Gaetano Frulli
Gaetano Frulli
Economia e lavoro

Rinnovo delle cariche sociali Enasarco, Frulli: «Momento importante»

Gli agenti di commercio al voto dal 24 settembre al 7 ottobre

Gli agenti di commercio della Puglia e dell'Italia intera dal 24 settembre al 7 ottobre sono chiamati al voto per il rinnovo degli organi sociali della Fondazione Enasarco, l'ente nazionale di assistenza per gli agenti e i rappresentanti di commercio. Diverse le liste in campo come in tutte le tornate elettorali, tra le altre in campo c'è "Enasarco del futuro" promossa dal Fnaarc, sindacato di riferimento degli agenti di commercio e da Confcommercio, Confindustria, Confcooperative e Cna, ovvero le più importanti associazioni nazionali d'impresa. Una coalizione che non solo rappresentanza le due categorie chiamate a rinnovare i vertici della Fondazione, gli agenti e i consulenti finanziari ma anche le loro imprese mandanti.

«Votare per la nostra lista vuol dire affidare Enasarco a persone con la forza di cambiare le cose. Si tratta di un momento importante di espressione che deve essere utilizzato al meglio» ha spiegato Gaetano Frulli, presidente Fnaarc Bari-Bat. «In questa tornata sono presenti troppe liste senza basi solide, mentre il patrimonio di Enasarco deve essere gestito con la competenza e responsabilità. Enasarco è una macchina complessa che paga circa 1 miliardo di pensioni all'anno e servizi migliore e risponda alle esigenze della nostra categoria» ha aggiunto.

Al centro del programma di "Enasarco del futuro" c'è l'impegno di garantire agli agenti di commercio e ai consulenti finanziari la sicurezza della loro pensione, un welfare rinnovato, nuove agevolazioni per il lavoro e nuovi programmi avanzati di formazione, anche per i giovani. «Il mondo del lavoro vive continui sconvolgimenti e negli ultimi mesi la categoria ha subito un pesantissimo impatto dall'emergenza Covid» ha rimarcato Frulli. «Noi di "Enasarco del futuro" siamo stati in prima linea nell'ottenere dalla Fondazione un anticipo del Firr per gli agenti e nel richiedere al Governo di sbloccare questo provvedimento. Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescita indiscriminata del commercio elettronico che ha deprivato moltissimi agenti del risultato del loro lavoro.
Il mondo cambia rapidamente e anche Enasarco deve stare al passo con i tempi e rappresentare una risorsa e non un peso per gli iscritti. Ora più che mai è fondamentale votare, la partita in gioco è troppo importante per far finta di niente per questo serve uno sguardo orientato verso una direzione bene precisa che noi sappiamo bene, ovvero il futuro» ha concluso.
  • commercio
  • Enasarco
Altri contenuti a tema
"Siamo a terra", ristoratori e commercianti del territorio scendono in piazza "Siamo a terra", ristoratori e commercianti del territorio scendono in piazza Mercoledì mattina manifestazione della Fipe a Bari per dire di no alle chiusure: «Stenderemo per terra le nostre tovaglie»
Particolori presenta weberdry PUR, sistemi impermeabilizzanti ad elevate prestazioni Particolori presenta weberdry PUR, sistemi impermeabilizzanti ad elevate prestazioni Un nuovo prodotto disponibile dagli esperti di colori, vernici, pavimentazioni e tanto altro
Un'app per offrire il parcheggio gratuito ai clienti dei locali della litoranea Un'app per offrire il parcheggio gratuito ai clienti dei locali della litoranea Iniziativa di AJ Mobilità in collaborazione con Confcommercio e amministrazione comunale
La Giunta prolunga l'esenzione Tosap a tutto il 2020 La Giunta prolunga l'esenzione Tosap a tutto il 2020 Il provvedimento va oltre quanto stabilito dal Governo. Stop fino al 31 dicembre per i canoni di posteggio del mercato settimanale
1 Bastaldo, un amaro made in Bisceglie Bastaldo, un amaro made in Bisceglie L'idea dei titolari di Contrabar
Fase 2, il bilancio dei confronti tra amministrazione e rappresentanti dei settori Fase 2, il bilancio dei confronti tra amministrazione e rappresentanti dei settori Dieci giorni di incontri in videoconferenza con gli operatori dei vari comparti
Confcommercio: «Situazione insostenibile, con la "Fase 2" danni incalcolabili per le imprese» Confcommercio: «Situazione insostenibile, con la "Fase 2" danni incalcolabili per le imprese» Sangalli chiede un confronto urgente col premier Conte per anticipare i tempi di riapertura delle attività
Coronavirus e crisi degli ambulanti, il grido d'allarme di Fiva-Confcommercio Coronavirus e crisi degli ambulanti, il grido d'allarme di Fiva-Confcommercio Nazzarini e Carriera, col presidente nazionale Errico, chiedono risposte concrete per una categoria in enorme difficoltà
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.