I danni causati dall'atto vandalico all'esterno del PalaCosmai
I danni causati dall'atto vandalico all'esterno del PalaCosmai
Cronaca

Vandali nell'atrio del PalaCosmai, rotta parte di recinzione e danni a un gazebo

Angarano: «Un atto che rasenta la follia, l'auspicio è individuare i responsabili»

È accaduto tutto nel corso del pomeriggio di lunedì 31 maggio. Ignoti hanno fatto il loro ingresso nello spazio esterno del PalaCosmai di Bisceglie, chiuso al pubblico, e danneggiato un gazebo posto sul percorso definito per l'attesa degli utenti in fila per l'accesso alla struttura, adibita da alcune settimane a centro vaccinale.

I vandali hanno scaraventato la copertura a pochi passi dell'ingresso del plesso di scuola dell'infanzia "Falcone-Borsellino", attiguo all'impianto sportivo, provocando peraltro la rottura della recinzione metallica che separa(va) le due aree. Diverse transenne sono finite per terra così come l'allestimento è stato messo a soqquadro. Nessuna conseguenza, per fortuna, è stata riportata all'interno del PalaCosmai, negli spazi in cui si svolgono le somministrazioni.

«Un atto inqualificabile perpetrato verso il punto di vaccinazione popolare che abbiamo allestito e messo a disposizione delle autorità sanitarie per la campagna vaccinale, nel quale dottori e dottoresse, con le loro equipe e il supporto della Protezione Civile e di tanti volontari, stanno lavorando da mesi per mettere in sicurezza, passo dopo passo, la nostra comunità contro il Covid-19» ha commentato il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano.

«Nulla può giustificare un episodio del genere, gravissimo ed inaccettabile; un gesto violento, un'offesa a tutti coloro che in quella struttura stanno lavorando con spirito di sacrificio e generosità. Adesso partiranno le denunce con l'auspicio che si possano individuare i responsabili di un atto di vandalismo che rasenta la follia» ha concluso.
  • vaccini
  • PalaCosmai
  • Covid
  • campagna vaccinale
Altri contenuti a tema
Covid, oltre 256 mila casi in Puglia dall'inizio dell'emergenza Covid, oltre 256 mila casi in Puglia dall'inizio dell'emergenza Sale ancora il dato degli attualmente positivi
Trasporto pubblico locale, pronte tre nuove linee più una quarta dedicata alla movida Trasporto pubblico locale, pronte tre nuove linee più una quarta dedicata alla movida Angarano esulta: «Mai la nostra città aveva avuto un servizio di trasporto pubblico così completo e all’altezza. È una vera svolta»
Vaccini, sale la percentuale di biscegliesi che hanno ricevuto una dose Vaccini, sale la percentuale di biscegliesi che hanno ricevuto una dose Nella Bat il 50% dei cittadini ha effettuato le due somministrazioni
Green pass, ecco come recuperare il codice Authcode Green pass, ecco come recuperare il codice Authcode La procedura da effettuare per scaricare la certificazione
Covid, la Puglia si conferma Regione a rischio moderato Covid, la Puglia si conferma Regione a rischio moderato Il pericolo di un passaggio in zona gialla non è distante
Risalgono attualmente positivi e ricoveri per Covid in Puglia Risalgono attualmente positivi e ricoveri per Covid in Puglia Il dato sulle ospedalizzazioni è in lieve rialzo rispetto alle ultime ore
Vaccini anti-Covid, approvata delibera per la somministrazione in farmacia Vaccini anti-Covid, approvata delibera per la somministrazione in farmacia L'assessore Lopalco: «Ulteriore passo avanti»
Covid, Lopalco: «Siamo di fronte a una nuova ondata pandemica» Covid, Lopalco: «Siamo di fronte a una nuova ondata pandemica» L'assessore: «La variante delta si sta sviluppando tra adolescenti e giovani adulti. Vacciniamoci»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.