Francesco Boccia
Francesco Boccia
Politica

Boccia: «Il governo rinuncia all'impugnativa di una legge della regione Puglia»

Decisione del consiglio dei ministri che chiude una vicenda aperta dal precedente esecutivo

«Durante l'ultima riunione del consiglio dei ministri, che ha introdotto importanti misure di sostegno alle imprese per la ripartenza dell'attività economica dopo l'emergenza sanitaria Covid-19, abbiamo deliberato di rinunciare all'impugnativa, promossa dallo scorso governo, della legge della regione Puglia sull'organizzazione del servizio sanitario pugliese». Lo ha fatto sapere il biscegliese Francesco Boccia, ministro per gli affari regionali e le autonomie.

«Ridurre il contenzioso tra Stato e regioni di almeno il 50% rimane uno degli obiettivi di questo governo.
Nello specifico, la norma sanciva l'abrogazione degli albi regionali per aspiranti alla nomina a direttore amministrativo e direttore sanitario delle Aziende sanitarie e degli Irccs, introdotta dall'articolo 9 della legge regionale n° 25/2006. In particolare, il consiglio dei ministri ha valutato che la successiva legge regionale ha implicitamente superato l'abrogazione disposta dalla legge regionale precedente, colmando, al contempo, il vuoto normativo» ha spiegato. «La stessa norma, inoltre, disciplina l'istituzione degli elenchi regionali degli idonei alla nomina di direttore amministrativo e di direttore sanitario delle aziende e degli enti del servizio sanitario regionale, in coerenza con quanto previsto dalla normativa nazionale» ha aggiunto.

«Il governo, visto il nuovo quadro normativo della regione Puglia, in linea con quello nazionale, ha così deciso di rinunciare al ricorso davanti la Corte Costituzionale» ha concluso il ministro Boccia.
  • Francesco Boccia
  • Regione Puglia
  • governo
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

973 contenuti
Altri contenuti a tema
Un solo nuovo caso positivo di Covid in tutta la Puglia Un solo nuovo caso positivo di Covid in tutta la Puglia Il numero dei decessi è purtroppo salito a 508
Rischio aumento Ecotassa? Marco Di Leo lancia l'allarme Rischio aumento Ecotassa? Marco Di Leo lancia l'allarme L'esponente di Bisceglie d'amare: «Sul bollettino ufficiale regionale il dato della differenziata 2019 risulta inferiore al 65%»
Via alla sperimentazione di "Immuni", app disponibile per il download Via alla sperimentazione di "Immuni", app disponibile per il download Lo strumento è scaricabile su base volontaria, senza alcun obbligo
Regione a colloquio con le agenzie di viaggio: obiettivo rilanciare il turismo in Puglia Regione a colloquio con le agenzie di viaggio: obiettivo rilanciare il turismo in Puglia Emiliano: «Le risorse non mancano e nemmeno la volontà di trovare un modo intelligente per aiutare concretamente questo settore»
Il Coronavirus rallenta ancora ma lascia oltre 500 vittime in Puglia Il Coronavirus rallenta ancora ma lascia oltre 500 vittime in Puglia Due decessi e quattro nuovi contagi sul territorio regionale nelle ultime ore. Nessun ulteriore caso nella Bat
Riattivato il pagamento delle strisce blu sulla litoranea di Bisceglie Riattivato il pagamento delle strisce blu sulla litoranea di Bisceglie Il servizio di sosta è ripartito lunedì 1 giugno
ItaliaViva Bat: «Il nostro impegno per le scuole paritarie» ItaliaViva Bat: «Il nostro impegno per le scuole paritarie» Baldini e Crudele: «Importante sottolineare e riconoscere il loro ruolo pubblico in questa fase»
Sanità, Caracciolo: «Riattivazione rapida dei tirocini nelle strutture» Sanità, Caracciolo: «Riattivazione rapida dei tirocini nelle strutture» Il consigliere regionale: «Chiedo al Direttore generale dell'Asl Bt di intervenire per una ripresa in sicurezza»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.