Enrico Letta alle Vecchie Segherie Mastrototaro. <span>Foto Vito Troilo</span>
Enrico Letta alle Vecchie Segherie Mastrototaro. Foto Vito Troilo
Politica

"Ho imparato". Enrico Letta torna a Bisceglie con una riflessione sull'attualità politica

L'ex premier alle Vecchie Segherie Mastrototaro giovedì 21 febbraio

Il 19 dicembre del 2017 ha spiegato a un pubblico numeroso, interessato, quasi "rapito" dalle sue argomentazioni, il motivo per cui si è definito "Contro venti e maree" e sostenitore convinto dell'ideale europeo. Poco più di un anno dopo Enrico Letta tornerà a Bisceglie, sul palco delle Vecchie Segherie Mastrototaro, per presentare il suo ultimo lavoro: "Ho imparato" è una riflessione eloquente e agrodolce sull'esplosione del fenomeno populista a partire dal titolo.

L'ex primo ministro, a pochi mesi dalle elezioni del 4 marzo scorso, ha ritratto l'Italia da un punto di vista esterno e forse per questo privilegiato, seppure non distaccato. E ne parlerà giovedì 21 febbraio, alle ore 19:30, nel corso di una conversazione col giornalista Lino Patruno.

«Quando soffia impetuoso il vento del cambiamento c'è chi alza muri e chi, guardando avanti, costruisce mulini a vento. La strada che ha preso l'Italia non mi piace. Vorrei che si cambiasse direzione. In questo libro provo a elaborare idee e lanciare proposte concrete. Per interrompere una sequenza fatta di errori e illusioni, tra sovranismi e rottamazioni, che ha portato a un'Italia sempre più ripiegata su se stessa. Per affrontare le sfide dell'immigrazione, del declino economico e culturale, della sostenibilità ambientale, e per un'Italia davvero protagonista di una nuova Europa» ha scritto Letta.

«Le mie riflessioni si fondano su tre convinzioni. La prima è che per superare questo presente bisogna innanzitutto capire come ci si è arrivati. La seconda è che si deve superarlo andando avanti e non indietro. La terza, la più importante, è che non c'è niente di più bello che imparare» ha aggiunto il già presidente del consiglio dei ministri, ora impegnato a Parigi alla Scuola affari internazionali dell'Università SciencesPo. Varrà davvero la pena ascoltarlo nel corso del suo nuovo passaggio biscegliese nel Bookstore Mondadori della famiglia Mastrototaro.
  • Vecchie Segherie Mastrototaro
  • Enrico Letta
Altri contenuti a tema
La commovente storia dell'adozione della piccola Alba alle Vecchie Segherie Mastrototaro La commovente storia dell'adozione della piccola Alba alle Vecchie Segherie Mastrototaro Luca Trapanese ospite dell'evento organizzato da Laboratorio Sinergie e Compagnia "L'ora blu"
Il fil rouge dell'amore materno visto da Elvira Serra Il fil rouge dell'amore materno visto da Elvira Serra La giornalista sarda presenta alle Vecchie Segherie il romanzo "Le stelle di Capo Gelsomino"
Josep Ejarque ospite di prestigio del Conbitur Josep Ejarque ospite di prestigio del Conbitur L'esperto mondiale di posizionamento turistico delle località alle Vecchie Segherie Mastrototaro
"A per Amnesty!", 58° compleanno di Amnesty International martedì 28 maggio "A per Amnesty!", 58° compleanno di Amnesty International
Rossella Pompilio presenta il libro "Battiti per Gabriella" martedì 28 maggio Rossella Pompilio presenta il libro "Battiti per Gabriella" Vecchie Segherie Mastrototaro
Debutto di "Le relazioni pericolose" con Gianluigi Belsito Da giovedì 6 giugno Debutto di "Le relazioni pericolose" con Gianluigi Belsito Vecchie Segherie Mastrototaro
"In viaggio con la banda", ultimo appuntamento alle Vecchie Segherie Mastrototaro "In viaggio con la banda", ultimo appuntamento alle Vecchie Segherie Mastrototaro L'orchestra da camera Toto Corde eseguirà musiche da film
Teatro del Viaggio e Nuova Accademia Orfeo portano in scena "Le relazioni pericolose" Teatro del Viaggio e Nuova Accademia Orfeo portano in scena "Le relazioni pericolose" Giovedì 6 e venerdì 7 giugno alle Vecchie Segherie Mastrototaro
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.