Formazione in Islanda per lo staff della
Formazione in Islanda per lo staff della "Riccardo Monterisi"
Scuola

Formazione in Islanda per lo staff della "Riccardo Monterisi"

Seminari specifici e visite ad alcuni istituti della capitale Reykjavík

Un'esperienza formativa all'estero per la scuola secondaria di primo grado "Riccardo Monterisi" di Bisceglie. Alcuni componenti dello staff dell'istituto, insieme al dirigente scolastico professoressa Lucia Scarcelli, ha aderito al progetto Ka1 "Teachers in the cloud", consistente nella partecipazione al corso di formazione "Structured educational visit to schools/institutes & training seminars" tenutosi questo mese a Reykjavík, capitale dell'Islanda.

Oltre a seminari specifici sull'argomento tenutisi all'Università di Reykjavik, il corso ha offerto l'opportunità di visitare delle scuole locali per approfondire le caratteristiche e le peculiarità di un sistema educativo fra i più apprezzati al mondo.

Grazie al cospicuo investimento statale nell'educazione, le scuole islandesi sono dotate di attrezzature all'avanguardia e spazi polifunzionali in cui gli studenti svolgono svariate attività che spaziano dall'artigianato, alla musica, all'arte, all'economia domestica, oltre alle tradizionali materie scolastiche.

Molteplici sono stati gli spunti di riflessione offerti, attraverso queste visite, allo staff della "Riccardo Monterisi", dalla personalizzazione dell'insegnamento al rispetto dei diversi stili e tempi di apprendimento degli alunni che quotidianamente vivono in un ambiente accogliente e stimolante in cui l'ansia e lo stress sembrano essere banditi.

Un'esperienza che le corsiste della Monterisi dissemineranno nella propria scuola, stimolando riflessioni ed iniziative che possano migliorare anche la realtà scolastica biscegliese.

I progetti Erasmus+ ancora una volta dimostrano la loro importanza per migliorare le competenze professionali degli individui e favorire la modernizzazione e internazionalizzazione delle istituzioni educative e formative.
  • scuola Monterisi
Altri contenuti a tema
Riparte lo sportello d'ascolto Dsa alla "Riccardo Monterisi" Riparte lo sportello d'ascolto Dsa alla "Riccardo Monterisi" Un servizio aperto a tutto il territorio
Un evento di informazione sui disturbi specifici dell'apprendimento Un evento di informazione sui disturbi specifici dell'apprendimento Organizzato dalla scuola secondaria di primo grado "Riccardo Monterisi"
Protocollo d'intesa tra la scuola "Monterisi" e 30 associazioni del territorio Protocollo d'intesa tra la scuola "Monterisi" e 30 associazioni del territorio L'obiettivo è l'arricchimento dell'offerta formativa, già ampia, dell'istituto
Concluso il Pon "AmbientiAmoci" della Riccardo Monterisi Concluso il Pon "AmbientiAmoci" della Riccardo Monterisi Coinvolti 23 alunni delle prime classi sotto la guida dell'esperto Mauro Sasso
Settimana Erasmus+ alla "Riccardo Monterisi" Settimana Erasmus+ alla "Riccardo Monterisi" 24 studenti stranieri alla scoperta del territorio
"Per te”, mano tesa alle adolescenti per vivere una tappa importante della loro crescita senza tabù "Per te”, mano tesa alle adolescenti per vivere una tappa importante della loro crescita senza tabù Nell'auditorium della "Riccardo Monterisi" il primo incontro della campagna informativa Fidapa
Incontro sulle neuroscienze alla "Riccardo Monterisi" Incontro sulle neuroscienze alla "Riccardo Monterisi" Una giornata col neuropsicologo biscegliese Di Pierro
L'Erasmus Chorus e gli studenti del liceo Einstein di Molfetta cantano il Natale alla "Riccardo Monterisi" L'Erasmus Chorus e gli studenti del liceo Einstein di Molfetta cantano il Natale alla "Riccardo Monterisi" 14 volontari di dieci nazionalità diverse e 30 liceali insieme per un concerto nell'auditorium "Minerva-Lecci"
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.