Evento sui Dsa a Palazzo Tupputi
Evento sui Dsa a Palazzo Tupputi
Scuola

Un evento di informazione sui disturbi specifici dell'apprendimento

Organizzato dalla scuola secondaria di primo grado "Riccardo Monterisi"

"Solo chi ha il caos dentro può generare una stella danzante". Questo il titolo della conferenza che si è tenuta giovedì 24 ottobre al Salone degli specchi di Palazzo Tupputi. Un incontro organizzato dalla scuola secondaria di primo grado "Riccardo Monterisi" di Bisceglie sul tema dei disturbi specifici dell'apprendimento.

«Cosa rima con Dsa? Dislessico, sognatore, attore»: questo un passaggio della filastrocca che ha aperto l'evento, promosso con l'obiettivo di diffondere informazioni corrette e buone prassi sull'argomento oltre a tessere una rete tra scuola, famiglia e istituzioni coinvolte, come ha sottolineato il dirigente scolastico della "Riccardo Monterisi", Lucia Scarcelli, nei saluti di apertura.

Venerdì 25 ottobre è in programma il primo appuntamento dello sportello di ascolto allestito dalla scuola "Riccardo Monterisi": lo ha annunciato l'insegnante Germinario, referente degli alunni con disturbi specifici dell'apprendimento.

Preziosi sono risultati i contributi dei relatori: il dottor Di Pierro, neuropsicologo; la dottoressa Ricchiuti, psicologa e psicoterapeuta; la dottoressa Costanza, neuropsichiatra infantile; i loro interventi hanno condotto genitori e docenti in un viaggio dalle cause dei Dsa ai risultati possibili della sinergia scuola-famiglia passando per gli stati emotivi dei bambini con disturbi specifici dell'apprendimento.

L'alunno di 3G Michele Papagni (corso di flauto traverso) ha regalato musica a una platea attenta e partecipe che ha trovato in questo incontro tutto ciò che è importante sapere per affrontare i Dsa con serenità e consapevolezza.
  • scuola Monterisi
Altri contenuti a tema
Settimana blu, Bisceglie protagonista Settimana blu, Bisceglie protagonista Serie di appuntamenti promossa da Guardia Costiera e Ufficio scolastico regionale anche nelle quattro città costiere della Bat
"Insieme contro le mafie", iniziativa della scuola Monterisi "Insieme contro le mafie", iniziativa della scuola Monterisi Il Sindaco Angarano: «Trasmettiamo i valori della legalità e della giustizia, partendo dai nostri ragazzi»
Via ai progetti per l'allargamento dell'offerta formativa della "Monterisi" Via ai progetti per l'allargamento dell'offerta formativa della "Monterisi" L'obiettivo è duplice: valorizzare le eccellenze e sostenere gli studenti che partono indietro
Disturbi dell'apprendimento, sportello d'ascolto attivo alla "Monterisi" Disturbi dell'apprendimento, sportello d'ascolto attivo alla "Monterisi" Buon numero di accessi da parte di genitori ed insegnanti
I Lions incontrano gli studenti della "Monterisi" I Lions incontrano gli studenti della "Monterisi" Coach Nunzi, il dirigente Sciascia e alcuni giocatori hanno invitato i ragazzi ad avvicinarsi al basket e seguire le gare casalinghe della squadra
Partiti i lavori di riqualificazione del plesso di viale Calace Partiti i lavori di riqualificazione del plesso di viale Calace Demolito lo storico ingresso della scuola "Monterisi"
Refezione scolastica, l'assessore rassicura: «Partirà entro fine mese» Refezione scolastica, l'assessore rassicura: «Partirà entro fine mese» Loredana Bianco illustra a BisceglieViva alcune novità riguardo al servizio: «Iscrizione on line, menù di maggiore qualità, costi parametrati ai redditi»
Spostamento degli studenti della "Monterisi" a Salnitro, Preziosa: «Non è stata una scelta ispirata» Spostamento degli studenti della "Monterisi" a Salnitro, Preziosa: «Non è stata una scelta ispirata» Il consigliere comunale del gruppo Nelmodogiusto sferza l'amministrazione su servizio navetta e refezione scolastica: «Si attivino presto»
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.