Operatori sanitari
Operatori sanitari
Economia e lavoro

Proroga dei precari della sanità, la soddisfazione dell'Usppi

Brescia esorta i direttori generali delle Asl a far partire le procedure di stabilizzazione

La regione Puglia ha dato il via libera alle Aziende sanitarie locali per l'avviamento delle procedure di stabilizzazione, fino al raggiungimento dei 36 mesi consecutivi, di tutti i contratti a tempo determinato per il personale sanitario. Medici, tecnici, terapisti, infermieri e operatori sanitari, impegnati in prima linea nel fronteggiare l'emergenza Coronavirus, saranno perciò in servizio secondo quanto previsto dalla legge Madia.

Un risultato importante, peraltro già preannunciato dal direttore del Dipartimento regionale per la salute Vito Montanaro nel corso di una videoconferenza stampa e confermato in un confronto con le organizzazioni sindacali.

Soddisfazione è stata espressa dall'Usppi Puglia attraverso le parole del segretario nazionale, il biscegliese Nicola Brescia.

«Secondo i dati forniti dalla regione, sono 750 gli operatori sanitari assunti per l'emergenza Coronavirus: di questi 81 sono medici e 482 infermieri. Il numero di assunzioni inizialmente previste dalla regione Puglia è di 2.539 persone, ma le Asl e gli ospedali stanno incontrando diverse difficoltà» ha affermato il sindacalista. «Concluso il rafforzamento della rete ospedaliera per fronteggiare l'emergenza Coronavirus, la task force pugliese avvierà la seconda fase che riguarda il potenziamento dei servizi sanitari territoriali per l'assistenza a domicilio dei pazienti non gravi» ha aggiunto, invitando i direttori generali delle Asl «a predisporre opportuni provvedimento di proroga di tutti i precari e l'avvio urgente delle procedure di stabilizzazione per il personale precario della sanità in possesso dei requisiti previsti dalla normativa».
  • sanità Puglia
  • Covid
  • Usppi Puglia
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

2252 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid in Puglia, scende vistosamente il dato dei ricoverati Covid in Puglia, scende vistosamente il dato dei ricoverati Poco più di 3mila gli attualmente positivi
Covid Puglia: scendono gli attualmente positivi, salgono i ricoverati Covid Puglia: scendono gli attualmente positivi, salgono i ricoverati I contagi sui nuovi tamponi sotto l'1%
214 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi 214 positivi al Covid ricoverati negli ospedali pugliesi Non si registrano ulteriori decessi nelle ultime ore
Galantino: «Il Green pass è un obbligo vaccinale ma senza indennizzi» Galantino: «Il Green pass è un obbligo vaccinale ma senza indennizzi» L'intervento del deputato biscegliese di Fratelli d'Italia nel corso del dibattito alla Camera
164 nuovi casi Covid in Puglia ma nessun decesso nelle ultime ore 164 nuovi casi Covid in Puglia ma nessun decesso nelle ultime ore Stabile il numero dei ricoverati
Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Cresce l'incidenza delle ospedalizzazioni rispetto ai nuovi casi positivi a causa della diffusione delle varianti del virus
Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Meno di 200 i ricoverati negli ospedali ma il bilancio dei decessi è salito di altre cinque unità
Covid, Puglia pronta ad avviare screening tra gli studenti Covid, Puglia pronta ad avviare screening tra gli studenti Oltre 400 test nella Bat ogni 15 giorni
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.