Bambini
Bambini
Attualità

Pubblicato avviso per accedere ai servizi socioeducativi di bambini e ragazzi

Le modalità per fare domanda e partecipare

Il Comune di Bisceglie ha pubblicato l'avviso finalizzato a sostenere la fruizione da parte di bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni dei servizi socioeducativi (per esempio doposcuola, laboratori didattici, ludici e creativi, attività sportiva, sostegno scolastico...) organizzati da Associazioni del territorio e mappati mediante una precedente manifestazione di interesse pubblica. Utilizzando 93850,31 euro, assegnati dal ministro per la famiglia, saranno erogati voucher alle famiglie aventi diritto per la copertura parziale o totale del costo di iscrizione e frequenza di una delle attività.

«L'obiettivo è garantire anche ai nuclei in difficoltà economica l'accesso a questi servizi funzionali alla formazione, alla socializzazione, alla crescita e all'aggregazione. Come già avvenuto in tutta la pandemia, continuiamo a fare tutto il possibile per non lasciare indietro nessuno partendo da chi ha più necessità di sostegno» hanno sottolineato il Sindaco Angelantonio Angarano e l'assessore all'inclusione sociale Roberta Rigante.Ai fini dell'ammissione al voucher, la famiglia richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
  1. essere residente nel Comune di Bisceglie alla data del presente avviso;
  2. avere minori con età compresa tra i 3 anni e i 14 anni;
  3. avere un Isee in corso di validità non superiore a €25.001,00;
  4. non usufruire del bonus per servizi di baby-sitting.
Il contributo non può essere cumulato col buono servizio per l'infanzia e l'adolescenza, nel caso di frequenza contestuale e contemporanea del minore presso strutture iscritte al relativo Catalogo regionale. Il valore del voucher da riconoscere per ciascun bambino/a è così determinato:
  • Isee da 0 a 3.000 euro, 100% contribuzione Comune, 0% contribuzione famiglie;
  • Isee da 3.001 a 7.500 euro, 70% contribuzione Comune, 30% contribuzione famiglie;
  • Isee da 7.501 a 15.000 euro, 50% contribuzione Comune, 50% contribuzione famiglie;
  • Isee da 15.001 a 25.000 euro, 20% contribuzione Comune, 80% contribuzione famiglie;
  • Isee oltre 25.000, 0% contribuzione Comune, 100% contribuzione famiglie;
Il Voucher potrà essere riconosciuto anche retroattivamente, per la frequenza dei Centri estivi 2021 che risultino inseriti nell'Elenco pubblicato sul sito del Comune di Bisceglie a partire dal 01/09/2021, secondo le modalità previste dall'avviso pubblico.

Prima di inviare l'istanza, le famiglie interessate, in base alle proprie necessità e alle proprie autonome valutazioni, dovranno scegliere dal citato catalogo l'attività alla quale iscrivere i propri figli e presso cui far valere il voucher nel caso in cui si rientri tra i beneficiari. La domanda di iscrizione rilasciata dall'Associazione che eroga l'attività prescelta dovrà essere allegata all'istanza da inviare al Comune insieme alla restante documentazione utile e dovrà indicare espressamente il periodo delle attività (inizio-termine) nonché il costo complessivo da corrispondere alla struttura. L'inizio delle attività non potrà essere anteriore all'1 settembre 2021.

Al fine di favorire la massima partecipazione della platea dei richiedenti è possibile richiedere di accedere a massimo due attività per figlio/a (indicandone l'ordine di priorità) precisando comunque che la seconda scelta sarà accolta solo in caso di pieno soddisfacimento delle prime da parte di tutti i richiedenti aventi titolo, sempre fino ad esaurimento delle risorse e dei posti disponibili. A seguito della raccolta delle domande di contributo, il Comune elaborerà una graduatoria delle famiglie beneficiarie prendendo in considerazione i parametri precisati nell'avviso pubblico. Si scorrerà la graduatoria fino a esaurimento delle risorse disponibili e dei posti disponibili per ciascuna attività.

Le istanze di partecipazione dovranno essere compilate esclusivamente on line, collegandosi al sito istituzionale dell'ente, nella sezione "come fare per", al seguente indirizzo: https://serviziadomanda.resettami.it/bisceglie/, a partire dalle ore 10 del 27 ottobre e fino alle ore 23:59 del 3 novembre. Coloro che abbiano difficoltà nella compilazione e nell'invio della domanda, potranno rivolgersi:
  • a uno dei patronati presenti sul territorio comunale;
  • all'Ufficio Servizi Sociali sito in via professor Mauro Terlizzi numero 20, previo appuntamento da concordarsi esclusivamente al seguente numero 0803950422, dal lunedì al venerdì dalle alle 12.
  • Comune di Bisceglie
  • Bambini
Altri contenuti a tema
L'anagrafe del Comune sarà collegata alla banca dati dei Carabinieri L'anagrafe del Comune sarà collegata alla banca dati dei Carabinieri Utilizzo finalizzato ad attività di controllo e indagine
Il Comune di Bisceglie aderisce ad Avviso Pubblico Il Comune di Bisceglie aderisce ad Avviso Pubblico Angarano: «Impegnati a promuovere una cultura della legalità in tutte le sue forme»
Una comunità alloggio per persone con disabilità nel centro storico Una comunità alloggio per persone con disabilità nel centro storico Presto la partenza dei lavori per la riqualificazione di tre immobili al momento abbandonati
Caos Tari, nota dell'ufficio fiscalità del Comune Caos Tari, nota dell'ufficio fiscalità del Comune Chiarimenti e ulteriori informazioni alla cittadinanza in relazione a quanto emerso nei giorni scorsi
Caos Tari, Spina: «Se non fossi intervenuto io...» Caos Tari, Spina: «Se non fossi intervenuto io...» «Le scuse sono tardive, la nota dell'ufficio di fiscalità riconosce che quasi tutti gli avvisi inviati potrebbero essere sbagliati»
Fai, Bisceglie ripropone il suggestivo viaggio nel borgo antico Fai, Bisceglie ripropone il suggestivo viaggio nel borgo antico Due appuntamenti in programma nel weekend
La richiesta di Spina: «Angarano sospenda le cartelle Tari» La richiesta di Spina: «Angarano sospenda le cartelle Tari» L'ex Sindaco sulle barricate: «Tutti gli atti saranno trasmessi alla Corte dei Conti»
Tari, è confusione totale Tari, è confusione totale In arrivo cartelle con il saldo che però non tengono conto della decurtazione di quanto già eventualmente pagato
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.