Il punto esatto in cui è avvenuto il parapiglia
Il punto esatto in cui è avvenuto il parapiglia
Cronaca

Sette persone ai domiciliari per l'aggressione al 16enne tranese

Gli indagati sono accusati di minacce e lesioni aggravate in concorso con altri sette minorenni

I Carabinieri della Tenenza di Bisceglie, in esecuzione di un'ordinanza emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani, hanno fermato sette giovani biscegliesi, ritenuti responsabili del brutale pestaggio ai danni di un sedicenne tranese, avvenuto a Bisceglie la sera del 2 giugno 2020, nella centralissima piazza Vittorio Emanuele II (link all'articolo).

Sono stati quindi posti agli arresti domiciliari: D. P. A. (classe 1987), R. M. (classe 1999), B. N. (classe 1999), D. P. F. (classe 2001), T. M. (classe 2001), G. B. (classe 2001) e M. S. (classe 2001).

Le risultanze delle serrate indagini, effettuate dalla Tenenza dei Carabinieri di Bisceglie sono state integralmente condivise dalla Procura della Repubblica di Trani, e poi dal Giudice per le indagini preliminari. Gli indagati sono tutti accusati, in concorso con altri sette minorenni, di minacce gravi e lesioni pluriaggravate.

La feroce e immotivata aggressione sarebbe avvenuta per futili motivi intorno alle ore 22:00. Secondo quanto ricostruito, in quattordici avrebbero selvaggiamente picchiato il sedicenne tranese, lasciandolo ferito ed esanime. Gli altri tre amici minorenni dell'aggredito nulla avrebbero potuto per difenderlo dalla violenza del "branco".

La giovane vittima sarebbe stata colpita con calci (anche in testa) e pugni, persino con l'uso di noccoliere metalliche, e l'inumana violenza non sarebbe cessata nemmeno quando il malcapitato era a terra, ormai privo di sensi. Gli aggressori sono poi scappati in ordine sparso per le vie del centro, non appena udivano le sirene delle forze dell'ordine immediatamente accorse, su segnalazione di un amico della vittima.

I militari operanti, grazie alle immagini di videosorveglianza (che però non hanno ripreso direttamente l'aggressione), e soprattutto attraverso le informazioni rese dagli amici del sedicenne aggredito e da lui stesso, sono giunti ad individuare con certezza gli indagati.
Nonostante l'aggressione sia avvenuta nella principale piazza cittadina, sempre molto frequentata, a parte i suoi tre amici, nessuno ha difeso il ragazzo e nessuno si è fatto avanti per collaborare alle indagini, condotte in prima persona dal Maggiore Francesco Nacca.
  • Piazza Vittorio Emanuele II
  • Tenenza Carabinieri Bisceglie
Altri contenuti a tema
Blitz dei Carabinieri di Bisceglie al porto di Bari, due arresti Blitz dei Carabinieri di Bisceglie al porto di Bari, due arresti I militari dell'Arma hanno sventato il furto di un natante avvenuto poco prima nel porticciolo di Torre a Mare. Due giovani denunciati a piede libero per favoreggiamento
Mancanza di senso civico e ignoranza, assurda deturpazione del monumento a Giuliani Mancanza di senso civico e ignoranza, assurda deturpazione del monumento a Giuliani Gesto insulso in piazza Vittorio Emanuele II
Le fiamme investono una palazzina in via cala dell'arciprete Le fiamme investono una palazzina in via cala dell'arciprete Incendio notturno domato dai Vigili del Fuoco. I Carabinieri indagano per verificare la sussistenza di un eventuale dolo
Danneggiarono sette auto e un palazzo, arrestati due biscegliesi Danneggiarono sette auto e un palazzo, arrestati due biscegliesi Accurata e incessante attività d'indagine dei Carabinieri della Tenenza di Bisceglie
Traffico di droga e armi, operazione dei Carabinieri: 4 arrestati, 3 ai domiciliari Traffico di droga e armi, operazione dei Carabinieri: 4 arrestati, 3 ai domiciliari Coinvolto anche un uomo fermato in passato a Bisceglie e ritenuto attiguo al clan Carbone-Gallone di Trinitapoli
Sorpreso con un kg di marijuana, 20enne biscegliese ai domiciliari Sorpreso con un kg di marijuana, 20enne biscegliese ai domiciliari Il giovane è stato colto in possesso di "Amnesia haze"
Tentano di eludere un posto di blocco, arrestati due biscegliesi Tentano di eludere un posto di blocco, arrestati due biscegliesi Nel corso della fuga in auto si erano disfatti di una busta contenente oltre mezzo kg di marijuana
1 Tentano il furto in una villa storica, arrestati Tentano il furto in una villa storica, arrestati Brillante intervento dei Carabinieri della Tenenza di Bisceglie
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.