Speranza firma nuova ordinanza: la Puglia resta zona arancione Speranza firma nuova ordinanza: la Puglia resta zona arancione Il governatore Emiliano: «Indice Rt tra i più bassi in Italia. Abbiamo ancora un elevato numero di terapie intensive disponibili»
«Programmazione, sviluppo, gestione lungimirante dei fondi» «Programmazione, sviluppo, gestione lungimirante dei fondi» Francesco La Notte giura da consigliere regionale: «Pronto per mettermi al lavoro, spero di non deludere i cittadini»
Boccia-Ricchiuti, colloquio telefonico: «Battaglia comune proteggere la salute» Boccia-Ricchiuti, colloquio telefonico: «Battaglia comune proteggere la salute» Il ministro: «Dobbiamo evitare una terza ondata»
Boccia: «Far nascere Gesù due ore prima non è eresia». Polemica sulle parole del ministro Boccia: «Far nascere Gesù due ore prima non è eresia». Polemica sulle parole del ministro Gli affondi di Salvini e Meloni, l'attacco di un altro biscegliese illustre, Monsignor Giovanni Ricchiuti
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.