Il punto esatto in cui è avvenuto il parapiglia
Il punto esatto in cui è avvenuto il parapiglia
Cronaca

I biscegliesi accusati dell'aggressione del 16enne tranese restano ai domiciliari

Un secondo filone d'indagine riguarda sette minorenni

I ricorsi presentati dai difensori dei sette biscegliesi posti ai domiciliari con l'accusa di aver aggredito un 16enne tranese nella serata del 2 giugno in piazza Vittorio Emanuele II sono stati rigettati dal Tribunale della libertà di Bari.

Le sette persone, tutte maggiorenni, resteranno perciò agli arresti domiciliari secondo quanto disposto dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani Maria Grazia Caserta su richiesta del pubblico ministero Giovanni Vaira (link all'articolo).

L'inchiesta dei Carabinieri è stata successivamente allargata a un filone su cui è competente la Procura del Tribunale per i minori di Bari, in cui sono indagati altri sette biscegliesi, tutti minorenni.

Secondo l'ipotesi accusatoria, le quattordici persone sarebbero coinvolte - a vario titolo - nell'aggressione perpetrata ai danni del giovanissimo di Trani. Un altro 16enne sarebbe sospettato di aver attirato la vittima a Bisceglie con un pretesto. L'origine del contrasto riguarderebbe una presunta contesa su delle ragazze.
  • Piazza Vittorio Emanuele II
  • aggressione
Altri contenuti a tema
Incidente in centro Incidente in centro Un veicolo a due ruote ha investito tre donne
Sei minori coinvolti nell'aggressione al 16enne tranese Sei minori coinvolti nell'aggressione al 16enne tranese Sottoposti agli interrogatori di garanzia, i giovanissimi biscegliesi sono stati collocati in comunità
Angarano plaude all'operazione dei Carabinieri Angarano plaude all'operazione dei Carabinieri «Abbiamo quasi triplicato la videosorveglianza e continueremo a potenziarla»
3 Sette persone ai domiciliari per l'aggressione al 16enne tranese Sette persone ai domiciliari per l'aggressione al 16enne tranese Gli indagati sono accusati di minacce e lesioni aggravate in concorso con altri sette minorenni
Rissa tra minorenni: «Non chiamiamoli pugili» Rissa tra minorenni: «Non chiamiamoli pugili» La giusta puntualizzazione della Federazione pugilistica italiana
Carriera: «La violenza gratuita lascia sgomenti» Carriera: «La violenza gratuita lascia sgomenti» Il direttore Confcommercio Bari-Bat commenta la rissa in piazza Vittorio Emanuele II
Galantino: «Ragazzi senza punti di riferimento, troppa violenza» Galantino: «Ragazzi senza punti di riferimento, troppa violenza» Il parlamentare di Fratelli d'Italia cita l'episodio di Bisceglie nel dibattito in aula sul Decreto Legge scuola
Rissa in piazza, individuato il presunto responsabile Rissa in piazza, individuato il presunto responsabile Le indagini dei Carabinieri procedono a ritmo serrato
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.