Shopping
Shopping
Attualità

Parcheggi gratis per lo shopping in centro, le critiche di Biciliæ

Attacco frontale all'amministrazione: «Si dovrebbe disincentivare l'uso dell'auto e non promuoverlo!»

Critiche pesantissime da parte dell'associazione Biciliæ Fiab all'intenzione, da parte dell'amministrazione comunale, in collaborazione con le associazioni dei commercianti, di riservare posteggi gratuiti ai clienti delle attività del centro cittadino.

«Tristezza e rabbia per il post del sindaco Angarano»

«Leggiamo con tristezza e rabbia un post pubblicato qualche giorno fa sulla pagina facebook del sindaco di Bisceglie, in riferimento a parcheggi gratis per favorire lo shopping nei negozi biscegliesi. L'idea - come si legge nel post - è nata con lo scopo di incentivare i consumatori all'acquisto nei negozi della nostra città».

«Il mondo intero guarda in un'altra direzione»

«Proponiamo una riflessione… Viviamo in un periodo storico in cui numerose città italiane, l'Europa e l'intero pianeta guardano in un'altra direzione: si incentivano gli spostamenti ecocompatibili; si attuano le direttive europee per ridurre le emissioni di CO2, PM10 e polveri sottili; si scende in piazza per l'emergenza climatica; si pianificano e si adottano misure nel campo della mobilità per ridurre traffico e inquinamento; si chiudono al traffico veicolare interi centri cittadini, si attua una riconversione "green" delle città» hanno rimarcato i rappresentanti dell'associazione.

«Eppure l'amministrazione pubblicizzava lo shopping natalizio a piedi»

«A Bisceglie, invece, in controtendenza, si sceglie di favorire ancora gli spostamenti in automobile, facendo scelte che non sono congruenti con quanto accadeva meno di un anno fa, quando l'amministrazione comunale pubblicizzava lo shopping natalizio a piedi, in bicicletta o con i mezzi di trasporto pubblici».

«Siamo sicuri che il problema sia davvero nei parcheggi?»

La domanda è semplice: come vogliamo la nostra città? Vogliamo una città invasa dalle auto? Gli studi hanno dimostrato che fino al 70% del traffico automobilistico nei centri urbani, può essere causato da automobilisti in cerca di un posto auto. Inoltre, un'elevata percentuale di spazio pubblico urbano è occupata dai parcheggi auto, che sottraggono spazio pubblico alle persone. Perché non utilizzare questo spazio in modo diverso? Per di più i negozianti sono preoccupati, in quanto, a loro dire, gli acquirenti diminuiscono perché non riescono a trovare parcheggi! Ma siamo sicuri che sia davvero questo il problema?

Numerose ricerche italiane ed europee hanno dimostrato che non c'è una relazione diretta tra i ricavi dei negozi e la quantità di parcheggi auto messa a disposizione nelle vicinanze. Al contrario, i pedoni rappresentano i consumatori disposti a spendere di più in acquisti del commercio locale (vedi il caso delle zone pedonali di Andria, Bari, Trani o della nostra via la Spiaggia che è stata chiusa al traffico veicolare ed è diventata il nuovo cuore della movida biscegliese).

«Sperimentiamo una Bisceglie senza auto»

«Perché non sperimentare una "Bisceglie senza auto", premiando chi fa acquisti a piedi o in bicicletta o utilizza i mezzi pubblici? Perché non si attuano misure per ridurre inquinamento e traffico, si migliorano gli spazi pubblici da condividere, si creano zone ciclopedonali per favorire gli spostamenti a piedi e in bicicletta, si limitano le auto in sosta in prossimità delle scuole per permettere ai bambini di arrivarci in tutta sicurezza (e con aria più pulita)? Perché non si potenzia il servizio di trasporto pubblico, rendendolo più frequente e comodo? Insomma, perché non si investe nella mobilità sostenibile e non si incentivano gli spostamenti meno inquinanti?

Si dovrebbe disincentivare l'uso dell'auto e non promuoverlo! Perché non chiudere al traffico veicolare il nostro centro città, prevedendo aree di parcheggio in periferia e favorendo il servizio di park&ride, per creare una grande isola ciclopedonale tra corso Umberto I, piazza del pesce, via XXIV maggio, via Aldo Moro, via Alcide De Gasperi, piazza Vittorio Emanuele? Avremo un centro commerciale naturale da percorrere a piedi o in bicicletta! Solo mettendo in atto misure che sostengono il trasporto sostenibile si migliorerà la vivibilità della nostra città, la qualità dell'ambiente e dell'aria».

«La nuova pista ciclabile non resti scollegata dal centro»

«Ottima la notizia dell'inizio dei lavori, sulla litoranea di ponente, di nuova pista ciclabile. Ci auguriamo che quest'opera non resti scollegata dal centro cittadino, ma che si costruisca una rete di piste ciclabili che colleghino la periferia al centro cittadino e alla litoranea. L'ambiente deve diventare parte integrante delle decisioni politiche, commerciali ed economiche del nostro territorio.

Bisogna avere il coraggio di fare scelte, che a prima vista possono sembrare impopolari, ma sono rilevanti per ridurre la nostra impronta ambientale. L'impatto di queste scelte sostenibili è incredibile: centri cittadini riqualificati e rivitalizzati, riduzione degli spostamenti in auto, incremento dell'economia locale. Aiutiamo e sosteniamo l'economia e il commercio locale, ma facciamolo in modo ecocompatibile!» hanno concluso.
  • Biciliæ Fiab
Altri contenuti a tema
"Pedalando a tutta birra" con Biciliæ Fiab "Pedalando a tutta birra" con Biciliæ Fiab Iniziativa domenicale alla scoperta degli artigiani locali
Biciliæ si concede un'uscita a Molfetta e incontra Caparezza Biciliæ si concede un'uscita a Molfetta e incontra Caparezza Una domenica alla scoperta del vicino centro storico molfettese e l'abbraccio col noto cantautore e rapper
Biciliæ Fiab organizza "In bici per l'ambiente" Biciliæ Fiab organizza "In bici per l'ambiente" Domenica la biciclettata in occasione della settimana europea della mobilità sostenibile
Giovedì 1 agosto l'ultimo appuntamento di Summer night bike Giovedì 1 agosto l'ultimo appuntamento di Summer night bike L'evento è organizzato da Biciliæ Fiab
Torna l’iniziativa Summer night bike Torna l’iniziativa Summer night bike Tre appuntamenti organizzati da Biciliæ Fiab
Domenica 23 giugno ritorna Bimbimbici Domenica 23 giugno ritorna Bimbimbici L'evento è organizzato dall'associazione Biciliæ Fiab
Biciliæ organizza una ciclopasseggiata primaverile Biciliæ organizza una ciclopasseggiata primaverile Itinerario alla scoperta dell'agro e visite guidate ai Dolmen della Chianca e Frisari
Domenica biciclettata in maschera Domenica biciclettata in maschera L'iniziativa è dell'associazione Biciliæ-Fiab
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.