Strage di via Fani. <span>Foto BisceglieViva</span>
Strage di via Fani. Foto BisceglieViva
Buongiorno

Qualcuno ha dimenticato la strage di via Fani

Nessuna iniziativa istituzionale per ricordare il 16 marzo. È la prima volta a Bisceglie

È sufficiente una rapida ricerca negli archivi on line per risalire ai precedenti, ultimo in ordine di tempo nel 2018 con l'allora primo cittadino facente funzioni Vittorio Fata.

Il 16 marzo è trascorso senza alcuna commemorazione dell'agguato di via Fani, in cui le Brigate Rosse ammazzarono i cinque componenti della scorta di Aldo Moro (i Carabinieri Oreste Leonardi e Domenico Ricci; gli agenti di Polizia Francesco Zizzi, Giulio Rivera e Raffaele Iozzino) e rapirono il grande statista, tenuto in ostaggio per 55 giorni. Niente. Non una riga sui social, nessuna corona di fiori in quella strada del rione Seminario chiamata via martiri di via Fani (e tantomeno su via Aldo Moro), zero iniziative. È una prima volta per Bisceglie, città profondamente democristiana che non ha mai dimenticato Moro e il sacrificio di quei servitori dello Stato neppure quando è stata guidata da un sindaco comunista.

Qualcuno ha dimenticato la strage di via Fani, forse perché potrebbe ritenere inutile un esercizio di memoria a 41 anni di distanza. Eppure immagino non ci sia bisogno di rimarcare quale rapporto inteso e stretto ci fosse tra Moro e la città di Bisceglie.

Il prossimo 9 maggio ricorrerà l'anniversario dell'uccisione e del ritrovamento del corpo del presidente della Dc, appuntamento sempre rispettato dalle istituzioni con cerimonie - spesso alla presenza delle scolaresche - sia in via Aldo Moro che in via martiri di via Fani. Non credo sia opportuno aggiungere altro.
  • Aldo Moro
  • via martiri di via Fani
  • via Aldo Moro
Altri contenuti a tema
Bisceglie ricorda Aldo Moro, gli uomini della scorta e Peppino Impastato Bisceglie ricorda Aldo Moro, gli uomini della scorta e Peppino Impastato Cordoglio del sindaco per la prematura scomparsa di Mimmo De Laurentiis, consigliere comunale di Trani
Un ricordo di Aldo Moro nel 42esimo anniversario del suo barbaro assassinio Un ricordo di Aldo Moro nel 42esimo anniversario del suo barbaro assassinio Nota congiunta di Tommaso Galantino (Centro studi "Aldo Moro") e Antonio Todisco (Comitato "Sapere" di Italia Viva)
Angarano: «Fotografie di un comportamento sbagliato» Angarano: «Fotografie di un comportamento sbagliato» Il sindaco mostra le istantanee di un piccolo assembramento in via Aldo Moro: «In corso gli accertamenti per le sanzioni»
L'eredità di Moro L'eredità di Moro Mai come in questo momento le parole del grande statista siano riferimento per il nostro agire quotidiano
Investimento in via Vittorio Veneto Investimento in via Vittorio Veneto Donna trasportata in ospedale
Giochi, musica e animazione con l'Avis in via Aldo Moro Giochi, musica e animazione con l'Avis in via Aldo Moro Il gruppo giovani ha organizzato una "Domenica con Babbo"
"Moro vive", incontro all'istituto Dell'Olio con Gero Grassi "Moro vive", incontro all'istituto Dell'Olio con Gero Grassi Iniziativa promossa dal consiglio regionale della Puglia
Galantino: «Ribadiamo il nostro impegno contro ogni forma di violenza» Galantino: «Ribadiamo il nostro impegno contro ogni forma di violenza» Il messaggio del parlamentare biscegliese in occasione della Giornata della memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.