Filippo Caracciolo
Filippo Caracciolo
Politica

Uso delle acque reflue in agricoltura, Caracciolo: «A Bisceglie si attende il progetto»

Il presidente del gruppo Pd in consiglio regionale commenta le ricognizioni sugli impianti di depurazione della Bat

È tempo di verifiche, su tutto il territorio della Provincia Bat, delle condizioni degli impianti di depurazione per il riutilizzo delle acque reflue in agricoltura. L'effetto immediato di quanto emerso nel corso del tavolo istituzionale tenutosi lo scorso 10 febbraio in Regione è l'avvio delle attvità di ricognizione, come ha annunciato il consigliere regionale barlettano Filippo Caracciolo, presidente del gruppo del Partito Democratico nella massima assise pugliese.

«A Bisceglie e Trani si attende che le rispettive amministrazioni comunali procedano a redigere i progetti riguardanti il riutilizzo delle acque reflue in agricoltura attraverso la realizzazione di tutte le opere di raccolta e distribuzione della risorsa irrigua» ha puntualizzato l'esponente dem, sostenendo al contempo che «l'obiettivo per le strutture di Andria e Barletta - le prime visitate - è utilizzare l'acqua a fini irrigui (ma anche industriali e civili) a partire dalla stagione 2022. Ad Andria, in particolare, è stata accertata la fine dei lavori di potenziamento del depuratore eseguiti da Aqp e pertanto la stessa azienda procederà a redigere la progettazione per l'adeguamento dell'impianto all'utilizzo in agricoltura. Imminente la richiesta di dissequestro dell'impianto attualmente in possesso dell'autorità giudiziaria, passaggio quest'ultimo necessario per procedere all'attivazione».

L'auspicio, in buona sostanza, è che la situazione sia sbloccata in tempi rapidi anche a Bisceglie, mentre «a Margherita di Savoia avranno inizio a breve i lavori di realizzazione della rete irrigua da parte del Consorzio di bonifica della Capitanata. A Trinitapoli sono state realizzate sia le opere di raccolta (vascone) e distribuzione delle acque che quelle riguardanti l'affinamento delle acque sul depuratore da parte di Aqp. A San Ferdinando, Minervino Murge, Spinazzola, Barletta, Andria e Trinitapoli sono inoltre stati finanziati interventi di adeguamento alle norme in materia di salute e sicurezza, emissioni in atmosfera e disciplina delle acque meteoriche di dilavamento» ha aggiunto Caracciolo, confermando l'impegno della Regione Puglia per il riutilizzo delle acque reflue a fini irrigui, «una sfida che intendiamo portare a termine per la crescita economica ed ambientale di tutto il territorio».
  • Regione Puglia
  • Consiglio regionale
  • depuratore
  • Filippo Caracciolo
Altri contenuti a tema
Quasi mille positività emerse nelle ultime ore in Puglia Quasi mille positività emerse nelle ultime ore in Puglia 170 casi nel foggiano sono stati eliminati dal database perché non confermati
Vaccinazioni anti-Covid al PalaCosmai Vaccinazioni anti-Covid al PalaCosmai Struttura in allestimento, le modalità operative saranno presto annunciate dalle autorità competenti
Emiliano firma nuova ordinanza: le misure in vigore da mercoledì Emiliano firma nuova ordinanza: le misure in vigore da mercoledì Resta la didattica a distanza al 100%. Ammessi in presenza solo gli studenti con problemi non diversamente affrontabili
Scuola, Emiliano: «A breve nuova ordinanza. Tornerà la possibilità di scelta» Scuola, Emiliano: «A breve nuova ordinanza. Tornerà la possibilità di scelta» Le anticipazioni del presidente della Regione Puglia: «Rimuoverò il limite del 50% alla presenza contemporanea delle classi»
1 Scuola, Fitto: «Cos'accadrà domani? Draghi intervenga» Scuola, Fitto: «Cos'accadrà domani? Draghi intervenga» L'europarlamentare di Fratelli d'Italia torna a chiedere il commissariamento dell'intera gestione Covid in Puglia
Scuola, il Tar sospende l'ultima ordinanza di Emiliano Scuola, il Tar sospende l'ultima ordinanza di Emiliano Accolto il ricorso presentato dal Codacons di Lecce
Buoni servizio, i Sindaci Angarano e Bottaro scrivono a Emiliano Buoni servizio, i Sindaci Angarano e Bottaro scrivono a Emiliano «Si arrivi presto ad analoga soluzione per le attività legate al mondo dei minori»
823 casi e oltre mille guariti in Puglia nelle ultime 24 ore 823 casi e oltre mille guariti in Puglia nelle ultime 24 ore Attualmente positivi ancora in calo
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.