treno
treno
Attualità

Trasporto pubblico locale, ecco cosa cambia dal 4 maggio

La Regione Puglia ha emesso un'ordinanza

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha emesso un'ordinanza per il trasporto pubblico locale automobilistico extraurbano e ferroviario, valida dal prossimo 4 maggio fino al 17. Resterà l'obbligo, che vige su tutto il territorio nazionale, dell'uso di protezioni delle vie respiratorie nei luoghi confinati aperti al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto. In tutte le circostanze in cui non sia possibile garantire continuativamente la distanza di sicurezza, le attività di trasporto pubblico di linea sono espletate da tutte le imprese anche nel rispetto di quanto previsto nel protocollo di settore sottoscritto il 20 marzo.

Sono adottate sull'intero territorio regionale, nei confronti di tutte le imprese di trasporto pubblico regionale locale automobilistico extraurbano, previa diffusa informativa al pubblico, le seguenti misure:
  • sospensione di tutti i servizi ad accesso indifferenziato classificati scolastici, scolastici bis e scolastici integrativi;
  • riduzione dei servizi ordinari feriali, in misura pari al 50% dell'ordinario programma d'esercizio, nelle fasce orarie a minore domanda 9:00-12:00, 15:00-18:00, a partire dalle corse che registrano il minor numero di utenti;
  • mantenimento di tutti i servizi ordinari "giornalieri" con frequenza 365 giorni, incrementando, laddove necessario, il numero dei mezzi e/o delle corse necessarie a garantire a bordo il distanziamento fisico tra i passeggeri di almeno 1 metro;
  • adozione delle misure specifiche per il settore trasporto pubblico locale, stradale, lacuale e ferrovie concesse, contenute nelle linee guida di cui all'allegato 9 del Dpcm del 26 aprile;
  • rilevazione quotidiana delle frequentazioni su tutte le corse effettuate.
Sono adottate sull'intero territorio regionale, nei confronti di tutte le imprese di trasporto pubblico regionale locale ferroviario, previa diffusa informativa al pubblico, le seguenti disposizioni:
  • riduzione dei servizi ferroviari in misura massima del 60% dell'ordinario programma di esercizio, a partire dalle fasce orarie di minore domanda, subordinatamente all'approvazione della conseguente riprogrammazione del servizio da parte della sezione Tpl dell'assessorato ai trasporti della Regione;
  • la riprogrammazione contenente la riduzione dei servizi dovrà salvaguardare le fasce orarie pendolari e sarà oggetto di monitoraggio, a cura delle imprese stesse, attraverso la quotidiana rilevazione delle frequentazioni e potrà essere modificata, sempre subordinatamente alla approvazione della sezione Tpl dell'assessorato ai trasporti della Regione;
  • adozione delle misure specifiche per il settore trasporto pubblico locale, stradale, lacuale e ferrovie concesse, contenute nelle linee guida di cui all'allegato 9 del Dpcm 26 aprile;
  • È demandata alla competenza dei sindaci dei Comuni nei quali sono garantiti servizi di trasporto pubblico locale, l'adozione delle ordinanze aventi le finalità di cui all'art. 1, comma 1 lett. ff) del Dpcm del 26 aprile.
  • Regione Puglia
  • Michele Emiliano
  • trasporto pubblico locale
  • stazione ferroviaria Bisceglie
  • Covid
Altri contenuti a tema
Quasi mille casi nelle ultime ore in Puglia Quasi mille casi nelle ultime ore in Puglia Salito a 3000 il numero di positivi al Covid deceduti dall'inizio dell'emergenza sul territorio regionale
D'Ambrosio contesta la riconferma di Nancy Dell'Olio D'Ambrosio contesta la riconferma di Nancy Dell'Olio Il deputato 5 Stelle: «Sarebbe stato il caso di sospendere momentaneamente l'incarico»
Conferma per Nancy Dell'Olio, sarà ancora ambasciatrice della Puglia nel mondo Conferma per Nancy Dell'Olio, sarà ancora ambasciatrice della Puglia nel mondo La biscegliese resterà a disposizione per la promozione turistica del territorio
115mila casi di positività in Puglia dall'inizio dell'emergenza 115mila casi di positività in Puglia dall'inizio dell'emergenza Ritmo di oltre mille nuovi contagi al giorno
Stop per un giorno alla didattica in presenza nel plesso "Ferraris" Stop per un giorno alla didattica in presenza nel plesso "Ferraris" Riscontrata la positività di un alunno
1 Scuola, Emiliano firma la nuova ordinanza: le novità dal 25 gennaio Scuola, Emiliano firma la nuova ordinanza: le novità dal 25 gennaio Confermata la libera scelta per elementari e medie. Le superiori ritorneranno in classe al 50% dal 1 febbraio
Più guariti che attualmente positivi in Puglia ma si registrano oltre 1000 nuovi casi Più guariti che attualmente positivi in Puglia ma si registrano oltre 1000 nuovi casi Scende molto lentamente il numero delle persone ricoverate negli ospedali del territorio
Cala notevolmente il numero degli attualmente positivi al Covid a Bisceglie Cala notevolmente il numero degli attualmente positivi al Covid a Bisceglie Angarano mette tutti in guardia: «Il dato resta ancora preoccupante»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.