Filippo Caracciolo a Bisceglie per un incontro con iscritti e simpatizzanti Pd (Foto Vito Troilo)
Filippo Caracciolo a Bisceglie per un incontro con iscritti e simpatizzanti Pd (Foto Vito Troilo)
Politica

Primarie Pd, si conti chi può. Caracciolo fa quadrato coi suoi

Il consigliere regionale a Bisceglie per un incontro con iscritti e simpatizzanti. Dino Cozzoli non le manda a dire a Spina

Si conti chi può. È l'estrema sintesi del momentum politico all'interno del Partito Democratico in città e sul territorio della Bat. Giovedì 19 aprile oltre un centinaio fra iscritti e simpatizzanti dem si sono dati appuntamento presso Palazzo Bonomi per fare il punto della situazione col consigliere regionale Filippo Caracciolo, a capo di una delle tre liste presentate su scala provinciale a sostegno del presidente della regione Michele Emiliano nella sua corsa per la leadership contro Matteo Renzi e l'outsider Andrea Orlando.

L'escamotage di ripartire in formazioni differenti i suoi sostenitori è un toccasana per le chances dell'ex magistrato di imporsi almeno in Puglia. Le primarie di domenica 30 aprile, con ogni probabilità, saranno decisive per la definizione degli assetti in fase di composizione delle liste per le prossime elezioni politiche, ragione per cui la competizione intestina al Pd richiamerà un cospicuo numero di persone al seggio dell'ex monastero di Santa Croce.

"Emiliano per l'Italia" è il contrassegno guidato dall'esponente barlettano, il cui intervento ha chiuso un pomeriggio tutt'altro che interlocutorio. Mario Celestino, il biscegliese storicamente più vicino a Caracciolo, ha tratteggiato il quadro della situazione con lucidità. Il capogruppo democratico in consiglio comunale, Angelantonio Angarano, ha sottolineato come il partito che nel 2007 ha contribuito a fondare «sia nato per dare uguaglianza in partenza», rimarcando il carattere unitario della candidatura di Emiliano.

Toni decisamente meno convenevoli quelli utilizzati da Dino Cozzoli. «Fra 11 giorni, in ogni caso, sarà scritta una storia nuova. Temo si possa scivolare su una china che non abbiamo certo desiderato prendere noi» ha affermato l'ex sindaco democristiano, ribadendo la sua totale contrarietà alla presenza di Francesco Spina nel Pd: «La Bat è una bolgia infernale le cui responsabilità si riconoscono nei discorsi privati» ha aggiunto, confermando l'attuale impraticabilità (ma le vie della politica sono infinite...) di una pacifica coesistenza fra il primo cittadino in uscita e il parlamentare biscegliese Francesco Boccia (primo sponsor della corsa di Emiliano per la segreteria del Pd e a sua volta candidato nel Lazio).

Caracciolo ha dovuto staccare l'estintore dalla parete e sparare a più non posso per spegnere il clima incandescente: «I nostri avversari sono i 5 Stelle. Mai, comunque, disconoscerei il rapporto con gli amici di Bisceglie. Quella di Michele Emiliano è una battaglia di dignità e per il territorio». L'importanza di queste primarie in termini di rapporti di forza interni al Partito Democratico è capitale. Le truppe sono già in movimento per una campagna sprint che ha il sapore di prova generale in vista delle prossime amministrative.
  • caracciolo
  • Angelantonio Angarano
  • pd
  • Primarie PD
  • Mario Celestino
  • Dino Cozzoli
Altri contenuti a tema
2 Pd, Naglieri risponde all'assessore Valente: «Volete le primarie per far scomparire Angarano» Pd, Naglieri risponde all'assessore Valente: «Volete le primarie per far scomparire Angarano» «Che Valente se ne faccia una ragione! Angelantonio Angarano sarà il candidato sindaco»
5 Vincenzo Valente attacca Angarano: «Perché rifiuta il confronto?» Vincenzo Valente attacca Angarano: «Perché rifiuta il confronto?» Dura nota dell'assessore nei confronti del capogruppo consiliare del Partito Democratico
1 Angarano e le primarie: «Il Pd chiarisca prima la sua opinione su questi 12 anni di amministrazione» Angarano e le primarie: «Il Pd chiarisca prima la sua opinione su questi 12 anni di amministrazione» Il capogruppo dem in consiglio comunale: «I congressi unitari non vanno certo in questa direzione»
3 Domenica 22 ottobre il congresso straordinario del Pd di Bisceglie Domenica 22 ottobre il congresso straordinario del Pd di Bisceglie Prevista l'elezione del nuovo segretario e del direttivo cittadino
1 Pd, Galantino: «Bene che Boccia voglia un congresso cittadino, ma ho dubbio si tratti di una operazione elettoralistica» Pd, Galantino: «Bene che Boccia voglia un congresso cittadino, ma ho dubbio si tratti di una operazione elettoralistica» «Prima è battuto contro l'ingresso di Spina nel PD, poi intraprende con lui un rapporto di condivisione, in maniera disinvolta e senza esitazioni»
2 Spina apprezza le parole di Boccia: «Bisceglie metta insieme le migliori risorse» Spina apprezza le parole di Boccia: «Bisceglie metta insieme le migliori risorse» L'ex primo cittadino ha apprezzato in particolare il riferimento del parlamentare alle primarie del centrosinistra per l'individuazione del candidato sindaco
2 Roberta Rigante lascia la segreteria del Partito Democratico Roberta Rigante lascia la segreteria del Partito Democratico «Questo "nuovo corso" contraddice il lavoro svolto negli ultimi quattro anni»
1 Boccia rompe il lungo silenzio: «Primarie per individuare il candidato sindaco alle prossime amministrative» Boccia rompe il lungo silenzio: «Primarie per individuare il candidato sindaco alle prossime amministrative» Il presidente della Commissione bilancio della Camera: «Indispensabile un congresso cittadino partecipato»
© 2001-2017 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.