Sanità
Sanità
Economia e lavoro

97 dipendenti ex Ccr firmano a tempo indeterminato per Sanitaservice

La soddisfazione del segretario generale Usppi, il biscegliese Nicola Brescia

97 ex dipendenti delle Case di cura riunite hanno sottoscritto un contratto di lavoro a tempo indeterminato per Sanitaservice, alla presenza dell'amministratore unico D'Addario, del socio unico Sanguedolce e del presidente della regione Puglia Michele Emiliano.

La firma è stata annunciata dal biscegliese Nicola Brescia, segretario generale del sindacato Usppi. Si conclude così una lunga vertenza: «Dopo 24 anni di proteste eclatanti e caparbie, contrassegnate da battaglie e occupazioni, si è compiuto un vero e proprio "miracolo" soprattutto grazie alla volontà di indirizzo del presidente Emiliano e alle risposte di concretezza del socio unico e dell'amministratore unico di Sanitaservice» ha commentato il sindacalista biscegliese.

«I lavoratori da oggi dormiranno sonni tranquilli dopo anni vissuti nell'angoscia dell'incertezza e della frustrazione di non avere un lavoro sicuro, con conseguenze sulle proprie famiglie. Dal 1 gennaio 2019 i lavoratori sono effettivamente assunti con il "posto fisso"» ha aggiunto, rimarcando: «Questa vittoria è tutta del nostro sindacato. Siamo stati gli unici a non lasciare nella disperazione questi lavoratori all'indomani della chiusura delle Case di cura riunite».

La stabilizzazione dei 97 lavoratori nelle strutture dell'Asl Bari è per Brescia solo un primo risultato ottenuto: «È necessario che le altre Asl facciano lo stesso per non creare disuguaglianze. Mi riferisco agli 80 lavoratori nella Sanitaservice del Policlinico di Bari, ai 37 dell'Asl Bt e ai 17 dell'Asl Brindisi. Continuiamo a batterci per ottenere un altro traguardo: il passaggio di livello da A1 ad A2 per circa 900 lavoratori della Sanitaservice».
  • Usppi
Altri contenuti a tema
Il bilancio dell'Usppi un anno dopo l'ingresso di Universo Salute nell'Opera Don Uva Il bilancio dell'Usppi un anno dopo l'ingresso di Universo Salute nell'Opera Don Uva Nicola Brescia lancia un tavolo di concertazione per il riconoscimento di ulteriori benefici per i dipendenti
Elezioni, Gianni Casella incontra l'Usppi Elezioni, Gianni Casella incontra l'Usppi Evento mercoledì presso lo Sporting Club
Elezioni, il sindacato Usppi a sostegno di Casella Elezioni, il sindacato Usppi a sostegno di Casella Il segretario generale Nicola Brescia: «Gianni sa ascoltare e pensare al bene della città»
Elezioni, martedì incontro tra Casella e rappresentanti del sindacato Usppi Elezioni, martedì incontro tra Casella e rappresentanti del sindacato Usppi Convention con la partecipazione di lavoratori ex Cdp, Asl Bat e ditte appaltatrici delle pulizie
Cdp, l'Usppi: «Pronti a scendere in piazza per difendere 130 precari» Cdp, l'Usppi: «Pronti a scendere in piazza per difendere 130 precari» Manifestazione prevista martedì 22 maggio
82 licenziamenti nel settore pulizie ex Cdp, l'Usppi indice tre giornate di sciopero 82 licenziamenti nel settore pulizie ex Cdp, l'Usppi indice tre giornate di sciopero Il sindacato chiede l'intervento del Prefetto per cercare soluzioni alternative
La presunta "vertenza Sanitaservice" nella Bat scatena impresa e sindacati La presunta "vertenza Sanitaservice" nella Bat scatena impresa e sindacati La Fials si dissocia dall'Usppi ed esprime solidarietà nei confronti dell'amministratore unico Martello
Cdp, l'Usppi chiede al presidente Emiliano la conferma del fondo regionale da 63,5 milioni Cdp, l'Usppi chiede al presidente Emiliano la conferma del fondo regionale da 63,5 milioni I dirigenti sindacali lo ritengono essenziale per il rilancio delle strutture di Bisceglie e Foggia
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.