Massimo Cassano
Massimo Cassano
Politica

Una lista di centrosinistra con Puglia Popolare per le provinciali

Massimo Cassano: «Nella Bat corriamo con esponenti vicini a Francesco Spina e Filippo Caracciolo»

Si scaldano i motori per l'appuntamento di fine ottobre con le elezioni di secondo livello per il rinnovo dei sei consigli provinciali pugliesi e l'elezione di cinque presidenti (tutti fuorché quello della Bat: il mandato di Nicola Giorgino non è in scadenza).

Ha suscitato particolare interesse quanto dichiarato da Massimo Cassano, ex sottosegretario al lavoro nei governi Renzi e Gentiloni, al quotidiano "La gazzetta del mezzogiorno". Cassano, al centro delle polemiche riguardo il suo rientro nei ranghi del centrodestra cui è seguita la candidatura alle elezioni politiche con Forza Italia e un nuovo dietrofront suggellato dal sempre più probabile accordo con Michele Emiliano in prospettiva regionali 2020, ha collocato il suo movimento Puglia Popolare tra le forze in competizione, nella sesta provincia, per la coalizione di centrosinistra: «Nella Bat corriamo con una lista civica di centrosinistra che include anche esponenti vicini a Francesco Spina e Filippo Caracciolo» ha dichiarato, intervistato da Michele De Feudis.

Quanto svelato dall'ex senatore induce riflessioni riguardo le candidature al consiglio provinciale, che andranno definite in questi giorni. Spina, per quasi dodici anni sindaco di Bisceglie, è stato l'unico eletto nella massima assise cittadina del suo gruppo politico di riferimento diretto alle elezioni amministrative del 10 giugno scorso, nell'aggregazione a sostegno di Franco Napoletano, a sua volta consigliere comunale insieme all'esponente della lista civica "Il faro" Enrico Capurso.

La strada verso la composizione di un'unica lista provinciale espressione di tutto il centrosinistra sembra piuttosto tortuosa e nel caso di Bisceglie è davvero complicato collocare interi gruppi consiliari nei consueti reparti politici. Non ha un preciso colore politico né la maggioranza consiliare uscita dalle urne né gran parte dell'opposizione (si pensi ai quattro consiglieri eletti dalla coalizione a sostegno di Gianni Casella: sono di centrodestra o di centrosinistra?). E non è stato ancora chiarito l'equivoco a proposito della rappresentanza del Partito Democratico, dato che due suoi iscritti, Francesco Spina e Vittorio Fata, sono entrambi membri del consiglio comunale ma hanno fatto campagna elettorale su due schieramenti nettamente contrapposti. Sotto questo punto di vista ha ragione in pieno chi continua a ritenere Bisceglie un laboratorio politico d'avanguardia.
  • Francesco Spina
  • Filippo Caracciolo
  • Massimo Cassano
  • Bat
Altri contenuti a tema
Consiglio comunale sulla crisi del comparto olivicolo Consiglio comunale sulla crisi del comparto olivicolo Convocato d'urgenza, si terrà martedì 15 gennaio
Spina: «Comune di Bisceglie "condannato" da un decreto ingiuntivo» Spina: «Comune di Bisceglie "condannato" da un decreto ingiuntivo» Il Tribunale di Trani ha intimato all'ente di girare i 6000 euro già versati dall'assicurazione per spese legali a seguito delle intimidazioni ricevute nel 2009
Spina chiede la convocazione di un consiglio comunale monotematico sull'agricoltura Spina chiede la convocazione di un consiglio comunale monotematico sull'agricoltura L'ex sindaco: «Mi auguro che si mettano al più presto in campo tutte le azioni possibili»
Spina: «Disfatta culturale per la città» Spina: «Disfatta culturale per la città» L'ex primo cittadino: «Bisceglie mortificata, se si fa ancora qualche evento è solo grazie ai privati»
Spina: «Angarano versa lacrime di coccodrillo sull'ospedale» Spina: «Angarano versa lacrime di coccodrillo sull'ospedale» L'ex sindaco: «Solidarietà agli operatori aggrediti»
Spina: «Ecco il botto di fine anno: debito fuori bilancio di 250 mila euro per l'igiene urbana» Spina: «Ecco il botto di fine anno: debito fuori bilancio di 250 mila euro per l'igiene urbana» Il commento dell'esponente delle minoranze al consiglio comunale di venerdì
Spina furibondo: «Angarano fugge dal consiglio comunale» Spina furibondo: «Angarano fugge dal consiglio comunale» «Non è mai accaduto che un sindaco non accettasse il confronto per paura di non avere i numeri»
Spina interroga: «Che indirizzo per le risorse ottenute dal Piano sociale di zona?» Spina interroga: «Che indirizzo per le risorse ottenute dal Piano sociale di zona?» L'ex sindaco chiede quali intenzioni abbia l'amministrazione riguardo la gestione dei 15 mila euro ottenuti
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.