Enzo Amendolagine. <span>Foto Antonio Lopopolo</span>
Enzo Amendolagine. Foto Antonio Lopopolo
Politica

Regolamento avvocati, Amendolagine: «Una foglia di fico che non garantisce rotazione effettiva degli incarichi»

«Bisognava procedere a un criterio di rotazione tramite sorteggio»

Il consigliere di opposizione Enzo Amendolagine del Movimento 5 Stelle si è espresso attraverso una nota sul regolamento degli incarichi legali, approvato in consiglio comunale mercoledì 7 agosto: «Alcuni consiglieri di maggioranza lo stanno spacciando come una "svolta epocale". Il regolamento approvato dalla maggioranza non è altro che una "foglia di fico" con cui coprire la brutta pratica degli affidamenti discrezionali. Dovrebbe essere uno strumento eccezionale cui ricorrere e che bisognava invece concentrarsi prioritariamente sul rafforzamento dell'avvocatura comunale, come più volte ha proposto il Movimento 5 Stelle. Invece, si è scelto di non far nulla su questo fronte e di redigere un regolamento che non rende la procedura di selezione degli avvocati più trasparente e meno discrezionale».

«Per migliorare un regolamento claudicante, ho proposto degli emendamenti ma questi ultimi sono stati tutti respinti. Ho proposto prima di tutto che il regolamento si applicasse ai patrocini di tutte le cause in cui il comune è coinvolto, non solo quelle fino a 25mila euro. Perché il regolamento, è proprio così, si applicherà solo alle cause sotto quella soglia. Bisognava procedere a un criterio di rotazione tramite sorteggio di lettera da cui partire nello scorrimento e non con valutazione discrezionale nella scelta a partire dagli iscritti nella short list. Il regolamento infatti stabilisce che è possibile affidare massimo tre incarichi legali per un totale di 20mila euro all'anno ma senza alcun vero criterio reale di rotazione: insomma l'amministrazione potrà dare indirizzo discrezionale di affidamento ai legali con il solo limite dei 20mila euro annuali e il tetto dei tre incarichi ma senza alcun criterio reale di rotazione. Per rafforzare la generica indicazione, avevo proposto anche di prediligere l'affidamento degli incarichi meno onerosi ai giovani professionisti; di istituire un'apposita sezione del Giovani Avvocati (massimo 35 anni) cui attingere prioritariamente per il conferimento di incarichi fino a 5mila euro per procedimenti innanzi al giudice di pace. Nonostante la maggioranza professi apertura alle opposizioni, tutte queste proposte di emendamento sono state bocciate e questo regolamento rimarrà una "foglia di fico" inefficace» ha aggiunto il portavoce dei 5 Stelle.

«Non è possibile procedere ad alcuna valutazione politico amministrativa fondata se non partendo da una programmazione economica coerente con gli obiettivi programmatici di governo della città. Né sui fabbisogni di personale comunale (manca una mappatura reale dei fabbisogni e della pianta organica), né sulle variazioni di bilancio a copertura dei costi di realizzazione di nuove aree cimiteriali da destinare a nuove sepolture, né sulle spese per le iniziative culturali per l'estate biscegliese sembra esserci alcuna programmazione economica e visione politica, se non quella di rincorrere le esigenze del momento» ha concluso Enzo Amendolagine.
  • Consiglio Comunale
  • Angelantonio Angarano
  • amministrazione comunale
  • Enzo Amendolagine
Altri contenuti a tema
L'omaggio di Bisceglie ai Caduti della Corazzata Roma L'omaggio di Bisceglie ai Caduti della Corazzata Roma Angarano: «Che emozione vedere i giovani sventolare il tricolore e cantare l'inno di Mameli»
Naglieri sul Documento strategico del commercio: «È fondamentale e prezioso per le attività connesse» Naglieri sul Documento strategico del commercio: «È fondamentale e prezioso per le attività connesse» «Il parametro dei 50 metri quadri è stato inserito per evitare il disturbo della quiete pubblica»
Protocollo per l'adesione di Bisceglie alla Zes, la soddisfazione del sindaco Angarano Protocollo per l'adesione di Bisceglie alla Zes, la soddisfazione del sindaco Angarano «Una giornata storica, che unisce due comunità nel nome dello sviluppo e del lavoro»
L'opposizione all'attacco frontale sulla questione rifiuti L'opposizione all'attacco frontale sulla questione rifiuti Spina, Russo, Napoletano, Amendolagine e Capurso: «Stanchi dei ritardi sull'accesso agli atti, preoccupati per le troppe problematiche che emergono dall'espletamento del servizio»
Giovedì il riposizionamento dell'argano restaurato in via La Spiaggia Giovedì il riposizionamento dell'argano restaurato in via La Spiaggia L'attrezzo era andato distrutto nel mese di settembre
La Fials sull'ospedale di Bisceglie: «Alla fine ha prevalso il buon senso» La Fials sull'ospedale di Bisceglie: «Alla fine ha prevalso il buon senso» «Necessario riclassificare il "Vittorio Emanuele II" di primo livello»
Taglio del nastro per il nuovo reparto di geriatria al "Vittorio Emanuele II" Taglio del nastro per il nuovo reparto di geriatria al "Vittorio Emanuele II" Dieci posti letto e attrezzature moderne per la cura ottimale dei pazienti
Emiliano e Angarano visitano in ospedale l'agente di Polizia Locale aggredito Emiliano e Angarano visitano in ospedale l'agente di Polizia Locale aggredito Il presidente della regione: «A lui e al suo collega l'abbraccio di tutta la comunità pugliese»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.