Lo stadio Gustavo Ventura
Lo stadio Gustavo Ventura
Buongiorno

La sconfitta di una città

Bisceglie escluso dalla C: se ci sono delle responsabilità, allora si individuino in fretta

La mancata riammissione del Bisceglie calcio nel campionato di Serie C è una tegola pesantissima sulla testa e una sconfitta per la città, che non vive certo il suo momento migliore, per tutta una serie di ragioni e situazioni concomitanti. L'avevamo temuto, in questi giorni, ma al tempo stesso esorcizzato raccontando i passi compiuti con fiducia sul mercato per allestire la squadra in attesa di una buona notizia che, purtroppo, non è arrivata.

Un dato è evidente: lo stadio "Gustavo Ventura", secondo quanto venuto fuori durante la riunione di venerdì del consiglio federale, non è stato adeguato agli standard imposti della Lega Pro. Qualcosa non ha funzionato, qualcuno ha sbagliato e sarà necessario individuare in fretta il responsabile (o i responsabili) di tutto ciò.

Perché, una volta tanto, capire chi ha causato questa clamorosa esclusione sia utile a fare in modo che cose del genere, a Bisceglie, non accadano mai più.

Non è accettabile - qualunque sia il giudizio sui comportamenti di Nicola Canonico - che il proprietario di una società sportiva perda il diritto a partecipare a un torneo professionistico, con tutte le ripercussioni economiche positive per la città in un'annata nella quale sarebbe stata allestita una squadra competitiva e il carnet delle formazioni avversarie avrebbe garantito introiti di rilievo persino dai tifosi ospiti, per motivazioni che non hanno niente a che vedere con lo sport o con la gestione finanziaria del club.

Si materializza il paradosso di un sodalizio sano, virtuoso e solido impossibilitato a fare la C dall'inadeguatezza dell'impianto di gioco. Non resta che augurarsi, tutti, una risoluzione positiva della vicenda con l'accoglimento del ricorso che il Bisceglie sta preparando e il suo inserimento come sessantesima formazione in organico.

Quanto all'immagine della città, purtroppo, se non riuscire a fornire un forte supporto finanziario all'impresa di un imprenditore esterno è umano, non saperlo mettere neppure nelle condizioni di fare calcio in un campo omologato è sconfortante. Questo è un giorno nero per Bisceglie, comunque la si voglia vedere.
© riproduzione riservata
  • Bisceglie calcio
  • Nicola Canonico
  • Lega Pro
Altri contenuti a tema
Potenza-Bisceglie, i convocati Potenza-Bisceglie, i convocati Il neo ingaggio Trovade a disposizione di mister Mancini. Ebagua non convocato
Il Bisceglie ora cerca continuità Il Bisceglie ora cerca continuità Trasferta delicata sul sintetico del "Viviani" di Potenza
Vincenzo Todaro lascia il Bisceglie Vincenzo Todaro lascia il Bisceglie «Impegni personali e professionali mi impediscono di rivolgere le dovute attenzioni a società e squadra»
Il Bisceglie ingaggia il centrocampista Trovade Il Bisceglie ingaggia il centrocampista Trovade L'ex Bologna e Sudtirol rinfoltisce il reparto mediano
Il Bisceglie si sblocca al "Ventura": battuto il Rende Il Bisceglie si sblocca al "Ventura": battuto il Rende I nerazzurri hanno conquistato la prima vittoria stagionale fra le mura amiche
La ventesima giornata di Serie C in tempo reale La ventesima giornata di Serie C in tempo reale I risultati del girone C minuto per minuto e la classifica aggiornata al termine delle singole gare
Bisceglie-Rende 1-0, i nerazzurri tornano alla vittoria dopo quattro mesi Bisceglie-Rende 1-0, i nerazzurri tornano alla vittoria dopo quattro mesi Il match del "Gustavo Ventura" minuto per minuto in tempo reale
I convocati di Bisceglie-Rende. Prima chance per i tre nuovi acquisti I convocati di Bisceglie-Rende. Prima chance per i tre nuovi acquisti 23 calciatori per la sfida casalinga di mercoledì al team calabrese (live score sul nostro sito dalle 18)
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.