Parte la scuola di cinema targata
Parte la scuola di cinema targata "Avvistamenti"
Spettacoli

Parte la scuola di cinema targata "Avvistamenti"

Sei workshops dal 2 giugno all'8 luglio

Il Cineclub Canudo organizza la sedicesima edizione di Avvistamenti (non) è un Festival, diretta da Antonio Musci e Daniela Di Niso e realizzata con il sostegno dell'assessorato all'industria turistica e culturale della regione Puglia, la collaborazione di Apulia Film Commission e il patrocinio del comune di Bisceglie. Il progetto è stato finanziato per il triennio 2017-2019 nell'ambito dell'avviso pubblico per lo spettacolo dal vivo e le residenze artistiche della regione Puglia.

Nell'ambito della sezione Avvistamenti Workshop, sabato 2 giugno prenderà il via la Scuola di cinema, un ciclo di workshop per addetti al settore o semplici appassionati dell'immagine in movimento. Un'opportunità unica di approfondimento e formazione, un viaggio tra teorie e tecniche del cinema e della sperimentazione con esperti provenienti da tutta Italia per la 16ª edizione di Avvistamenti.

Primo appuntamento nel weekend del 2-3 giugno con "Il Morphing dell'Anima", workshop di videoarte con l'utilizzo della tecnica del morphing a cura di Antonello Matarazzo. Si tratta di un laboratorio di cinema digitale basato sulla manipolazione e animazione digitale di immagini fotografiche attraverso la tecnica del morphing. La teoria sarà rivolta a trasmettere il concetto della prevalenza dei contenuti nei confronti della tecnologia necessaria per comunicarli. Matarazzo, pittore, regista e video artista indaga la sperimentazione allo scopo di analizzare la soglia tra immagine fissa e movimento, spesso conferendo micromovimenti alle immagini fotografiche attraverso tecniche di morphing e warping. Nel corso della sua lunga carriera il suo lavoro va acquistando una sempre maggiore specificità nella quale il trait d'union tra pittura, video e video-installazioni con una marcata inclinazione all'approfondimento degli aspetti introspettivi e antropologici. Per questa caratteristica molte Università, tra le quali Brera, Roma1, Chieti, Genova, Salerno, Pisa e Cambridge, hanno mostrato le sue opere in seminari e workshop a scopo didattico. Il suo lavoro è stato presentato nella 53° e 54° edizione della Biennale Arte di Venezia.

Seguirà il 9 e 10 giugno "Guardare è un atto sovversivo", con Morgan Menegazzo e Mariachiara Pernisa, incentrato sulla cinematografia. I due autori si occupano della realizzazione di film, documentari e video installazioni. Le loro opere sono state distribuite in sale prestigiose come la Cineteca Nazionale di Roma, la Biennale di Hannover Up and Coming, e al Mart di Rovereto, trasmesse da emittenti televisive e network satellitari come Rai Al Jazeera e Russia Today, e selezionate da festival cinematografici nazionali e internazionali, tra cui Torino Film Festival, Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro, Haverhill Experimental Film festival ed Experiments in Cinema.

Il 16 e 17 giugno sarà la volta di "Filmuzik", il focus sull'ideazione e produzione di musiche originali per il cinema tenuto dal musicista e compositore pugliese Gabriele Panico. Il workshop affronterà l'ideazione e la produzione di musiche originali per il cinema. In incontri dinamici e esperienziali analizzeranno linguaggi/metodologie/tecniche di scrittura sonora per immagini in movimento. Gli incontri sono aperti a musicisti di tutte le estrazioni (rock, classica, jazz, elettronica, principianti e professionisti).

Dal 20 al 22 giugno tre giorni dedicati alla sinestesia con Fabio Scacchioli e Vincenzo Core per "Ascoltare l'immagine, osservare il suono". I due autori lavorano con film, video, installazioni e live performance. La loro ricerca si concentra sulla relazione immagine-suono e sul rapporto tra percezione e pensiero. L'obiettivo del workshop è di fornire ai partecipanti gli strumenti per una pratica audiovisiva che vada al di là delle consuete, passive abitudini creative e di fruizione. Attraverso l'utilizzo del found footage e l'esplorazione visiva e sonora del territorio, si cercherà di scavare alla ricerca dell'energia invisibile che immagini e suoni custodiscono, e di indirizzare i partecipanti verso una maggiore consapevolezza circa le potenzialità, spesso inesplorate, che la relazione tra suono e immagine può sprigionare.

Sabato 23 e domenica 24 giugno il collettivo di arti performative Dehors/Audela sarà ospite di Avvistamenti per il workshop "Perfor(m)are il quotidiano". Si tratta del duo artistico formato da Elisa Turco Liveri (performer) e Salvatore Insana (videomaker). Il laboratorio offre una vera e propria residenza artistica, un luogo di sperimentazione e scoperta attraverso un apprendimento ludico, dove sviluppare capacità e conoscenze plurisensoriali in una dimensione di condivisione.

Il 7 e 8 luglio atto conclusivo del ciclo con Igor Imhoff e il laboratorio sull'animazione digitale "Modellare in 3d per Animare". La scuola, in questa occasione, fornirà nozioni basilari per progettare e realizzare una figura in 3d adatta all'animazione o all'inserimento in opere multimediali, come videogiochi.

Potranno prendere parte ai workshops fino a un massimo di 10 partecipanti ciascuno. Le informazioni dettagliate per le iscrizioni sono disponibili sul sito www.avvistamenti.it alla sezione "Workshop".

Avvistamenti è un progetto articolato che il Cineclub Canudo ha avviato nel 2002 a Bisceglie, recuperando il senso e la storia dell'antico nome della città, Vigiliae: letteralmente sentinella, vedetta, si riferisce alla sua storica vocazione all'avvistamento, data la strategica collocazione sul mare. Avvistare vuol dire guardare lontano, vedere ciò che è distante o non facilmente visibile all'occhio umano. L'avvistamento presuppone dei confini da varcare, dunque la distanza non è intesa come barriera, ma come distesa che si offre al vedere, un territorio da esplorare, in cui avventurarsi per primi.

Avvistamenti, fin dalla sua prima edizione, si pone come punto di riferimento per la ricerca e la sperimentazione in ambito artistico, tra video, cinema, musica, teatro e arte contemporanea, con proiezioni, mostre, videoinstallazioni, workshop, incontri e performance dal vivo degli artisti invitati. Avvistamenti è un progetto dedicato all'innovazione audiovisiva e sonora, alla sperimentazione artistica e cinematografica, al video d'autore e alla musica elettronica e contemporanea, alla connessione tra diversi linguaggi artistici, all'intermedialità e all'expanded cinema, al rapporto tra suono e immagine, all'installazione interattiva e multimediale, alla videoarte e alla videoperformance.

Info: 340 2215793 – 340 6131760 - info@avvistamenti.it www.avvistamenti.it | www.palazzotupputi.it
  • Antonio Musci
  • Avvistamenti
  • Daniela Di Niso
  • spettacoli Bisceglie
Altri contenuti a tema
Revival strappa i primi scroscianti applausi nel nuovo Politeama. E non manca una singolare proposta di matrimonio in pubblico Revival strappa i primi scroscianti applausi nel nuovo Politeama. E non manca una singolare proposta di matrimonio in pubblico Successo per lo spettacolo della Compagnia dal Vivo che ha segnato la riapertura dello storico teatro biscegliese
La Compagnia dal Vivo porta in scena "Revival - Il musical" La Compagnia dal Vivo porta in scena "Revival - Il musical" Unico spettacolo al Politeama giovedì 24 ottobre
"La macchina della felicità" di Insinna trova carburante nell'entusiasmo del Teatro Mediterraneo "La macchina della felicità" di Insinna trova carburante nell'entusiasmo del Teatro Mediterraneo Grande cornice di pubblico per lo spettacolo dell'attore romano
"Note di mezza estate" al Teatro Mediterraneo di Bisceglie "Note di mezza estate" al Teatro Mediterraneo di Bisceglie Partecipazione massiccia all'evento organizzato dalla Fondazione Dcl con la collaborazione della CompagniAurea
Grandi consensi per l'evento "Citte Citte… mmèzze alla chiazze" organizzato da Bar 2000 Grandi consensi per l'evento "Citte Citte… mmèzze alla chiazze" organizzato da Bar 2000 Una serata all’insegna del puro divertimento tra musica e poesia
“Citte citte… mmézze alla chiazze!”,  serata-spettacolo dedicata alla poesia “Citte citte… mmézze alla chiazze!”, serata-spettacolo dedicata alla poesia Appuntamento estivo con Nicola Ambrosino mattatore e tanta buona musica grazie all'impegno di Bar 2000
In-corporo, quattro mostre collettive a Palazzo Tupputi In-corporo, quattro mostre collettive a Palazzo Tupputi In esposizione le opere di studenti delle accademie di belle arti di Bari e Foggia
"Coesistenza", lo show di Caggianelli che raccoglie applausi e fa riflettere "Coesistenza", lo show di Caggianelli che raccoglie applausi e fa riflettere La prerogativa di condividere davvero in una società troppo virtuale
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.