Francesco Spina. <span>Foto Luca Ferrante</span>
Francesco Spina. Foto Luca Ferrante
Politica

Caso Innovapuglia, i consiglieri regionali 5 Stelle si rivolgono all'Anac

Laricchia e Conca: «Emiliano non può continuare a usare agenzie e società in house come poltronifici utili solo per la sua campagna elettorale»

«Una nomina che risale al 28 luglio del 2017, quando Spina era formalmente ancora sindaco di Bisceglie e per questo l'incarico sarebbe stato inconferibile in base al decreto legislativo 39 del 2013 che all'articolo 12 stabilisce: "Gli incarichi dirigenziali, interni e esterni, nelle pubbliche amministrazioni, negli enti pubblici e negli enti di diritto privato in controllo pubblico di livello regionale sono incompatibili con la carica di componente della giunta o del consiglio di una provincia, di un comune con popolazione superiore ai 15 mila abitanti", come appunto Bisceglie, e all'articolo 7 vieta a chi nei 12 mesi precedenti sia stato componente della giunta o di un consiglio di un comune oltre i 15mila abitanti, come nel caso del comune di Bisceglie, "di assumere gli incarichi di amministratore di ente di diritto privato in controllo pubblico di livello regionale". L'avvocato Spina era anche già presidente del GAL Ponte Lama, ente di diritto privato in controllo pubblico della regione Puglia».

Su queste basi i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia e Mario Conca hanno richiesto un parere all'Anac sulla nomina dell'ex sindaco di Bisceglie Francesco Spina a consigliere della società InnovaPuglia. «Apprendiamo nuovi particolari su questa nomina, sulla quale vogliamo fare la massima chiarezza. Per questo chiediamo all'Anac un parere sulla legittimità della nomina e sulla eventuale revoca. Addirittura sembrerebbe che Emiliano pur di nominare Spina sia andato contro quanto stabilito da una delibera di giunta da lui stesso firmata sulle "Misure organizzative per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza"» hanno spiegato.

«Se tutto questo fosse confermato ci sarebbero pesanti conseguenze, dal momento che sempre il decreto legislativo 39 del 2013 stabilisce che "i componenti degli organi che abbiano conferito incarichi dichiarati nulli sono responsabili per le conseguenze economiche degli atti adottati e non possano per tre mesi conferire gli incarichi di loro competenza". Andremo avanti per ricostruire tutti i tasselli di questa vicenda: Emiliano non può continuare a usare agenzie e società in house come poltronifici utili solo per la sua campagna elettorale» hanno concluso Laricchia e Conca.
  • Francesco Spina
  • Movimento 5 stelle
  • Michele Emiliano
  • Innovapuglia
Altri contenuti a tema
Via alla sperimentazione di "Immuni", app disponibile per il download Via alla sperimentazione di "Immuni", app disponibile per il download Lo strumento è scaricabile su base volontaria, senza alcun obbligo
Regione a colloquio con le agenzie di viaggio: obiettivo rilanciare il turismo in Puglia Regione a colloquio con le agenzie di viaggio: obiettivo rilanciare il turismo in Puglia Emiliano: «Le risorse non mancano e nemmeno la volontà di trovare un modo intelligente per aiutare concretamente questo settore»
Il Coronavirus rallenta ancora ma lascia oltre 500 vittime in Puglia Il Coronavirus rallenta ancora ma lascia oltre 500 vittime in Puglia Due decessi e quattro nuovi contagi sul territorio regionale nelle ultime ore. Nessun ulteriore caso nella Bat
Spina: «Innocenti rappresenta Angarano o il gestore Energetikambiente?» Spina: «Innocenti rappresenta Angarano o il gestore Energetikambiente?» Le parole dell'esponente di maggioranza hanno scatenato la reazione dell'ex sindaco
Coronavirus, tre decessi nella Bat nelle ultime ore Coronavirus, tre decessi nella Bat nelle ultime ore Solo quattro i nuovi contagiati su tutto il territorio regionale
"A grande richiesta", la campagna elettorale per le regionali "A grande richiesta", la campagna elettorale per le regionali Il blog di Vito Troilo
Coronavirus, zero decessi in Puglia nelle ultime 24 ore Coronavirus, zero decessi in Puglia nelle ultime 24 ore 8 i casi positivi, di cui nessuno rilevato nella Bat
Le discoteche verso la riapertura in Puglia il 15 giugno Le discoteche verso la riapertura in Puglia il 15 giugno L'annuncio di Movimento impresa: «La prossima settimana verranno definite le modalità in un'ordinanza regionale»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.