L'ospedale civile
L'ospedale civile "Vittorio Emanuele II"
Cronaca

La Fials condanna l'aggressione al personale del pronto soccorso di Bisceglie

L'organizzazione sindacale chiede l'estensione della vigilanza armata 24 ore su 24 ore

«Ancora un vile e brutale atto di violenza nei confronti degli operatori sanitari del pronto soccorso dell'ospedale di Bisceglie. Questa volta gli autori di questa aggressione sono 4 giovani (fra cui una ragazza) in preda ai fumi dell'alcool, che dopo aver festeggiato l'inizio del nuovo anno presso un locale della zona, hanno deciso di mettere a soqquadro il pronto soccorso del presidio ospedaliero di Bisceglie, inveendo e aggredendo prima verbalmente e poi fisicamente il personale in servizio.
Esprimiamo tutta la nostra solidarietà e vicinanza al personale coinvolto da questa vile ed ingiustificata aggressione e chiediamo in tempi rapidi che siano puniti i responsabili del folle gesto».

Sergio Di Liddo e Angelo Somma, rappresentanti dell'organizzazione sindacale Fials Bat, hanno commentato così quanto accaduto nella notte fra il 31 dicembre e il 1 gennaio.
«Non tolleriamo queste vere e proprie indegne imboscate nei confronti dei colleghi che operano con professionalità, sacrificio e dedizione nell'interesse e benessere della collettività» hanno aggiunto, rimarcando: «Appare del tutto evidente ed auspicabile potenziare il servizio di vigilanza armata attiva 24 ore su 24, se si considera la prossima chiusura del pronto soccorso di Trani riconvertito in punto di primo intervento col conseguente aumento dell'utenza al "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie.
L'episodio ha causato l'allontanamento dal servizio per infortunio di due unità infermieristiche in un momento di particolare criticità per il nosocomio di Bisceglie, già messo a dura prova dal punto di vista dell'organico dalle recenti mobilità d'urgenza messe in atto dalla direzione strategica verso altri presidi a causa della scadenza al 31 dicembre scorso dei circa 80 infermieri con contratti a termine.
La rimane a disposizione della direzione strategica dell'Asl Bt per individuare e risolvere ogni criticità che mette a rischio la sicurezza di tutti i lavoratori».
  • Fials Bat
Altri contenuti a tema
La Fials: «Uno spiraglio per evitare la ricollocazione di 34 infermieri da Bisceglie ad altri ospedali» La Fials: «Uno spiraglio per evitare la ricollocazione di 34 infermieri da Bisceglie ad altri ospedali» Angelo Somma e Sergio Di Liddo accolgono con soddisfazione il nuovo orientamento di regione e dell'Asl Bat
1 Fials Bat contraria alla diminuzione degli infermieri negli organici dell'Asl Fials Bat contraria alla diminuzione degli infermieri negli organici dell'Asl «Chiediamo l'assunzione con nuovi contratti più decorosi»
La Fials Bat traccia un bilancio della situazione in ambito sanitario La Fials Bat traccia un bilancio della situazione in ambito sanitario Fra i prossimi obiettivi, la riqualificazione del personale ausiliario in possesso del titolo di Oss
Fials Bat solidale con l'equipaggio 118 aggredito a Trani Fials Bat solidale con l'equipaggio 118 aggredito a Trani Il segretario Angelo Somma: «Queste imboscate non si possono più tollerare»
2 Casa Divina Provvidenza, la Fials: «Basta sparare nel mucchio! Non si denuncia nessuno su Facebook» Casa Divina Provvidenza, la Fials: «Basta sparare nel mucchio! Non si denuncia nessuno su Facebook» Il segretario generale Fials Massimo Mincuzzi interviene sul caso dei furti di cibo ai degenti, denunciati dall'Universo Salute sui social network
Cdp, i sindacati insistono per la separazione degli organici di cardiologia, pneumologia e neurologia Cdp, i sindacati insistono per la separazione degli organici di cardiologia, pneumologia e neurologia Diverse organizzazioni si sono nuovamente rivolte al commissario Bartolo Cozzoli
Cdp, la Fials: «In arrivo la liquidazione dell'integrazione di salario prevista dal contratto di solidarietà» Cdp, la Fials: «In arrivo la liquidazione dell'integrazione di salario prevista dal contratto di solidarietà» Incontro fra i rappresentanti sindacali e il commissario Cozzoli. Il passaggio a Universo Salute potrebbe essere definito entro il primo maggio
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.