Sanità
Sanità
Economia e lavoro

Rsa e centri diurni, Fmpi: «Rischiamo di chiudere e non potere assistere gli utenti»

Il segretario Saracino: «Necessaria la rideterminazione delle tariffe»

Elezioni Regionali 2020
«La Regione continua a ignorare i problemi di decine di strutture e di circa 1000 lavoratori, un comportamento che sta trascinando le imprese del settore sociosanitario verso un inevitabile tracollo». Lo ha affermato il presidente Fmpi Sanità Puglia Alessandro Saracino.

Non si ferma la protesta dei gestori e dei lavoratori delle Rsa e Centri diurni pugliesi che attendono da settimane un incontro con il presidente Michele Emiliano e dirigenti del settore Sanità. «Abbiamo protocollato la richiesta di un incontro da tenersi con urgenza martedì prossimo, 4 agosto; se il presidente non risponderà saremo costretti a indire il venerdì successivo, 7 agosto, una nuova manifestazione, alla quale aderirà anche l'associazione generale cooperative italiane (Agci)» ha aggiunto Saracino.

Le Rsa e dei Centri diurni della Puglia (che hanno già di recente protestato consegnando simbolicamente le chiavi delle strutture sotto la Regione lo scorso 8 luglio) sono oramai allo stremo stritolati tra la crisi economica Covid, che, tra l'altro, ha introdotto obblighi onerosi per le strutture non indennizzati dalla Regione, e i ritardi lungaggini e a volte inadempienze burocratiche e politiche.

«Presto le strutture non saranno più disponibili a prestare assistenza alle condizioni economiche cui sono state costrette dalla Regione» ha aggiunto il presidente di Fmpi Puglia, che chiede la rideterminazione delle tariffe, in assenza della quale «le strutture sarebbero costrette in tempi brevi alla sospensione delle attività con conseguente interruzione degli attuali rapporti lavorativi in essere e affidamento di tutti i loro lavoratori agli ammortizzatori sociali previsti».
  • Regione Puglia
  • Rsa
Altri contenuti a tema
Coronavirus, undici nuovi casi positivi in Puglia Coronavirus, undici nuovi casi positivi in Puglia Nelle ultime ore non si sono registrati decessi
Allerta meteo arancione su Bisceglie Allerta meteo arancione su Bisceglie Previsti temporali per la giornata di venerdì
Regionali, ufficializzate altre candidature biscegliesi Regionali, ufficializzate altre candidature biscegliesi Gabriella Baldini correrà per ItaliaViva, Natalia Evangelista nella lista "Con" di Emiliano
Regionali, ok definitivo alla doppia preferenza Regionali, ok definitivo alla doppia preferenza Il decreto è stato approvato in Senato, ora sarà convertito in legge
Covid, sale a 158 il numero di attualmente positivi in Puglia Covid, sale a 158 il numero di attualmente positivi in Puglia Sette nuovi casi nelle ultime 24 ore
Prolungata l'allerta meteo gialla su tutta la Puglia Prolungata l'allerta meteo gialla su tutta la Puglia Previsti temporali fino alla giornata di venerdì
23 casi positivi al Covid nelle ultime ore in Puglia 23 casi positivi al Covid nelle ultime ore in Puglia Nessun nuovo contagio nella Bat
Coronavirus, sette nuovi casi positivi in Puglia Coronavirus, sette nuovi casi positivi in Puglia Non si sono registrati ulteriori decessi nelle ultime ore
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.