Il generale Pasquale Preziosa sul palco di via Marconi. <span>Foto Cristina Scarasciullo</span>
Il generale Pasquale Preziosa sul palco di via Marconi. Foto Cristina Scarasciullo
Cultura

Pasquale Preziosa a Libri nel Borgo Antico: «Solo col sudore si portano a casa i risultati»

Solo posti in piedi per ascoltare la lezione del generale sull'Europa

Una presentazione tutta biscegliese: da una parte il sindaco Angelantonio Angarano, per la prima volta moderatore di uno degli incontri di Libri nel Borgo Antico, dall'altra un cittadino che ha portato Bisceglie in giro per il mondo, il generale Pasquale Preziosa, che in occasione della decima edizione della kermesse ha presentato il libro "La difesa dell'Europa", saggio politico che deriva dall'esperienza sul campo del militare dell'aeronautica.

Quello che emerge dalle pagine del lavoro del generale è un nuovo modo di intendere la difesa dell'Europa e la cooperazione degli Stati membri in materia di politica estera e di sicurezza comune: «L'Europa è un valore per tutti perché è utile alla Nazione e a noi stessi. Questo libro serve per delineare cosa deve essere il futuro, per le nuove generazioni che non conoscono il lavoro dei nostri padri fondatori» ha detto Preziosa.

Il generale ci ha tenuto a sottolineare che non si tratta di un libro d'opinione ma di un'analisi storica del processo storico politico che ha portato alle istituzioni che oggi permettono a Paesi come l'Italia di avere un ruolo di primo piano nello scenario internazionale, dove nuove potenze economiche si stanno affacciando. Il saggio cerca di spiegare perché è necessario completare l'opera dei padri fondatori attraverso il completamento del secondo pilastro dell'Unione: «Completare l'Unione Europea è fondamentale per garantire la sicurezza del mondo. Prima dell'Europa unita ci sono stati oltre quarant'anni di guerre e il lavoro di Monet prima ancora di quello di Spinelli è stato fondamentale per garantire la pace, partendo dalla cooperazione in materie pratiche come erano il controllo delle miniere» ha spiegato.

Nel libro è anche narrato un pezzo della vita del generale, che ha vissuto in tanti Paesi del mondo svolgendo i suoi incarichi istituzionali affinché l'Italia e l'Europa avessero a disposizione il maggior numero di informazioni per essere sempre una delle forze principali nello scacchiere internazionale. «La storia è fatta di fatti e decisioni, e le decisioni devono essere sagge» ha concluso il generale.
  • Libri nel Borgo Antico
  • Angelantonio Angarano
  • Pasquale Preziosa
Altri contenuti a tema
Decima edizione di "Autunno in cappella" promossa dal Club UNESCO Bisceglie Decima edizione di "Autunno in cappella" promossa dal Club UNESCO Bisceglie Sabato 16 novembre a Napoli il tradizionale evento che suggella il connubio fra la città partenopea e Bisceglie
Spina e Angarano fra i testimoni del processo "Giustizia svenduta"? Spina e Angarano fra i testimoni del processo "Giustizia svenduta"? Secondo le indiscrezioni saranno chiamati in causa dalla difesa nel procedimento in corso a Lecce
Torna l'iniziativa "Alberi per il futuro" Torna l'iniziativa "Alberi per il futuro" Domenica 17 novembre in piazza 8 marzo, nel quartiere Seminario
Martedì scuole chiuse per allerta meteo Martedì scuole chiuse per allerta meteo Lo ha disposto il sindaco Angelantonio Angarano
Un bando di gara per il rifacimento di strade e marciapiedi Un bando di gara per il rifacimento di strade e marciapiedi Il sindaco Angarano: «Andiamo oltre gli interventi spot». L’assessore Parisi: «Nuova segnaletica orizzontale e piantumazione di alberi»
Sopralluogo del sindaco al Teatro Garibaldi Sopralluogo del sindaco al Teatro Garibaldi Angarano: «Soluzioni stabili e definitive per renderlo adatto a ospitare una più ampia offerta di spettacoli»
60 anni Avis Bisceglie, una Santa Messa celebrata dall'Arcivescovo 60 anni Avis Bisceglie, una Santa Messa celebrata dall'Arcivescovo Previsti riconoscimenti ai donatori più assidui, targhe ricordo a Pietro Rana e al dottor Laganara, l'ufficializzazione della nomina ad Alfiere di sezione del giovane Mirko Salerno
L'allarme di Spina: «Angarano pronto a cancellare la Green Card e aumentare la Tari?» L'allarme di Spina: «Angarano pronto a cancellare la Green Card e aumentare la Tari?» L'ex sindaco: «Termine ultimo per le variazioni di bilancio è il 30 novembre, a quel punto capiremo se i soldi saranno sufficienti»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.