"Quaranta ma non li dimostra" al don Sturzo
Spettacoli

"Quaranta ma non li dimostra", omaggio a Peppino De Filippo al teatro "don Sturzo"

La Compagnia teatro d'Europa si esibirà per il decimo appuntamento di Scena 84

È giunto al decimo appuntamento la settima edizione di "Scena 84", rassegna nazionale del teatro "don Luigi Sturzo" di Bisceglie, diretto da Tonio Logoluso. La Compagnia teatro d'Europa di Cesinali (Avellino) si esibirà in "Quaranta ma non li dimostra", in ricordo di Peppino De Filippo, domenica 23 febbraio a partire dalle ore 18. Il numeroso cast è composto da Luigi Frasca (anche regista), Angela Caterina, Maria Chiara Carpenito, Chiara Iannicelli, Ettore Luce, Angelina Martino, Marco Pacilio, Maila Passaro, Dino Raffa, Rino Rullo, Renato Tizzano e Anna Todisco.

Il 27 gennaio 2020 è ricorso il 40° anniversario della morte del grande Peppino De Filippo e con questa sua celebre commedia si è voluto omaggiare il grande artista che in tanti hanno conosciuto, amato e apprezzato. Lo spettacolo parla di una realtà particolare, che a soli cinque anni dalla conclusione del secondo conflitto mondiale è già molto cambiata, e mentre alcuni personaggi accolgono a braccia aperte i mutamenti che essa porta con sé, altri fanno molta fatica ad accettarli.

Come si ha subito modo di constatare, don Pasquale e la sua primogenita Sesella rientrano in questa seconda categoria, e proprio Sesella, il meno vivace dei personaggi femminili in scena, offrirà lo spunto per lo sviluppo dell'intera vicenda. Benché vestita male, ingrigita dall'età, appesantita dalle incombenze domestiche di cui si è sempre fatta carico, la donna sembra appagata dalla vita che conduce. Si muove fra la cura dell'adorato papà, il ricordo della mamma scomparsa e le attenzioni da dedicare alle sorelle. In realtà, Sesella nasconde un importante segreto: l'amore per il giornalista Luciano, più giovane di lei di oltre dieci anni.

Don Pasquale, animato dall'intenzione di dare un po' di felicità alla figlia prediletta, cerca di combinare il fidanzamento fra i due, senza pensare agli effetti catastrofici che potrebbe procurare e facendo aggrovigliare perciò la situazione in un vortice di spassosi equivoci. L'opera , brillante, comico e amaro allo stesso tempo, diverte ed intenerisce, rallegra e commuove; don Pasquale e Sesella, nonostante gli errori che commettono, colpiscono per la loro positività: equivocano, fraintendono, sbagliano, ma sempre per eccesso di amore, per il rispetto di una linea di intimo pudore che porta a travisare intenzioni mai chiaramente esplicitate.

Per informazioni e prenotazioni biglietti rivolgersi al 3456394314, pochi posti ancora disponibili. Il teatro "don Luigi Sturzo", climatizzato e dotato di ampio parcheggio, si trova in via Pozzo Marrone 86, adiacente alla scuola media Battisti-Ferraris.
  • Teatro don luigi Sturzo
Altri contenuti a tema
L'avventuroso viaggio di Pulcinella al "don Sturzo" L'avventuroso viaggio di Pulcinella al "don Sturzo" Secondo appuntamento della rassegna "Children 84"
"Vesuvião", concerto vibrante al "don Sturzo" "Vesuvião", concerto vibrante al "don Sturzo" Ottavo appuntamento della rassegna "Scena 84", diretta da Tonio Logoluso
Children 84, quattro appuntamenti al teatro don Luigi Sturzo Children 84, quattro appuntamenti al teatro don Luigi Sturzo Rassegna teatrale per bambini e famiglie nella struttura diretta da Tonio Logoluso
Omaggio a Giorgio Gaber per il quarto appuntamento di "Scena 84" Omaggio a Giorgio Gaber per il quarto appuntamento di "Scena 84" Il concerto del trio "Polli di allevamento" di Roma al teatro "don Sturzo"
Comicità al "don Sturzo" con la Compagnia Teatri associati di Napoli Comicità al "don Sturzo" con la Compagnia Teatri associati di Napoli Lo spettacolo "Usciti pazzi" per il terzo appuntamento di Scena 84
Partita la campagna abbonamenti della settima edizione di Scena 84 Partita la campagna abbonamenti della settima edizione di Scena 84 Giovanni Cacioppo aprirà la rassegna intitolata "Freedom"
Aperte le iscrizioni ai laboratori del teatro "don Luigi Sturzo" Aperte le iscrizioni ai laboratori del teatro "don Luigi Sturzo" Riservati a diverse fasce d'età
La CompagniAurea pronta per "Sogno di una notte di mezza estate" La CompagniAurea pronta per "Sogno di una notte di mezza estate" Giovedì 20 giugno la conclusione del laboratorio teatrale-cinematografico al teatro "don Luigi Sturzo"
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.