Invito 1 ottobre opera don uva
Invito 1 ottobre opera don uva
Attualità

Casa Divina Provvidenza, Universo salute denuncia: «sistematiche sottrazioni di cibo a danno dei degenti. Da ora in poi via le mele marce»

In attesa del "nuovo inizio" l'1 ottobre, con una grande celebrazione pubblica, il gruppo imprenditoriale mette sull'attenti i dipendenti

Mancano pochi giorni al fatidico "nuovo inizio" della Casa Divina Provvidenza, da ora in poi Universo Salute Opera don Uva.
Il primo ottobre, giorno del passaggio delle consegne tra la Congregazione delle Ancelle della Divina Provvidenza e il gruppo Universo Salute, una grande celebrazione religiosa presieduta dal vescovo di Oria mons Vincenzo Pisanello, aperta al pubblico e agli operatori, testimonierà l'inizio di un nuovo corso.

Gli imprenditori del foggiano controllano già bene la situazione e sono a conoscenza di tutto quello che funziona e non va. Per la prima volta nella storia dell'istituto, i vertici non solo sanno ma denunciano, pubblicamente. Mettono sulla piazza più affollata - quella virtuale di Facebook - i "panni sporchi" che fino a un minuto prima tutti avevano "lavato in casa", in segreto. Già solo questa è una importante rivoluzione.
L'ultima dichiarazione forte riguarda l'operato dei dipendenti, che sottrarrebbero ai degenti metodicamente cibo.
«A seguito di svariate segnalazioni siamo venuti a conoscenza di sistematiche sottrazioni di cibo a danno dei degenti e degli ospiti dell'istituto ortofrenico. Mozzarelle, bottiglie d'acqua, pane, frutta. Si tratta di gesti ignobili e inqualificabili. Qualora questi episodi dovessero ripetersi durante la nostra gestione sarà nostra premura, attraverso il comitato di vigilanza, denunciare e far perseguire a norma di legge i responsabili dei furti. Chiediamo a tutti gli altri lavoratori di vigilare affinchè tali comportamenti non creino nocumento a chi fa onestamente il proprio lavoro e non creino ulteriori disagi a chi è stato già duramente toccato dalla vita. Il nuovo corso dell'Opera Don Uva parte proprio dall'emarginazione e allontanamento delle mele marce».
  • Casa Divina Provvidenza
  • Opera don Uva
  • Don Uva Bisceglie
  • CDP
Altri contenuti a tema
Tre successi consecutivi per il Don Uva nel torneo di Prima categoria Tre successi consecutivi per il Don Uva nel torneo di Prima categoria Il team biancogiallo sembra aver preso le misure al campionato
Campionati giovanili, cinque formazioni biscegliesi fra Allievi e Giovanissimi regionali Campionati giovanili, cinque formazioni biscegliesi fra Allievi e Giovanissimi regionali Le gare di domenica 15 ottobre
1 Stop alle badanti non autorizzate nell'Opera don Uva. Intervento delle forze dell'ordine Stop alle badanti non autorizzate nell'Opera don Uva. Intervento delle forze dell'ordine Pugno di ferro della nuova direzione nei confronti delle "vecchie pratiche"
3 Cdp, Boccia: «Cdp salva perché il governo è stato efficiente. Grazie Cozzoli» Cdp, Boccia: «Cdp salva perché il governo è stato efficiente. Grazie Cozzoli» «Buon lavoro a Universo Salute ma rispetti procedure e lavoratori. Lo Stato vigilerà per due anni»
1 Cdp, D'Alba e Telesforo:  «Sappiamo quello che ci aspetta. Agiremo nel solco tracciato da don Pasquale Uva»​ Cdp, D'Alba e Telesforo: «Sappiamo quello che ci aspetta. Agiremo nel solco tracciato da don Pasquale Uva»​ L'amministratore delegato e il presidente del cda di Universo Salute hanno chiaro il risultato da raggiungere: «migliorare la qualità della cura e dell’assistenza dei nostri pazienti»
Cdp, una stretta di mano a Cozzoli e un passato finalmente chiuso Cdp, una stretta di mano a Cozzoli e un passato finalmente chiuso Il blog di Serena Ferrara
1 Cdp, alla Basilica San Giuseppe la celebrazione del passaggio alla Universo Salute Cdp, alla Basilica San Giuseppe la celebrazione del passaggio alla Universo Salute Le interviste a Paolo Telesforo e Bartolo Cozzoli
3 Cdp, Cozzoli: «Siamo riusciti nel "miracolo"» Cdp, Cozzoli: «Siamo riusciti nel "miracolo"» «Abbiamo vissuto 1831 giorni difficili, con il pericolo sempre immanente di un finale disastroso. Ma ora la Casa Divina Provvidenza è salva»
© 2001-2017 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.