Analisi
Analisi
Cronaca

Coronavirus, dipendente di Poste Italiane positivo al test

Lo ha confermato il sindaco Angelantonio Angarano. Chiuso l'ufficio di via Antonio Gramsci

Un dipendente biscegliese di Poste Italiane, in servizio nell'ufficio centrale di via Antonio Gramsci, è risultato positivo al test del Coronavirus. Lo ha confermato il sindaco Angelantonio Angarano con una nota ufficiale nella tarda mattinata di giovedì 26 marzo.

«Un operatore è risultato positivo al Coronavirus ma è bene precisare alcune informazioni che sono importanti per tranquillizzare tutti: l'impiegato non si recava al lavoro ed era in quarantena già da alcuni giorni. Per i colleghi che hanno avuto contatti è scattata la misura della quarantena e lìAsl Bt valuterà i tamponi» ha spiegato il primo cittadino.

«Nell'ufficio postale, ad ogni buon conto, gli operatori erano dotati di tutti i dispositivi di protezione individuale necessari e si faceva attenzione al rispetto della distanza interpersonale di un metro. In queste ore si sta ricostruendo la rete dei contatti anche esterni del dipendente per le opportune indagini epidemiologiche e adottare tutte le ulteriori forme precauzionali» ha aggiunto.

«Anche in questo caso, come stiamo facendo per l'Opera Don Uva, stiamo lavorando con la massima attenzione, in contatto con le Autorità sanitarie e il Prefetto della Bat, per preservare la salute pubblica e contenere la diffusione del contagio. Abbiamo messo in conto che la pandemia, l'emergenza più grave che ha investito l'Italia dal secondo dopoguerra, poteva riguardare anche la nostra Città. L'obiettivo deve essere limitarla quanto più possibile. E in questo tutti dobbiamo fare la nostra parte, senza farsi prendere dal panico ma con estremo scrupolo» ha concluso Angelantonio Angarano.

L'ufficio resterà chiuso fino a nuova comunicazione per consentire, oltre che lo svolgimento degli interventi di sanificazione, il trascorrere del tempo necessario secondo gli esperti a eliminare qualsiasi rischio. Sospeso, inevitabilmente, il versamento delle pensioni e ogni altro servizio al pubblico.
  • ospedale Bisceglie
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

369 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, 1712 i casi positivi in Puglia Coronavirus, 1712 i casi positivi in Puglia 5 nuovi contagiati nella Bat
Coronavirus, prosegue l'iniziativa "Carrello solidale" Coronavirus, prosegue l'iniziativa "Carrello solidale" Chi fa spesa può donare prodotti di prima necessità
Coronavirus, Oasi2: «Noi restiamo a casa, coi rifugiati» Coronavirus, Oasi2: «Noi restiamo a casa, coi rifugiati» Il video in tre lingue di Makan, cittadino maliano ospite del progetto Siproimi
Contributo di solidarietà alimentare, Rigante: «Tutte le informazione saranno rese pubbliche a breve» Contributo di solidarietà alimentare, Rigante: «Tutte le informazione saranno rese pubbliche a breve» L'assessore: «Recarsi agli uffici comunali non è utile e crea assembramenti»
Contributo di solidarietà alimentare, quasi 500 mila euro per Bisceglie Contributo di solidarietà alimentare, quasi 500 mila euro per Bisceglie Diffusa, a tempo di record, la ripartizione comune per comune del fondo di 400 milioni della Protezione Civile
Coronavirus, non si fermano i controlli delle forze di Polizia nella Bat Coronavirus, non si fermano i controlli delle forze di Polizia nella Bat 1980 persone e 146 esercizi commerciali controllati
Coronavirus, Fials chiede una proroga dei contratti a tempo determinato Coronavirus, Fials chiede una proroga dei contratti a tempo determinato Misura ritenuta indispensabile: «Molti contratti sono di prossima scadenza»
Coronavirus, 1549 casi positivi in Puglia Coronavirus, 1549 casi positivi in Puglia Solo due contagiati nella Bat. Ben 15 nuovi decessi
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.