Ciro Ginestra
Ciro Ginestra
Buongiorno

(Rin)forza Bisceglie

Il blog di Vito Troilo

Il momento è delicato. La squadra ha il fiato corto e la necessità di essere rafforzata con interventi concreti sul mercato. La realtà è chiara: ci vogliono soldi per irrobustire l'organico di un Bisceglie che altrimenti rischierebbe di cacciarsi nei guai.

La situazione di classifica del team nerazzurro è critica se si considera che a lungo andare si verificheranno ulteriori difficoltà: squalifiche, acciacchi, infortuni (si spera quanto meno possibile). L'indisponibilità di Andrea Maestrelli, appiedato per un turno dal giudice sportivo, ha costretto il trainer Ciro Ginestra a presentarsi sul rettangolo del Siracusa con una linea difensiva a quattro: soluzione tattica provata forse un paio di volte in allenamento. Gestire le energie fisiche, le risorse tecniche e le opzioni tattiche di una squadra competitiva ma incompleta è impresa durissima in qualsiasi ambito sportivo, figurarsi nel terzo campionato professionistico di calcio.

In queste ore sarebbero emerse in superficie critiche alla conduzione dell'allenatore campano, rivolte evidentemente da qualcuno che non si rende conto dell'attuale composizione dell'organico, dato che quasi in tutte le gare i calciatori a disposizione oltre gli undici schierati titolari sono due, massimo tre senior e una sfilza di 2000 e 2001. La Casertana, che fa alzare dalla panchina gente del calibro di Alfageme e Floro Flores, ha perso 2-1 al "Ventura". Ginestra sta facendo i salti mortali e merita solo riconoscenza per l'eccellente lavoro svolto finora.

Con le chiacchiere non ci si salva. Il Bisceglie ha bisogno di altri calciatori e tutti quanti conosciamo benissimo l'identità dell'unica persona che può garantire quegli arrivi (almeno uno per reparto) indispensabili per affrontare con maggiore tranquillità una stagione difficile.
Che piaccia a no, si chiama Nicola Canonico.
  • Bisceglie calcio
  • Nicola Canonico
  • Serie C
Altri contenuti a tema
Catanzaro eliminato, il Catania la spunta sul Potenza nei playoff di Serie C Catanzaro eliminato, il Catania la spunta sul Potenza nei playoff di Serie C Fuori la Viterbese. Il Trapani entra in gioco: otto squadre per due posti in B
Sportilia avanza, ora la finale playoff con Capurso Sportilia avanza, ora la finale playoff con Capurso La vincente della doppia sfida si giocherà la promozione in B2 con l'Adriatica Trani
Bisceglie-Paganese, l'appello di Nicola Canonico ai tifosi Bisceglie-Paganese, l'appello di Nicola Canonico ai tifosi Il patron nerazzurro chiama gli appassionati a raccolta
Sportilia, una finale playoff da conquistare Sportilia, una finale playoff da conquistare Sfida di ritorno col Fasano sul rettangolo del PalaDolmen
Bisceglie, Djoulou salta la gara di ritorno con la Paganese Bisceglie, Djoulou salta la gara di ritorno con la Paganese Due giornate di squalifica per l'attaccante nerazzurro. Gli avversari dovranno fare a meno di Dellafiore
Il Bisceglie si gioca tutto Il Bisceglie si gioca tutto Sabato al "Ventura" il ritorno del turno playout con la Paganese. Bisogna vincere per non retrocedere
Sportilia vince a Fasano e ipoteca la finale playoff Sportilia vince a Fasano e ipoteca la finale playoff Mercoledì il ritorno al PalaDolmen
Bisceglie, solo la vittoria per evitare la caduta in D Bisceglie, solo la vittoria per evitare la caduta in D Primo round alla Paganese che ora ha due risultati su tre a disposizione
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.