Angelantonio Angarano
Angelantonio Angarano
Politica

Ricorso contro il Prefetto, istanza cautelare dei ricorrenti non accolta dal Tar Puglia

Angarano: «Conferma della bontà dell'operato dell'amministrazione. Prosegue la riadozione degli atti in consiglio comunale»

L'amministrazione comunale di Bisceglie ha espresso soddisfazione per l'esito dell'udienza che si è tenuta mercoledì 29 gennaio davanti alla prima sezione del Tribunale amministrativo regionale della Puglia a proposito del ricorso presentato da sei consiglieri comunali di minoranza per il mancato intervento sostitutivo prefettizio ai sensi dell'articolo 141 Tuel.

«All'esito della camera di consiglio fissata per la fase cautelare del giudizio promosso dai ricorrenti consiglieri Spina, Napoletano, Capurso, Russo, Preziosa e Amendolagine, vista la richiesta di concessione di misura cautelare avanzata dai ricorrenti; esaminate le difese tecniche e la documentazione prodotta dal comune di Bisceglie, difeso dall'avvocato Andrea Di Lorenzo dell'avvocatura comunale, e dalla Prefettura nonché ministero degli interni difesi dall'avvocatura di Stato, ha ritenuto non sussistenti gli estremi delle ventilate esigenze cautelari, in particolare ritenendo – all'esito della breve discussione – non ravvisabile il presupposto del "periculum" (pregiudizio grave e irreparabile). Pertanto, ha senz'altro disposto la cancellazione dal ruolo dell'udienza cautelare fissando la discussione del merito alla camera di consiglio del 23 marzo prossimo» è quanto contenuto nella nota diffusa da Palazzo San Domenico.

«In definitiva, l'istanza cautelare richiesta dai ricorrenti non è stata accolta dal Tar, non avendone il collegio rilevato i necessari presupposti di legge».

Il sindaco Angelantonio Angarano ha commentato: «Questo conferma la bontà dell'operato dell'Amministrazione Comunale e rafforza ulteriormente la fiducia nella prosecuzione della complessa procedura di riadozione degli atti in consiglio comunale, iter ormai prossimo alla conclusione, come da cronoprogramma».
  • Prefettura Bat
  • Angelantonio Angarano
  • Prefetto Bat
Altri contenuti a tema
Coronavirus e controlli, s'intensificano le attività delle forze dell'ordine Coronavirus e controlli, s'intensificano le attività delle forze dell'ordine Cresce il numero delle persone sanzionate nella Bat
Coronavirus, Angarano chiude gli esercizi commerciali a Pasqua e Pasquetta Coronavirus, Angarano chiude gli esercizi commerciali a Pasqua e Pasquetta Controllo del territorio coi droni già da mercoledì
Giovedì riunione in videoconferenza del consiglio comunale Giovedì riunione in videoconferenza del consiglio comunale Lo ha annunciato il presidente Casella attraverso un messaggio a BisceglieViva
Coronavirus, nessun nuovo contagio a Bisceglie Coronavirus, nessun nuovo contagio a Bisceglie Angarano: «Occhi puntati sulle residenze sanitarie assistenziali»
Buoni spesa, il sindaco: «Mille le richieste finora pervenute» Buoni spesa, il sindaco: «Mille le richieste finora pervenute» «Elimineremo alla radice eventuali storture nell'utilizzo»
Coronavirus, il sindaco Angarano conferma l'arrivo dei fondi regionali Coronavirus, il sindaco Angarano conferma l'arrivo dei fondi regionali «Altri 164mila euro che utilizzeremo con l'obiettivo di non lasciare indietro nessuno»
Coronavirus e controlli, 124 sanzioni e un esercizio commerciale chiuso nella Bat Coronavirus e controlli, 124 sanzioni e un esercizio commerciale chiuso nella Bat Il Prefetto Valiante ha disposto verifiche più intense nella Settimana Santa
Casella invita Angarano a emettere un'ordinanza restrittiva per Pasqua e Pasquetta Casella invita Angarano a emettere un'ordinanza restrittiva per Pasqua e Pasquetta Il presidente del consiglio comunale si è rivolto al sindaco affinché si scongiuri l'eventualità di scampagnate nell'agro
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.