Davide Galantino e Francesca Galizia
Davide Galantino e Francesca Galizia
Politica

Botta e risposta Galantino-Galizia sulla pagina facebook di BisceglieViva

Confronto pubblico sui social tra i due parlamentari del Movimento 5 Stelle sull'ospedale di Bisceglie

Un confronto piuttosto serrato. Tutto sui social, anzi: sulla pagina facebook di BisceglieViva.

Davide Galantino e Francesca Galizia, entrambi parlamentari del Movimento 5 Stelle, rispettivamente di Bisceglie e Giovinazzo, hanno idee divergenti sulle responsabilità politiche a proposito della vicenda dell'ospedale civile "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie. Mentre l'uno sembra volersi fidare della parola data dal presidente della regione Michele Emiliano anche nella sede istituzionale del consiglio comunale di martedì 9 luglio, l'altra è decisamente più scettica e ha sostenuto, senza mezzi termini, di sentirsi presa in giro dalle dichiarazioni del governatore pugliese.

«Occorre onestà intellettuale per risolvere i problemi» ha scritto Galizia alle 7 del mattino, in risposta a un commento del sindacalista Fials Sergio Di Liddo sull'articolo pubblicato dal nostro giornale nella tarda serata di martedì in cui la parlamentare inoltra la nota del dipartimento salute dello scorso 21 settembre in cui è contenuta la disposizione della chiusura del punto nascita di Bisceglie. «Emiliano non ha mai chiesto deroga in passato e soprattutto non può chiederla. Scomoda verità ma va detta ai cittadini. Promettere la deroga non risolve i problemi, va anzi a fermare la vostra legittima protesta! Non fatevi anestetizzare dalle false promesse elettorali. Entrate nel merito perché io non ci sto a farmi prendere in giro e neanche voi cittadini ve lo meritate».

Le ha replicato Galantino, incalzando la collega: «Francesca Galizia, rispondi nel merito. Come intendi tenere aperto il reparto? Qual è la tua soluzione? Se la tua idea è lavarsene le mani tanto la colpa è di Emiliano io biscegliese non ci sto. Hai fatto due comunicati ma non leggo la soluzione».

Pronta la risposta di Galizia al deputato biscegliese: «Emiliano deve cambiare il piano di riordino. È stata una sua scelta chiudere Bisceglie anziché Corato, Barletta o Andria. Se Emiliano cambia il piano di riordino si può risolvere. Ma lui promette la deroga... fai le tue valutazioni».

Galantino, di rimando: «Quindi dovrebbe decidere di chiudere Andria, Barletta o Corato per salvare Bisceglie? E poi tu cosa fai? Passi a fare comunicati su Andria, Barletta e Corato? È questa la tua strategia? Io le mie valutazioni le ho fatte. Dialogo, proposte, soluzioni! Se non ne hai per lo meno cerca di non ostacolare chi ci sta provando. Saluti».

L'ultima battuta affidata a Francesca Galizia: «C'è una legge. Quando la legge cambia si possono fare altre scelte. Ma ora c'è una legge chiara, il decreto ministeriale 70, perché la salute delle donne partorienti (e ne so qualcosa) come la salute di tutti i cittadini va tutelata prima di tutto. Fai le tue valutazioni».
  • Movimento 5 stelle
  • ospedale Bisceglie
  • Davide Galantino
  • Francesca Galizia
Altri contenuti a tema
Coronavirus, tre decessi nella Bat nelle ultime ore Coronavirus, tre decessi nella Bat nelle ultime ore Solo quattro i nuovi contagiati su tutto il territorio regionale
Coronavirus, zero decessi in Puglia nelle ultime 24 ore Coronavirus, zero decessi in Puglia nelle ultime 24 ore 8 i casi positivi, di cui nessuno rilevato nella Bat
«Un ospedale con 180 posti letto chiuso, perché?» «Un ospedale con 180 posti letto chiuso, perché?» Rocco Prete e Giovanni Riviello (Lega) sollevano l'interrogativo riguardo la mancata riattivazione dei reparti al "Vittorio Emanuele II"
«Grazie agli angeli in prima linea dell'ospedale di Bisceglie per aver accudito il nostro amato Riccardo» «Grazie agli angeli in prima linea dell'ospedale di Bisceglie per aver accudito il nostro amato Riccardo» La nota dei familiari dell'uomo coratino deceduto dopo oltre due mesi di ricovero al "Vittorio Emanuele II"
Coronavirus, 4 nuovi positivi in Puglia ma nessuno nella Bat Coronavirus, 4 nuovi positivi in Puglia ma nessuno nella Bat I pazienti deceduti superato quota 500
Coronavirus, 5 casi positivi in Puglia nelle ultime 24 ore Coronavirus, 5 casi positivi in Puglia nelle ultime 24 ore Nessun nuovo contagio nella Bat. Oltre 2500 i pazienti guariti
Ospedale, Angarano: «Previsto ulteriore potenziamento» Ospedale, Angarano: «Previsto ulteriore potenziamento» Il Sindaco conferma quanto emerso durante il confronto in consiglio comunale con la partecipazione del Direttore generale Delle Donne
Coronavirus, primo contagiato coratino deceduto al "Vittorio Emanuele II" Coronavirus, primo contagiato coratino deceduto al "Vittorio Emanuele II" Ricoverato dal 15 marzo in ospedale, le sue condizioni si erano aggravate
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.