Giornata della Memoria
Giornata della Memoria
Attualità

Emozionante incontro tra gli studenti biscegliesi e Ugo Foà, testimone delle leggi razziali

Evento organizzato dalla sezione Anpi di Bisceglie in collaborazione con la libreria "Abbraccio alla vita"

Gli studenti delle classi terze delle scuole medie biscegliesi hanno incontrato, seppure virtualmente, un testimone delle leggi razziali, il napoletano classe 1928 Ugo Foà. L'evento si è svolto nel corso delle iniziative promosse dalla sezione Anpi di Bisceglie, guidata da Rosalba D'Addato, in collaborazione con la libreria Abbraccio alla vita in occasione della Giornata della memoria.

Foà è uno degli ebrei definiti «scampati allo sterminio perché sfuggiti alla deportazione». Quando vengono promulgate le leggi razziali, nel 1938, Ugo ha 10 anni, sta per iscriversi alle scuole medie, ma all'inizio di settembre, prima che ricominci l'anno scolastico, sua madre gli comunica che, in quanto ebreo, non potrà tornare tra i banchi di scuola. La sua vita e quella dei suoi quattro fratelli fino ad allora agiata cambia radicalmente, come tutti gli ebrei in Italia non potranno fare sport, lavorare negli uffici pubblici, avere una radio in casa, farsi aiutare da una tata "ariana" e via via molti provvedimenti che mirano a estrometterli dalla vita sociale, economica e politica del Paese.

Per quarant'anni Ugo non ha raccontato questa storia. Poi ha capito che aveva il dovere di testimoniare, soprattutto ai giovani. Adesso gira instancabile le scuole italiane e racconta la sua vicenda e quelle più tragiche dei parenti e amici deportati.

La storia è raccolta in un libro per ragazzi intitolato "Il bambino che non voleva andare a scuola - storia della mia infanzia durante le leggi razziali in Italia".
Introdotto da Adriana Baldini della libreria "Abbraccio alla vita", Ugo Foà ha raccontato la sua vicenda stabilendo una relazione intensa e di forte impatto empatico con i ragazzi, protagonisti di numerosi interventi.

«Io per cinque anni non sono potuto andare a scuola, mi hanno rubato 1000 giornate scolastiche e ne sono creditore perché la scuola è nostra, è dei ragazzi. Per questo ogni volta che porto la mia testimonianza, in una scuola recupero uno di quei mille giorni» ha affermato Foà nel corso del suo intervento, in cui ha raccontato anche delle quattro giornate di Napoli, la rivoluzione che gli salvò la vita.
L'incontro si è concluso col fermo proposito di rivedersi, questa volta in presenza.
  • Abbraccio alla vita
  • Anpi Bisceglie
Altri contenuti a tema
Corso di fermentazioni spontanee ad Abbraccio alla vita Corso di fermentazioni spontanee ad Abbraccio alla vita L'appuntamento è promosso da Carmen Ruello nella libreria biscegliese
"A Bisceglie sulla buona strada", incontro con Biciliæ Fiab "A Bisceglie sulla buona strada", incontro con Biciliæ Fiab Appuntamento fissato alla libreria Abbraccio alla vita
Elena Ciciolla ospite della libreria Abbraccio alla vita Elena Ciciolla ospite della libreria Abbraccio alla vita Appuntamento fissato per venerdì 14 ottobre
"Dove i rondoni vanno a dormire", incontro alla libreria Abbraccio alla vita "Dove i rondoni vanno a dormire", incontro alla libreria Abbraccio alla vita Appuntamento con l'autore Franco Sacchetti
Bilancio positivo per il "Festival delle Liberazioni" Bilancio positivo per il "Festival delle Liberazioni" Alcune iniziative dell'Anpi si sono tenute alle Vecchie Segherie Mastrototaro
"Festival delle Liberazioni" alle Vecchie Segherie Mastrototaro "Festival delle Liberazioni" alle Vecchie Segherie Mastrototaro Iniziativa organizzata dall'Anpi
Festival "Tutta nostra la città", inaugurazione mostra ad Abbraccio alla vita Festival "Tutta nostra la città", inaugurazione mostra ad Abbraccio alla vita La programmazione di eventi nella libreria prevede spettacoli e laboratori per grandi e piccoli
L'Anpi organizza il primo "Festival delle Liberazioni" tra Bisceglie e Corato L'Anpi organizza il primo "Festival delle Liberazioni" tra Bisceglie e Corato Sei giorni di appuntamenti nelle due città, con la partecipazione di numerosi esponenti dell'associazionismo sul territorio
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.